Il Re Lupo, arriva la ristampa del manga di Buronson e Kentaro Miura

di shikaku 2

L’ultima volta vi avevo parlato di tutta una serie di titoli che si avviano verso la conclusione così ora per mantenere l’equilibrio vi parlo di un arrivo molto interessante. Uno solo? Beh vedrete che si tratta di un titolo notevole che promette di essere di un certo peso. Parliamo de Il Re Lupo. Non si tratta di una novità assoluta ma di una ristampa che però farà molto piacere ai fan dei seinen manga di ambientazione storica e soprattutto molto “cazzuti”. L’opera, che risale al 1989, nasce infatti da due mostri sacri del manga come Buronson, co-autore di Ken il guerriero, e Kentaro Miura creatore invece di Berserk. È un po’ come quando nei fumetti ci sono quei cross-over e si incontrano diversi supereroi, come se Batman e Superman unissero le forze (non so se sia mai successo). Dalla loro unione nasce Il Re Lupo, volume autoconclusivo che ebbe un seguito l’anno successivo in un altro albo unico intitolato La leggenda del Re Lupo ed ora ritorneranno entrambi in fumetteria in una nuova edizione extra-lusso.

Tutto prende spunto da una storia del folklore e della mitologia giapponese. Anche se la realtà storica si è svolta diversamente, si narra che Minamoto no Yoritomo, colui che avrebbe dato vita al primo shogunato ottenne il potere a seguito di un’importante battaglia contro il clan Taira, vinta però, secondo i più, grazie al valore di suo fratello Minamoto No Yoshitsune. Costui era un abile guerriero e un ottimo stratega il cui prestigio era in grado di oscurare persino quello del suo stesso fratello. Fu così che quest’ultimo, timoroso che la fama di Yoshitsune divenisse tale fa rappresentare un’insidia per il suo potere, diede ordine di eliminarlo. La sua famiglia venne quindi sterminata, la sua casa bruciata ma lui riuscì a sopravvivere e a scappare. Da allora se ne persero le tracce ma il periodo del suo esilio coincide stranamente con l’ascesa al potere del capo mongolo Gengis Khan.

Il primo volume, Il Re Lupo prende le sue mosse da questo contesto e dalla scomparsa di Iba un giovane storiografo giapponese che si trovava in Cina per motivi di lavoro. La sua fidanzata, Kyoko, continua a cercarlo incessantemente fino a ritrovare un pendente che lei stessa gli aveva regalato. A questo punto succede l’impensabile visto che la ragazza si ritrova catapultata nella Cina medioevale dove viene fatta prigioniera da un comandante dell’Impero mongolo per poi essere spedita nell’arena degli schiavi. Qui ritrova il fidanzato che combatte per la propria sopravvivenza ma una volta ricongiunti scapperanno prima di essere fermati dal luogotenente di Gengis Khan, che li porta al cospetto del suo capo. Qui scopriranno che Khan è in realtà un giapponese: Minamoto No Yoshitsune e scoprendo in Iba un suo connazionale lo pone a capo di mille uomini e da il via ad una serie di vicende di potere e tradimento che percorrerà entrambi i volumi e che porteranno alla nascita della leggenda del Re Lupo.

L’ambientazione e la trama (che ho volutamente solo accennato) sembrano molto promettenti, tanto più se il tutto viene dalla mente di Buronson e dalla penna di Miura. Il primo volume, Il Re Lupo sarà disponibile nella sua nuova edizione a partire dal 20 gennaio, mentre il secondo verrà ristampato nello stesso formato del primo nel mese di maggio.

Qualcuno di voi già ha letto questi due volumetti? Acquisto consigliato oppure no?
E chi come me non lo conosceva cosa ne pensa?

Fonte [paninicomics]

  • dreida

    Da come viene qui presentato potrei farci di certo un pensiero. Male che vada poi..sono 2 volumi!!! Ma sempre promettere bene!! :)

  • Ichigo_rulez

    Questa era una notizia che aspettavo da tempo!!! Io non li ho mai trovati in fumetteria, e le scan esistono solo del primo volume!!! Magari questa la vota buona che me li compro, o che almeno trovo pure le scan del secondo volume…