Il Festival internazionale del film d’animazione di Annecy

di Silvia Letizia Commenta

Tutti gli anni, la città francese di Annecy ospita il Festival internazionale del film d’animazione di Annecy, il più grande festival del film d’animazione mondiale. Quest’anno, tra i film in concorso al festival ci sarà il lungometraggio prodotto da Keiichi Satou (Tiger & Bunny, Karas) e dalla Toei Animation Ashura, l’adattamento dell’omonimo manga scritto tra il 1970 e il 1971 da George Akiyama. La storia, un dramma dal ritmo oscuro e incessante, segue le vicende di un bambino durante una carestia nel Giappone medievale, la cui madre era diventata tanto povera e affamata da aver cercato di nutrirsi del suo stesso figlio. Anche l’ultimo lavoro di Makoto Shinkai, Children Who Chase Lost Voices from Deep Below, è in competizione per la categoria feature films.

Nel corso del festival, saranno proiettati il primo film della trilogia ispirata al manga Berserk di Kentaro Miura prodotto dallo studio Studio 4°C e intitolato Berserk Ōgon Jidai-Hen I: Haō no Tamago, e il lungometraggio A letter to Momo di Hiroyuki Okiura e della Production I.G.. Entrambi i lungometraggi non concorreranno per l’assegnazione di alcun premio, così come il cortometraggio di Kenji Kawasaki Chiruri.

Per la categoria dei cortometraggi d’animazione, tra i titoli in concorso ci sarà anche l’ultimo lavoro di Katsuhiro Otomo Hi no Youjin (Infiammabile), insieme a Beluga di Shin Hashimoto, LI.LI.TA.AL. di Akihito Izuhara, Modern No. 2 di Mirai Mizue, The People Who Never Stop prodotto dalla compagnia franco-giapponese Florian Piento, Tsukomo di Syuhei Morita e Yonalure: Moment to Moment di Yuki Sakitani.

Il primo episodio della serie televisiva d’animazione di Blue Exorcist gareggerà per la categoria dedicata alle serie televisive, mentre Count Down prodotto da Masaki Okuda, Ryo Okawara e dalla Art Path di Yutaro Ogawa, competerà nella categoria Advertising Films.

Quest’anno il festival avrà luogo dal 4 al 9 Giugno.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]