Il canto delle stelle volge al tramonto

di shikaku 2

[Altro articolo della nostra brava Haru che si cimenta in una news questa volta]

Il canto delle stelle, manga che dirà poco a chi non è appassionato, ma per i fan di Natsuki Takaya, autrice di Fruit Basket, potrebbe concludersi un ciclo. Infatti il 20 gennaio 2011 uscirà sulla rivista Hana to Yume (di proprietà della Hakusensha) l’ultimo capitolo di questa serie, che si sta avvicinando alla sua conclusione quindi anche in Italia, dove la Planet Manga ne ha acquistato i diritti e ha pubblicato fino ad ora solo sei volumi con cadenza bimestrale.
In Giappone sono usciti sugli scaffali delle fumetterie 9 volumi per ora mentre per l’undicesimo, l’ultimo per l’appunto, si dovrà aspettare la primavera.
La fortuna di mangaka di Natsuki Takaya è dovuta certamente a Fruit Basket, opera che l’ha lanciata di prepotenza nel panorama fumettistico italiano; edito ai tempi dalla Dynamic Italia, oggi è considerato dai fan come uno degli shojo più belli mai creati. Indubbia è l’originalità della trama, ma non dimentichiamoci che anche Hoshi wa Utau (Il canto delle stelle, per l’appunto) ha un che di particolare sia dal punto di vista della trama, ma anche dalla squisitezza delle tavole: pulite, dalle inquadrature dinamiche e tipicamente shojo, la caratterizzazione dei personaggi e la ricerca di una psicologia da delineare nelle espressioni e nelle situazioni, sono caratteristiche che l’autrice ha fatto proprie anche in quest’ultima serie.
La trama? Per chi non conosce il manga, la storia narra di una ragazza, Sakuya, che vive in una piccola città di mare, la quale non ha mai rinunciato ai suoi sogni e al suo continuo desiderio di vedere il cielo stellato. Le piacciono le stelle, la fanno sentire meno sola, sopratutto dopo ave perso i genitori. Ora vive con un parente alla lontana, Kanade, che la fa lavorare per mantenersi. Ha addirittura fondato un suo club scolastico per amanti delle stelle, il Clamaste, il quale però non ha molto seguito fra gli studenti ed è composto da solo tre persone, inclusa la protagonista. Le giornate sembrano trascorrere felici, anche se faticose, fra scuola, club e lavoro part-time, fino a quando nella sua vita non subentra Chihiro, un ragazzo misterioso che si spaccia per suo fidanzato.
Le sorprese non finiscono qui: invece di sentirsi presa per i fondelli, Sakuya lo cerca, ma Chihiro non è la stessa persona affabile e gentile conosciuta prima: le rivela di odiarla e di non essere affatto interessato a lei. Si iscrive alla sua scuola e al suo club confondendole ancora di più le idee. Questo misterioso bugiardo e dalle evidenti crisi d’identità chi è in realtà? E’ forse l’uomo delle stelle? Beh, avrete una risposta solamente fra qualche mese!

  • tregua87

    bell’approfindimento :)
    anche lo stile dei tuoi interventi, iniza davvero a crescere di professionalit :)
    braa…

  • Kiki

    I miei complimenti per l’articolo! :D
    Un po’ mi dispiace che la storia stia volgendo al termine. Sono al pari con l’edizione italiana e, fino ad ora, la storia mi sembrata davvero coinvolgente. Ma, pi della storia e dei disegni, io adoro i personaggi creati dalla Takaya, che, come Haru ha scritto, sono molto curati nella psicologia. Ammiro davvero tanto il modo in cui questa mangaka riesce a gestire tutti i personaggi, anche quelli meno rilevanti.