Il Busan International Film Festival premia lo Studio Ghibli

di Silvia Letizia Commenta

Giovedì della scorsa settimana la ventesima edizione del Busan International Film Festival ha annunciato che premierà lo Studio Ghibli con il riconoscimento di 2015 Asian Filmmaker of the Year. Il festival attribuisce questo premio e un regista o a un gruppo asiatico che ha contribuito in modo significativo allo sviluppo dell’industria cinematografica asiatica e alla diffusione della cultura asiatica. Toshio Suzuki, co-fondatore dello Studio Ghibli, parteciperà all’evento per accettare il premio.

02_Studio_Ghibli

Nel corso della sezione Open Cinema sarà proiettato il lungometraggio di Il mio vicino Totoro di Hayao Miyazaki, mentre nel corso della sezione Wide Angle – Animation Showcase sarà proiettato il lungometraggio Omohide Poro Poro di Isao Takahata. In aggiunta, il Busan Cinema Center proietterà 18 diversi lavori dello Studio Ghibli tra il 21 e il 27 Settembre, prima dell’inizio del Busan International Film Festival  che avrà luogo dall’1 al 10 Ottobre.

Il Busan International Film Festival  ha cominciato ad assegnare premi e riconoscimenti nel 2003 e da allora l’unica altra compagnia ad aver ricevuto un premio era stata l’emittente televisiva gipponese NHK nel 2005. Tutti gli altri premiati sono sempre stati dei singoli individui.

miyazaki 21

Lo Studio Ghibli è stato fondato nel 1985 e il suo co-fondatore, Hayao Miyazaki, ha annunciato nel 2013 il suo ritiro dall’industria dell’animazione, per quanto riguarda la creazione di lungometraggi. Nonostante questo, il regista e autore di manga ha continuato a produrre cortometraggi per il Museo Ghibli e per altri progetti collaterali. Anche Toshio Suzuki ha annunciato l’anno scorso che si sarebbe ritirato e avrebbe abbandonato il suo ruolo di produttore, ma è rimasto all’interno della compagnia con un nuovo titolo, quello di manager generale. Nonostante alcune voci vogliano lo Studio Ghibli sull’orlo del fallimento e della chiusura, anche visto il successo non stellare dei suoi ultimi lungometraggi d’animazione, Suzuki ha confermato a Febbraio che lo Studio è ancora aperto, anche se non sta lavorando a nulla per il momento.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]