I film di One Piece a breve su Italia1!

di Vips 10

one-piece-romance-downCome già annunciato tempo indietro e togliendo quindi ogni sorta di dubbio, oggi possiamo confermare definitvamente che su Italia 1 verranno trasmessi i film di One Piece. I lungometraggi verranno proiettati a partire dal 20 Gennaio 2009 e ci terranno impegnati per due giorni alla settimana, rispettivamente Martedì e Giovedì, in alternanza con le puntate di Naruto Shippuden.

I film purtroppo e come già accenavamo in precedenza, verranno spezzettati in varie puntate in prima visione, pertanto l’orario di trasmissione rimane sempre il solito: 14.05 circa per una 30ina di minuti di animazione. Tutte queste conferme arrivano ancora una volta dal direttore della fascia ragazzi di Mediaset, Fabrizio Margaria.

Un’altra interessante notizia, sempre riguardante i film di Tutti all’arrembaggio, è che le sigle di apertura e chiusura delle puntate saranno niente poco di meno che le sigle originali made in Japan! Ovviamente questa non è stata una brillante idea firmata Mediaset, cosa che potrebbe farci sperare in contenuti futuri migliori, bensì è dovuta al fatto che la compagnia italiana non avrebbe ottenuto i diritti per sostituire le sigle giapponesi con quelle italiane riadattate per i film in questione. Insomma grazie a questo piccolo e fortunato intoppo, potremo gustarci qualche intro decente invece delle solite sigle che ci accompagnano per lustri, fino alla nausea (anche se devo ammettere che” Ciurma all’arrembaggio” era molto orecchiabile!!).

Una volta terminata la riproduzione dei film, su Italia1 dovrebbe tornare a farci compagnia il Detective Conan con le sue gialle avventure, decretando la fine, almeno per un pò di tempo, delle storie piratesche di Cappello di Paglia & co. Come infatti saprete, la serie ispirata al manga si è concluderà con la puntata 309, mentre gli episodi 310, 311 e 312 che di fatto concludono definitivamente Enies Lobby faranno parte della prossima stagione. Un’altra scelta alquanto discutibile, ma forse dettata da cause di forza maggiore!

Prima di lasciarvi, vi posto un’interessante notizia grazie ai ragazzi di animeclick/animefun, riportante un’intervista a Renato Novara, la nuova e molto discussa voce di Rubber Cappello di Paglia.

Ciao Renato, benvenuto e grazie per avermi dato la possibilità di intervistarti! Partiamo subito con le domande: forse qualcuno ancora non ti conosce, quindi presentati in breve e dicci cosa fai, per rompere un po’ il ghiaccio.

Grazie a te per l’intervista! Chi sono? Dunque… domanda difficile… sono un attore, che ha fatto la scelta di specializzarsi nel doppiaggio perché ha la passione da anni…e perché è cresciuto a pane, cartoni animati (ancora non sapevamo che si chiamassero anime) e telefilm anni 80! Ho fatto il mio bel corso di teatro, poi ho fatto un po’ di anni di teatro per ragazzi, un po’ di teatro d’opera e musical, qualcosina in tv e poi la scelta di dedicarmi al doppiaggio! Ben vengano altre proposte, eh…

Hai doppiato davvero tanti personaggi animati, ma anche tante persone in carne e ossa. Secondo il tuo parere, è più difficile doppiare un “disegno” o un “umano”?

Dipende cosa si intende per difficile… per quanto mi riguarda trovo più difficile doppiare “un disegno” perché sicuramente ha meno espressioni sul visivo (anche se non è sempre vero, perché spesso ci si trova a doppiare attori in carne ed ossa ma con l’espressione di un branzino). Diciamo che l’umano ti da l’opportunità di esercitarti ad essere più naturale, cosa che poi puoi trasferire nel disegno animato

In Keroro doppi il misterioso e affascinante Saburo/Dj Mutsumi. Saprai certamente che il personaggio a cui presti la voce gestisce una rubrica radiofonica, ma questo nell’edizione italiana viene quasi sempre omesso, e non si capisce se per volere della direzione di doppiaggio o per un errore. Sai dirci di più?

Mah… guarda, durante il doppiaggio l’avevamo capito sia io che il direttore del doppiaggio. Non saprei risponderti perché sinceramente non ho mai avuto l’opportunità di vederlo in onda e come credo sappiate durante i turni noi vediamo solo alcune parti dell’anime. Abbiamo cercato di rendere misteriosa e affascinante la presenza radiofonica di DJ Mutsumi, sapendo che nella realtà si tratta di Saburo… non saprei dire se gli altri personaggi, in particolare Natsumi, abbiano mai detto che Saburo-Mutsumi sono la stessa persona. Magari è stata una scelta di adattamento. Nos saprei rispondere, sorry!

Sempre a riguardo del ranocchio spaziale, avete doppiato i film annessi? Con la serie come siete messi? Pensi che Natsumi riuscirà a “conquistarti”?

Io personalmente ho doppiato tre serie e non ho, almeno per ora, doppiato alcun movie. Se Natsumi riuscirà a conquistarmi? Lo spero per lei…e per me…così magari Saburo si mette a parlare a raffica!

Da ieri ti possiamo “udire” anche in Iron Kid nei panni del giovane Marty, ovvero il protagonista. Raccontaci qualcosa su questo nuovo cartone, dato che si sa poco e nulla sulla trama e sulla serie.

Il mio è destino: In FMA ho doppiato un ragazzo con l’arto meccanico, in Johnny Test vivevo perennemente con il mio amico cane a fianco… beh in Iron Kid sono un ragazzino con un arto meccanico che viaggia sempre insieme al suo fedele amico a 4 zampe!! La storia è affascinante: il ragazzo entra in contatto con questo arto di metallo, che se ne impossessa e gli fa acquisire una forza strabiliante… non mancheranno l’amore, gli inseguimenti, i cattivi… e naturalmente il lieto fine. La cosa più complicata di questa serie? Doppiare sullo spagnolo…mi partivano tutte le “S”, eheheh!

Un altro anime visibile sul canale del digitale terrestre, Hiro, è The Prince of Tennis, e anche qui doppi il protagonista, Ryoma. Come ti sei trovato con lui? Avete doppiato molte puntate, considerando che ne sono state prodotte ben 170? Pensi che vedremo anche gli OAV di Ryoma e amici?

Ah, fighissimo! Un tipetto tosto, al pelo dell’antipatia quando fa lo sbruffoncello, ma very very cazzuto. Mi è piaciuto molto, anche perché ero sempre in turno con Elisabetta Spinelli e devo dire che ci siamo fatti grasse risate! Abbiamo fatto, se non sbaglio, 51 puntate, quindi speriamo nelle altre 119… e, perché no, speriamo anche negli OAV!

Sei soprattutto conosciuto per aver doppiato Edward Elric in Full Metal Alchemist, avrai certamente saputo che in Giappone hanno intenzione di realizzare una sorta di nuova serie che segue fedelmente il manga originale. Cosa ne pensi?

Si me l’hanno scritto un paio di ragazzi. Beh, la cosa mi rende felice perché ho adorato quella serie e quel personaggio, che è stato il mio primo vero protagonista importante e che mi ha, o meglio ci ha, fatto vincere il premio come doppiaggio di Anime al Romics 2008. Spero che arrivi presto in Italia e che si possa riformare il team di lavoro della prima serie: io, Benedetta e Silvana… è stata una vera figata!

Da poco presti la voce anche al mitico Rufy “Cappello di paglia” (per gli amici italiani Rubber) in One Piece – Tutti all’arrembaggio; anche qui le “magagne” di adattamento ci sono state, ed è stata completamente omessa la “D” nel nome del tuo personaggio, che diventerà sempre più importante man mano che la storia avanzerà. Hai provato a suggerire alla direzione un “escamotage” per farla saltare fuori?

[continua su animefun]

[Fonte: animeclick]