HoTcHpOtCh (capitolo 1, seconda parte) – Recensione Manga Project

di bila85 2


Continuano le recensioni “day by day” del Komixjam Manga Project e quest’oggi è la volta di Red Cucumber con la seconda parte del primo capitolo di HoTcHpOtCh, il lavoro che è stato presentato durante la scorsa edizione e che gli ha permesso di aggiudicarsela.

TITOLOHoTcHpOtCh (capitolo 1, seconda parte)

AUTORE: Redcucumber

Vi ricordo brevemente la trama:

A Dutzia, come in ogni capitale che si rispetti, la vita scorre frenetica. Immaginate quanto possa aumentare la frenesia quando il sovrano sta per mostrare al pubblico il rarissimo artefatto da poco scoperto. Ora immaginate che qualcuno abbia messo l’occhio su quell’artefatto e sia disposto a tutto, proprio tutto. Bene, questo è quello che dovranno affrontare i protagonisti che, per lavoro, hanno l’arduo compito di dover difendere il sovrano.

HoTcHpOtCh, capitolo Uno (seconda parte) (Redcocumber )

Sceneggiatura: l’autore conferma e, anzi, migliora il giudizio sulla sceneggiatura; è ovvio che si tratti di un manga classico per ragazzi, questa scelta viene rispettata seguendo i principali canoni del genere, compreso un avvio in medias res a spirale che porta il lettore ad essere sempre più coinvolto, fino ad arrivare al punto “clou” del capitolo.

Disegno: se la volta scorsa avevo tessuto lodi, colpito dai paesaggi di Red Cucumber, questa volta l’occhio non potrà che posarsi, il motivo è chiaramente la centralizzazione della scena sui personaggi, sulle capacità dell’autore di disegnare dei personaggi, quindi saranno scrutabili le loro espressioni, i dettagli che li caratterizzano e anche i primi cenni di una scena “action”.

Pro

Non si può che confermare quanto visto nello scorso capitolo, ovvero che Red Cucumber sia un ottimo disegnatore, questo lo si può dedurre dal tratto che, per certi versi, è molto simile a quello dei manga mainstream (certo che le pecche ci sono se uno ha l’occhio critico, ma di certo non stiamo parlando di un fumetto con ambizioni alla one piece, per quello ci servono anni di pratica… ma chissà che continuando su questo livello…). I personaggi hanno dei lineamenti molto curati (tranne uno o due che si distinguono per la loro “durezza” tecnica) e di certo sono resi più interessanti dai discorsi, e dalle “battute” di categoria, che a seconda del momento sanno alleggerire o infittire la trama. Ottime anche la capacità nell’utilizzo dei retini.

Contro

Nella prima parte del lavoro, quello presentato la volta passata, l’autore iniziava con una premessa, ci porgeva infatti le sue scuse per non aver terminato il capitolo (ne aveva consegnate  9) promettendoci di presentare “più di venti tavole” in questa edizione (il che ha fatto presupporre che il capitolo sarebbe stato terminato). Purtroppo, la promessa non è stata mantenuta; le tavole presentate sono 14 ed il capitolo non è stato concluso. Questa la più grande pecca di questo lavoro. Se poi ci si vuole mettere a trovare il pelo nell’uovo (ed in teoria questo è il nostro compito), sebbene le doti nell’utilizzo di retini siano visibilmente elevate, ci sono un paio di situazioni in cui la scelta dei retini utilizzati poteva essere differente ma questa, ci tengo a sottolineare, potrebbe essere semplicemente una mia personale visione della cosa.

In Generale

Il lavoro sembra continuare egregiamente quanto fatto trasparire dalle prime 9 tavole della scorsa edizione; alcuni miglioramenti sono visibili subito, non bisogna mettersi alla ricerca con il lanternino. Confermo quanto detto nella scorsa recensione, ovvero che il lavoro ha delle grandi potenzialità e dei grandi margini di miglioramento, ora starà all’autore cercare di applicarsi. Una sola cosa però, mi sento di dire: data la divisione in 2 parti (fino ad ora) del primo capitolo (con una prossima terza parte, da quanto si è capito), mi chiedo se sia il caso presentare un lavoro a cadenza trimestrale, oppure dilatare i tempi di consegna e cercare di portare un progetto finito (intendo un capitolo intero) volta per volta.

Potete scaricare il lavoro da qui, dove troverete anche tutti gli altri lavori.

  • RedCucumber

    Ringrazio per la recensione e mi scuso per non aver mantenuto la parola data. Valuter l’opzione di presentare
    un capitolo intero tra sei mesi (impegnandomi comunque a farne uno per per i prossimi che, in caso cui non lo terminassi, lo consegner completo per gennaio :D )

  • RedCucumber

    ps: il fatto di essere stato paragonato, anche se molto lontanamente e con tanta lungimiranza, al maestro oda mi fa…mi fa…(esplodere dalla gioia si pu dire?)