Himitsu no Akko-chan, il trailer del live action

di Silvia Letizia Commenta

Il sitoweb ufficiale dell’adattamento live action dello shojo manga di Fujio Akatsuka Himitsu no Akko-chan (Lo specchio magico) ha cominciato a diffondere in streaming venerdì della scorsa settimana un trailer della durata di trenta secondi.

Nel manga, una ragazzina che frequenta la quinta elementare di nome Akko-chan riceve uno specchietto magico dallo spirito dello specchio. Grazie allo specchietto, Akko-chan può lanciare alcuni incantesimi e trasformare se stessa in qualunque cosa o in qualunque persona desideri. La ragazzina utilizza questi suoi poteri per aiutare gli altri.

Nella versione dal vivo, Akko-chan si trasformerà in una donna di ventidue anni che incontra l’amore della sua vita. Il ventiduenne Masaki Okada (Hanazakari no Kimi Tachi e, Young Black Jack, Fratelli dallo Spazio) interpreterà l’oggetto dell’amore di Akko-chan un impiegato d’elite di un’azienda. Nel corso del film, Haruka Ayase, che interpreta la piccola Akko, si trasformerà anche in un’assistente di volo, in una donna d’ufficio, in una skater, in una poliziotta, in una motociclista e così via.

Il lungometraggio, diretto dal regista Yasuhiro Kawamura (Kochira Katsushika-ku Kamearikouen-mae Hashutsujo, Nodame Cantabile: The Final Score Part II) uscirà tra sei mesi, per la precisione il primo settembre di quest’anno. Il lungometraggio non sarà soltanto il primo adattamento dal vivo di Himitsu no Akko-chan ma anche il primo live action ispirato a un manga di Akatsuka.

La pubblicazione del manga di Himitsu no Akko-chan è cominciata sulla rivista Ribon nel 1962. Il manga è stato trasposto in animazione per ben tre volte, confermando la fama della serie, una prima nel 1969, quindi nel 1988 e nel 1998. Ha anche ispirato due lungometraggi d’animazione. Oltre a Himitsu no Akko-chan, Akatsura è stato l’autore di Tensai Bakabon, Osomatsu-kun, Hennako-chan e Mooretsu Atarou, tutti trasposti a loro volta in animazione dando vita a delle serie animate di grande successo.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]