Harajuku Super Yosakoi Festival

di tappoxxl Commenta


 

Ogni paese, ogni cultura, ogni stato del mondo, ha le proprie feste, i propri culti e le proprie manifestazioni. In Italia, durante la stagione estiva, molti paesini medievali ospitano celebrazioni tradizionali, gare a cavallo e rappresentazioni storiche. L’esempio più famoso è il Palio di Siena, che viene vissuto dai senesi come una sorte di rito religioso. In Giappone non sono da meno. Se andate a Tokyo, rischiate di imbattervi in qualche festival tipico giapponese. Si celebra la primavera, l’autunno, l’estate e l’inverno. Si ricordano i morti e si celebrano altre manifestazioni che sempre più raccolgono turisti e curiosi da tutto il mondo. Oggi vi parlerò di un evento estivo tra i più importanti a Tokyo.

Originariamente chiamato “Omotesando Harajuku Genki Matsuri Super Yosakoi”, questa manifestazione a cadenza annuale coinvolge molti gruppi di partecipanti. La manifestazione ha come elemento principale la danza Yosakoi, nata nel 1954 nella città di Kochi e nata con l’intento di riportare in voga una danza ormai antica, la Awa Odori. In questa edizioni si alterneranno ben 91 gruppi di danzatori che si esibiranno sui vari palcoscenici sparsi per la zona di Harajuku.

Allo Yosakoi può partecipare chiunque, difatti i gruppi di danzatori comprendono sia maschi che femmine e hanno un numero di partecipanti che solitamente si aggira attorno ai 20/30 elementi. Lo stile di questa tipica danza giapponese è molto energico e spettacolare. Nello Yosakoi si uniscono alla perfezione due stili molto diversi: difatti le musiche e le coreografie sono basate su un mix tra passi di danza tipica giapponese e canzoni molto moderne. I costumi indossati dai ballerini sono molto pittoreschi. Coloratissimi e ricchi di disegni, spesso sono abiti tipici giapponesi come gli Happi o gli Yukata, però c’è chi preferisce adottare uno stile di abbigliamento diverso, che a volte può essere basato su caratteristiche culturali, etniche o storiche.

Per chi si trova a Tokyo in questo periodo, la partecipazione a questo festival è obbligatoria. L’edizione di quest’anno avrà luogo il 28 e il 29 agosto. Chi si trova lì, deve andarci e deve farci sapere le sue impressioni.

[fonte – Giapponizzati]