Hachiko, il film di una storia vera

di admin 13

Scena tratta dal film Hachiko
Scena tratta dal film Hachiko

E’ da molto che aspettavo di vedere l’ultima trasposizione cinematografica della storia di Hachiko, un particolare cane che ha fatto discutere di se per il suo speciale attaccamento verso il padrone.

Ieri sera mi sono così deciso di andare, con estrema curiosità, a vedere il film, intitolato “Hachiko – il tuo migliore amico”.

Hachi è un cane giapponese di razza Akita che, durante il viaggio verso la sua nuova casa, si imbatte in Parker (Richard Gere) dopo che la gabbia, in cui era rinchiuso, si rompe.
Dopo alcuni tentativi per trovare una casa a questo cucciolo, la simpatia e bellezza di Hachi conquista la famiglia di Parker che lo tiene con sé.
Il rapporto che si viene ad instaurare tra Hachi e Parker è davvero speciale e viene simboleggiato dal comportamento del cane che, ogni giorno, accompagna il proprio padrone da casa alla stazione e viceversa. Questo comportamento a dir poco stupefacente, viene improvvisamente interrotto dalla morte del padrone. Hachi, tuttavia, aspetterà invano dieci anni davanti la stazione, in attesa del suo padrone fino alla sua morte.Hachiko – il tuo migliore amico è un film tratto dalla storia vera, svoltasi nel 1924 a Shibuya, in Giappone. La storia di Hachi rimbalzò in ogni angolo del Giappone diventando un simbolo nazionale di dedizione e fedeltà verso il proprio padrone. Pensate che l’8 aprile 1935, alla morte del cane, tutte le testate giornalistiche riportarono la notizia in prima pagina e fu proclamato un giorno di lutto in ricordo di Hachi, tutt’ora in vigore.

Per chiunque abbia la fortuna di visitare il Giappone, nella stazione di Shibuya, potrà trovare la statua di Hachiko aspettare il proprio padrone nel punto esatto in cui il cane ha aspettato per lungo tempo il padrone. Nonostante il corpo di Hachiko sia conservato al museo di Shibuya, alcune ossa furuno sepellite accanto alla tomba del suo padrone.

Il film è davvero emozionante ed ha strappato una lacrima a molte persone del pubblico (me compreso), stupite e commosse nel ritrovarsi a guardare gli altri, al termine del film, con il fazzoletto in mano. Sono stato davvero felice nel vedere questo film nelle sale dando così la possibilità a tutti di conoscere questa storia orientale che ha fatto tanto appassionare milioni di persone e che sembra quasi distante in un’epoca materialista come la nostra in cui il pensiero è volto sopratutto alla mondanità ed agli affari. Consigliato a tutti.

Richard Gere alla premiere del film stupisce tutti portando, oltre alla moglie, il protagonista del film
Richard Gere alla premiere del film stupisce tutti portando, oltre alla moglie, il protagonista del film
Hachiko e Richard Gere (Parker)
Hachiko e Richard Gere (Parker)
Hachiko alla stazione
Hachiko alla stazione
Statua di Hachiko alla stazione di Shibuya
Statua di Hachiko alla stazione di Shibuya



[Fonte: bunnychan, wikipedia]

  • WakaSempai11

    Bell film :cheerful:

  • evilskrull

    Ti posso dire che il film l’ho visto anch’io ed davvero molto ma molto toccante. Spero non sia l’inizio di una moda, cio: prendere uno di questi bei cani per accontentare i bimbetti frignanti per poi trovarli l’estate in mezzo a una strada soli e abbandonati :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad:

    Complimenti a Gere, non lo seguo molto come attore, ma stavolta bravo :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin:

    • stamattina sulla prima pag di un quotidiano nazionale c’era appunto un articolo che diceva la stessa cosa dal titolo “… e adesso non comprate questo cane!”. eh si speriamo che non sia come i dalmata 101 o i labrador marley… oppure il pesce pagliaccio nemo, perch questa razza non per nulla semplice da gestire… innanzitutto a livello caratteriale, il “cane dei samurai” e necessita di cure specifiche e non per tutti i padroni per non parlare delle dimensioni che nel giro di 4 o 5 mesi diventa grande sei volte tanto rispetto alla sua stazza da cucciolo… e bisogna davvero seguire passo passo lo sviluppo. devo poi dire che un mio vicino di via lo ha acquistato la primavera scorsa, uno grigio a macchie e dopo i primi tempi che lo vedevo “bello paciarotto” adesso lo vedo stra enorme e spentissimo per non parlare che di notte lo sento a volte ululare…

      io preferisco i bastardi, mi riconosco meglio in loro…

  • snacky

    L’altra sera al multisala questo era l’unico film disponibile e siamo andati a vederlo con i miei amici… il problema che quando tutti erano commossi per il cane noi abbiamo cominciato a ridere come dei pazzi per la scarsa igiene del venditore di hot dog… tutta la sala girata verso di noi… priceless! :biggrin:

    • oni

      quanto odio i bambocci che si mettono a ridere e fare casino al cinema…si vede che il bigliettio ve lo paga il papi! chiedigli di comprarti anche un cervello!

      • admin

        modera il linguaggio e rispetta gli altri :wink:

  • Redellezukke

    be,sul film non ho potuto che commuovermi anche io,gi molto toccante..ma direi che le lacrime mi son venute conoscendo gi la storia vera e avendola in mente dai titoli iniziali xD,poi io prima del labrador che ho avuto ora ho avuto un Akita,che per mi ha lasciato due anni fa :(..gi,un grande cane..

  • VA9C

    film bellissimo..bisognerebbe davvero prendere esempio da certe cose: un cane che insegna come l’amicizia pu durare x sempre e superare anche la morte..alla faccia di chi dice che gli animali non hanno 1 anima!!

  • Lian92

    senza parole, troppo commosso :cwy:

  • pussman

    sar 1 magnifiko film anke se nn l’ho visto.anke io 1 volta avevo 1 cane al cui ero mlt affezzionato.lo trovai a ottobre.dopo l’estate nelle mie parti tutti i turisti abbandonano molti dei loro cani ke tenevano nelle ville e finiscono o morti o a casa mia.qst era partikolare.era triste ed aveva paura,come hachiko presto venne a far parte della famiglia.allo sguardo triste si sovrappose quello di 1 bastardodentro e per 1 paio di anni convivemmo alla grande.1 giorno torno in campagna e trovo la veranda piena di sangue.cerkai per ore evitando di pensare al probabile esito della ricerca.beh lo trovai morto.i segni non di una rissa ma di 1 coltello.sapevo ki era stato ma a causa della manzanza di qlk prova quella persona ankora in giro felice di avermi fatto 1 dispetto.secondo voi ke dovrei fare?

  • Bastard

    dubito che verr mai la moda dell’Akita Inu dato che un cucciolo costa mediamente 1000 eurini secchi, detto questo c’ da precisare che vero che un cane estremamente difficile ed anche aggressivo (cazzo, lo usavano in guerra e per la caccia all’orso) ma sa anche dimostrare una fedelt al padrone (o Maschio Alfa, visto che un animale lupode da branco) che fuori dall’ordinario.

    • Redellezukke

      sa anche essere affettuoso e coccolone,parlo per esperienza personale

  • Giulia

    mi e piaciuto troppo questo film ed e stato troppo commovente :cwy: :angel: :dizzy: :whistle: :roll: :-P 8-O