Giappone, l’acquario congelato

di akito89 8

Guardiamoci, davanti ai monitor dei nostri pc tutti accaldati come erranti nel deserto, fuori dalla finestra nient’altro che sole e afa. Ebbene cari lettori rinfreschiamoci, almeno mentalmente, leggendoci questa notizia che arriva niente di meno da un altrettanto torbido Giappone ma, come sempre, con uno dei suoi numerosi “freschi” spunti.

Siamo a Kesennuma, una città nella prefettura di Miyagi e più precisamente in un acquario in cui la temperatura da pressappoco quella frescura che ti ghiaccia il sangue nelle vene, perché a -20°c ti può succedere proprio questo se stai più di qualche minuto con le mani in mano a fissare pesci congelati. Spiegandoci meglio il Kori no Suizokukan non è il tradizionale acquario nei quali vedere serene varietà di pesci gozzovigliare qua e là ma ha qualcosa di diverso: l’intera struttura presenta enormi blocchi di ghiaccio in cui sono conservati pesci, al posto delle consuete vasche.

L’esposizione che a qualcuno oltre a rigenerante potrà sembrare anche un tantino macabra comprende circa 450 esemplari divisi in 80 specie tra cui pesci, molluschi crostacei ed altri oggetti disparati come action-figures, bottiglie di sake o fiori. Come detto prima la temperatura per quel tipo di ambiente è necessariamente molto bassa come necessario si rende quindi una speciale tuta che permette ai visitatori di godersi la rassegna ghiacciata senza rischiare di diventare essi stessi materiale d’esposizione.

Non ce ne vogliano i cittadini genovesi quando diciamo che il Kori no Suizokukan ha sicuramente battuto in originalità e, dato ultimamente il clima, in utilità i suoi rivali a livello nazionale e internazionale. Di contro tuttavia si può dire che gli acquari tradizionali sono senz’altro più “vitali” rendendosi più adatti a tranquilli week-end familiari.

Qui sotto un po’ d’immagini ed un video che mostrano meglio l’atmosfera che si respira nell’agghiacciante Kori no Suizokukan.

Immagini all’interno della struttura:

 Video:

[via|odditycentral.com]

  • SuperSaimon

    In quanto a originalit non sicuramente secondo a nessuno, per per vedere animali cos non sufficiente un qualunque museo di storia naturale?Essendo di Genova e avendo lavorato all’acquario ovviamente sono un p di parte!Pi che altro mi immagino il consumo di energia per mantenere quelle condizioni!

  • Mila

    “torbido Giappone”?! :ermm: Forse volevi dire “torrido” :ninja:

    • tappoxxl

      per come si comporta il governo giapponese ultimamente, torbido andava benissimo… :biggrin: :biggrin:

    • dopo lo tsunami per forza torbido

    • torrido torrido :p la critica ci pu stare ma non l’ho fatta consapevolmente

  • La prossima frontiera sar l’acquario di pesci fritti…. :getlost:

    • ichigo2

      preferisco una grigliata a questo punto :biggrin:

      • Mila

        Un cacciucchino, no?! :lol: