Freccia Nera – Archivi Marvel (14)

di Manuel 2

[Dopo una pausa prolungata dovuta agli studi/lavoro/Estate, ritorna Archivi Marvel e parla di un personaggio molto particolare, leader e motivatore di un intero popolo tanto da essere chiamato Re Dio…benvenuti nel mondo di Freccia Nera!]

Sperimentazioni genetiche.

Gli Inumani e il loro leader Freccia Nera del quale parliamo oggi, sono una razza di mutati (badate non mutanti come gli X-Men) ma esseri geneticamente modificati per diventare superiori agli esseri umani in termini di capacità.

Frutto degli esperimenti condotti dalla razza extraterrestre Kree su alcuni esseri umani, gli inumani, residenti di una regione delle Ande e poi dell’Himalaya, desiderano solo vivere in pace e più di una volta, decidono di trasferire la loro città-stato Attilan, addirittura creando la prima vera città artificiale sulla luna, qui la famiglia reale degli inumani vive in pace e in serenità con le razze della Terra, creando una cerchia di uomini superiori chiamata “Illuminati” del quale Freccia Nera è uno dei membri.

Tra i membri più influenti della sovranità inumana spicca proprio Freccia Nera.

Ma chi è? Cerchiamo di scoprirlo con questo Archivio.

Potente ancor prima di nascere

Freccia nera o Blackagar Boltagon nasce su Attilan da due dei più rinnomati genetisti del regno inumano: Agon a capo del consiglio dei genetisti inumani e Rynda.

A differenza di altri Inumani, che sono una razza superumana creata dagli alieni Kree tramite l’esposizione alle Nebbie Terrigene, Blackagar ne viene a contatto come embrione, nel grembo di sua madre.

Già dalla nascita Boltagon si dimostra superiore alla media del suo popolo, ma solo da bambino sviluppa in maniera esponenziale i suoi poteri, fino a scoprire la manipolazione sonora del suo urlo creando un’onda distruttiva attorno a se’.

I genitori di Blackagar Boltagon

Il problema del suo potere era l’ovvio rischio che gettava sugli altri inumani così, su direttiva di suo padre Agon, Boltagon venne messo in una camera insonorizzata che potesse attutire la sua capacità e venne dotato di una tuta che imbrigliasse l’energia scaturita dalle sue capacità innate.

Fino all’età di 19 anni.

Raggiunta tale età ed educato fino a quel momento, Boltagon venne nuovamente inserito nella società degli Inumani e non come normale suddito ma come re del popolo.

Delitti in famiglia

Un mese dopo la sua liberazione, Freccia Nera scopre con orrore che suo fratello Maximus, reggente di Attilan al suo posto durante il suo esilio forzato, ha trattato in gran segreto con emissari Kree che ora possiedono tecnologie e conoscenze degli inumani.

Nel tentativo di fermare la nave spaziale dei Kree in fuga dalla città, Freccia Nera utilizza nuovamente il suo potere stavolta in modo mirato e distruttivo solo contro i fuggitivi.

La nave irrimediabilmente danneggiata, perde quota e si schianta al suolo travolgendo però il parlamento dei genetisti di Attilan, coinvolgendo numerose vittime innocenti tra cui gli stessi genitori dell’inumano.

Maximus il folle, fratello di Freccia Nera

Il riverbero dell’onda sonora causa invece al fratello Maximus un danno mentale che lo porta ad avere numerosi psicosi e di fatto, annulla i suoi nascenti poteri inumani di telecinesi.

Nonostante il dolore per ‘aver ucciso vite innocenti, Freccia Nera accetta suo malgrado la leadership del suo popolo, rimasto senza re e consiglio supremo.

Migrazione & Esodo

Rimasta incontaminata e mai scoperta dagli esseri umani (sulle vette andine in Perù, dopo un iniziale locazione nell’Oceano Pacifico), la città capitale del popolo inumano viene messa a dura prova quando il cugino di Freccia Nera, Tritone, fugge da un laboratorio umano nel quale era stato rinchiuso dopo essere stato catturato dagli umani, quasi accidentalmente.

La città-Stato di Attilan

Il suo ritorno ad Attilan porta scalpore nella città tanto che il re decide di trasferire il dominio in un luogo ancor più impervio, nel tentativo di rendere impossibile l’esplorazione per l’uomo.

Dopo un’accurata ricerca nel mondo, Freccia Nera decide di stabilire il nuovo dominio sulle vette irraggiungibili dell’Himalaya e trasferisce con l’aiuto dei suoi collaboratori e familiari, l’intero popolo inumano nel nuovo territorio.

Appena giunto qui però è costretto ad un nuovo attacco al suo potere: Maximus il folle, diventato corrotto e malvagio, trasforma in gran segreto tre Trikon (i droni lavoratori degli inumani) in macchine da guerra, con questo arsenale Maximus compie un perfetto colpo di stato alla reggenza e per evitare vittime innocenti, Freccia Nera accetta l’esilio del fratellastro, assieme a tutto il resto della sua famiglia.

Reclamare il trono

Durante lo scontro con i Trikon, Boltagon perde di vista la sua innamorata, Medusa così chiamata per il fattore mutato nel suo corpo: capelli prensili.

La separazione con la donna porta Boltagon ed i suoi parenti ad un lungo viaggio che li porta in ogni luogo del mondo, sempre in clandestinità.

Il viaggio ha fine solo giunti in Nord America dove Boltagon ritrova Medusa in compagnia dei Fantastici 4.

Nonostante le chiare intenzioni pacifiche del quartetto, per una incomprensione, Boltagon ingaggia battaglia con loro per la liberazione dell’amata poi viene contattato dalla cugina Crystal (sorella di Medusa) che lo avvisa delle intenzioni di Maximus e del destino di Tritone, nuovamente rapito dagli esseri umani.

Tornato ad Attilan per confrontarsi con il fratello, Boltagon scopre Maximus con la corona in testa che spadroneggia.

Strappandogli la reggenza del trono e confrontandosi con lui, Boltagon torna ad essere, dopo alcuni anni d’esilio, Re-Dio degli Inumani.

Tuttavia il ritorno a casa non sfugge ai F4 che scoprono Attilan ed il popolo degli Inumani sulle vette inesplorate dell’Asia.

Estasiato dalla tecnologia e dall’evoluzione del popolo, Mister Fantastic (Reed Richards) cerca di trattare una pace con Freccia Nera ma l’essere non vuole la pace, vuole ESSERE lasciato in pace.

Attilan viene nuovamente trasferita, stavolta nella Zona Negativa a causa di un’azione avvenatata di Maximus che la rinchiude nella dimensione popolata da creature ostili.

Freccia Nera non riesce a recuperare la situazione in tempo, troppo scosso dalle ultime parole di Reed prima di scomparire con la sua città: il popolo inumano e quello umano appartengono alla stessa razza.

Fuggire dalla Zona Negativa

Rinchiusi in un ambiente terribile e con l’unica speranza di salvarsi imprigionata nella mente deviata di Maximus, tutto il popolo degli inumani tenta una via per fuggire dalla Zona.

Freccia Nera utilizzando il suo potere di manipolazione delle particelle sub-atomiche tenta di creare una bomba che possa squarciare nuovamente il velo tra le due realtà ma il tentativo finisce male e l’intera Attilan rischia la distruzione proprio a causa dell’enorme quantitativo di energia raccolto dal suo re.

Uno scorcio della Zona Negativa

Freccia Nera è costretto ancora una volta ad usare il suo potere vocale nella città e così facendo distrugge la barriera intorno ad Attilan riportando nuovamente l’intera struttura sulla Terra, sulle vette dell’Himalaya.

Il consiglio degli anziani della città stabilisce che, nonostante tutto sia stato riportato alla normalità, la famiglia reale debba disperdersi nel mondo e rapportarsi con l’umanità per un certo periodo di tempo, per imparare dagli esseri umani e impedire che la follia di Maximus assecondi nuovamente in modo deviato i desideri di pace del popolo.

Freccia Nera, d’accordo sulla cosa decide così di condurre fuori da Attilan la famiglia reale e disperde i membri.

Crystal decide di unirsi ai Fantastici 4 affiancando il suo più grande amore, la Torcia Umana (Johnny Storm), diventando il quarto elemento del gruppo in sostituzione di Susan Storm, temporaneamente inabilitata al ruolo.

Avvelenamento da pianeta Terra

Dispersa in giro per il mondo, la famiglia reale viene di nuovo riunita dall’ennesimo colpo di stato di Maximus che anche stavolta viene sconfitto da suo fratello e viene fatto fuggire su di un razzo, con alcuni inumani ribelli.

Boltagon invoca il ritorno di Crystal a casa dopo che un esperimento fallito su Attilan, rischia di ucciderlo.

Il ritorno di Crystal che con il suo potere mantiene in vita il re, ed il successivo intervento medico di Gorgon, permettono a Freccia Nera di ritornare a regnare incontrastato finchè, un giorno Crystal ritorna nuovamente nella città capitale stavolta per sempre: numerosi agenti inquinanti sparsi dall’uomo sull’atmosfera terrestre hanno avvelenato seriamente Crystal e altri inumani che sono venuti a contatto con essi.

Occorre un breve periodo quindi, prima che Freccia Nera, decida di trasferire nuovamente Attilan: stavolta sulla luna.

Nozze Reali

Trasferitosi sulla luna, la prima crisi che coinvolge la famiglia reale è causato da un dispositivo alieno lasciato secoli prima sul satellite terrestre che provoca in tutta la famiglia regnante di Attilan e nei Fantastici 4, accorsi in aiuto degli alleati, dei tremendi incubi a occhi aperti.

Tritone riesce ad evitare che i personaggi coinvolti si uccidano tra loro per sbaglio distruggendo il dispositivo alieno ma un nemico antico di nome Maximus ricompare con una sua creazione, incasina mente-corpo dei suoi consanguinei trasferendosi finalmente nei panni dell’odiato fratello e lasciando tutti nel caos.

Tocca ai Vendicatori aiutare la famiglia degli inumani riuscendo nell’impresa e ponendo le basi per un rapporto sentimentale tra il vendicatore Quicksilver (Pietro Maximoff) e l’inumana Crystal.

Ma il fatto più importante è quello che lega Boltagon e la sua amata Medusa (nonchè cugina ) che dopo anni di unione sentimentale e battaglie fianco a fianco, finalmente possono coronare il loro sogno d’amore e si sposano, con tanto di fanfare ed invitati sulla luna.

Il consiglio di genetisti di Attilan si scontra poi con il suo re successivamente al lieto evento che lo coinvolge: la nascita del suo figliolo Ahura che non era stato programmato dal gruppo di scienziati a capo del proseguimento della specie inumana.

X-Factor

La famiglia reale si scontra nuovamente contro alcuni supercriminali come Diablo (Esteban Còrazon De Ablo) e con il simbionte alieno dell’uomo-ragno (Peter Parker) recuperato durante le Guerre Segrete e sfuggito al controllo del ragazzo che vuole liberarsene con l’aiuto delle onde sonore del re di Attilan.

In diverse occasioni la famiglia reale si unisce al gruppo mutante degli X-Factor, in un’occasione per sconfiggere il crudele Apocalypse (En Sabah Nur).

Dopo aver rinsaldato i legami tra Quicksilver e Crystal (giunti ad una sorta di rottura in seguito alla nascita della loro figlia Luna e numerose vicende che li hanno visti scontrarsi), la famiglia reale inumana unisce le sue forze, per un breve periodo, con il team di mutanti canadesi noti come Alpha Flight.

Kree

Un importante svolta per il popolo degli inumani avviene quando il kree chiamato Ronan l’accusatore attacca a sorpresa Attilan e costringe Freccia Nera e Medusa alla fuga e costringe il resto della famiglia reale ad unirsi al corpo speciale di soldati del nuovo re della città, un kree che inaspettatamente tratta gli inumani con rispetto.

Nonostante Boltagon cerchi in più di un’occasione di eliminarlo, riesce solo a sconfiggere Ronan e minaccia il re se non abbandonerà subito la luna, tuttavia con somma sorpresa del re, il popolo degli inumani decide di seguire il kree nello spazio, lasciando Freccia Nera e la famiglia reale sola con se stessa.

Gli Illuminati

Durante alcuni avvenimenti ed il ritorno di alcuni inumani ad Attilan, dinanzi al gruppo dei Nuovi Vendicatori, Freccia Nera è costretto a rivelare di appartenere ad una loggia segreta del mondo, un concilio segreto di persone appartenenti alle razze dominanti del pianeta terra (e della luna) chiamato Illuminati.

Gli Illuminati

A questo concilio sono presenti il professor X (Charles Xavier) in rappresentanza dei mutanti, Freccia Nera per gli inumani, Iron Man (Tony Stark) per il popolo umano, il dottor Strange (Stephen Strange) per la dimensione sovrannaturale, Reed Richards in rappresentanza dei superumani con poteri e Namor il Sub-Mariner in rappresentanza degli atlantidei.

Il gruppo si è formato la prima volta durante la guerra Kree-Skrull ed ha operato in gran segreto durante gli anni, al fine di garantire la sicurezza di tutte le razze rappresentate, numerosi sono gli interventi che hanno effettuato lungo gli anni ma il più sofferto è quello causato dal problema Hulk (Bruce Banner).

Da poco rimasto senza la sua amata Betty Ross, uccisa dall’Abominio (Emil Blonsky), Bruce non riesce più a controllare  il suo umore e sempre più spesso Hulk compie disastri: l’ultimo avvenimento a Las Vegas nel quale rimangono uccise diverse persone pone un’accellerazione alle decisioni degli Illuminati.

Freccia Nera vota a favore dell’espulsione di Hulk dal pianeta così come Iron Man, Richards e Strange, assenti Xavier rimasto senza poteri dopo “House of M” e Namor che vota contro.

Con l’inganno quindi, Hulk viene trascinato su una navicella e spedito lontano dal gruppo, che ne pagherà le conseguenze solo più avanti.

Civil War & Silent War

Rifiutandosi di registrarsi al Superhuman Registration Act, Freccia Nera ed il suo popolo rischia grosso, tuttavia per gentile concessione del supereroe Sentry (Robert Reynolds), gli inumani rimangono a vigilare senza intervenire e senza partecipare all’enorme guerra civile che si scatena tra i supereroi.

Terminata questa guerra, Freccia Nera intraprende una campagna d’aggressione nei confronti della terra: Quicksilver, favorito della sua posizione privilegiata (ex-marito di Crystal) penetra ad Attilan e ruba dei cristalli terrigeni dai laboratori genetici degli inumani (questo avviene durante House Of M, per ordine della sorella Scarlett Witch).

Convinto che l’utilizzatore dei cristalli sia il governo americano e lo S.H.I.E.L.D. di Tony Stark, inizia una rappresaglia con l’esercito americano e dopo una serie di scontri che lo vedono lontano dalla sua città, Boltagon viene catturato ed imprigionato dal fratello Maximus che viene sconfitto subito dopo durante l’ennesimo colpo di stato.

Nuovamente gli Illuminati bussano alla porta del re inumano e pongono la difficile questione sulle pietre dell’infinito, oggetti che decorano il Guanto dell’infinito e permettono a chiunque lo possieda, di dotarsi di poteri inimmaginabili.

Allo scopo di impedire che la minaccia stellare Thanos prenda controllo dei cristalli, gli illuminati si dividono le gemme tra loro affinchè nessuno possa più riunirle, a Freccia Nera viene affidata quella della Realtà che custodisce ad Attilan.

World War Hulk

Dopo anni passati a darle, Freccia Nera è il primo ad accogliere nuovamente il ritorno di Hulk sulla terra, lo Sfregio Verde intende vendicare il popolo alieno con cui stava costruendo un nuovo mondo dopo la detonazione della navicella messa appunto dagli Illuminati per esiliarlo (negli eventi e soprattutto epilogo di Planet Hulk).

Il primo a venir sconfitto è proprio Boltagon che non riesce a fermare la furia di Hulk che lo riduce in fin di vita e minaccia, con il suo corpo malmenato, il resto degli illuminati colpevoli del suo esilio.

Secret Invasion

Risolto il problema Hulk, Iron Man scopre che Elektra (Elektra Natchios) è stata sostituita ad uno skrull infiltrato sulla Terra, convoca perciò Boltagon per chiedergli consiglio su come agire e con enorme sorpresa scopre che pure l’inumano è in realtà uno skrull infiltrato per rappresentare un agente d’elite delle forze di invasione aliena.

Il vero Freccia Nera si scopre essere stato sostituito da altri infiltrati skrull durante la Silent War che lo ha reso partecipe, dopo aver eliminato il suo clone alieno nella grande battaglia di Central Park, il vero Boltagon scende dalle navette prigione degli Skrull assieme agli altri “rimpiazzati”

Re dei Kree

Profondamente deluso e infuriato dalla sostituzione degli Skrull, Freccia Nera cambia tattica ed invece di difendere passa all’attacco e non avendo il popolo Skrull da malmenare passa agli odiati Kree, rovesciando il governo di Ronan l’accusatore e dichirandosi capo del popolo alieno.

Conquistato questo dominio, Freccia Nera aggredisce l’impero alieno Shi’Ar, controllato dal mutante Vulcan (Gabriel Summers) allo scopo ultimo di rilasciare le Nebbie Terrigene (che hanno trasformato gli inumani) su tutta la galassia, trasformando tutti e ponendo fine alle guerre per la diversità.

Il suo piano viene interrotto da Vulcan che lo combatte nuovamente e ne risulta sconfitto. Crystal tenta di dissuadere il parente dal far esplodere le nebbie dato che per lei, porterà solo altro male.

Vulcan nuovamente torna all’attacco ed impedisce a Freccia Nera di teletrasportarsi con gli altri inumani lontani dall’esplosione che coinvolge solo i due che apparentemente, muoiono entrambi nello scoppio.

Continua…

Come per altri supereroi morti o apparentemente scomparsi, Freccia Nera è stato rivisto sulle pagine della nuova rivista FF accanto al nuovo gruppo composto da Reed Richards e dai suoi compagni, il suo scopo e il suo ritorno non sono ancora stati spiegati…presto ne sapremo di più.

Ricordo a tutti che il nuovo personaggio che approda nei cinema, Capitan America è già stato approfondito in un nostro archivio, potete trovarlo qui.

  • ichigo2

    freccia nera!!! troppo trattato male dai suoi creatori :cwy:
    e poi sottovalutato visto l’enorme potenziale che ha!

  • Logan_alle_Hawaii

    complimentoni come sempre, sempre personaggi interessanti e non facili da riassumere
    da lettore di vecchia data marvel (20 anni ormai :ninja: ) per trovo sempre il pelo nell’uovo :tongue:

    Quicksilver ruba si i cristalli delle nebbie ma non per ordine di Scarlet, ma per sua iniziativa e lo fa DOPO HoM proprio xch per colpa della sorella uno di quelli ad aver perso i poteri

    Nella parte sulle Gemme dell’infinito scrivi:
    “Allo scopo di impedire che la minaccia stellare Thanos prenda controllo dei cristalli, gli illuminati si dividono le gemme.”

    penso volessi scrivere “prenda il controllo delle gemme”, e non dei cristalli :lol: (e cmq lo fanno per impedire che chiunque non li utilizzi, non solo Thanos)

    Mentre durante Secret Invasion, Freccia Nera non tenuto prigionieri con gli altri eroi ma usato come una sorta di batteria per alimentare una delle loro nuove armi.

    Cmq ottimo lavoro come sempre :wink: