Ergo Proxy: Un Matrix in versione cyber-punk…

di Olrac 2

Ergo ProxyUna succulenta novità, da panini video, che avevamo già annunciato nel mucchio…

Si trata di Ergo Proxy, un anime del tutto singolare in stile Matrix, ma che a sprazzi strizza l’occhio ad Asimov, in un oscuro futuro, dove la città di Romdo si è isolata dal resto nel mondo vivendo un’utopia, uomini e robot che coesistono pacificamente. Tutto è regolato da una rigida burocrazia che non ammette anomalie. Almeno questo è quanto si vuol far credere, come scoprirà la giovane investigatrice Re-l…

La sua vita viene infatti sconvolta dall’apparizione di uno strano mostro la cui origine è sconosciuta. La decisione di indagare su questo misterioso “proxy”, cambierà per sempre la sua vita. Così come quella di Vincent Law, un giovane riparatore di AutoReiv che verrà anche lui coinvolto in questa complessa vicenda. A completare il quadro ci sarà il misterioso Cogito virus, che colpisce i robot, e una lotta per il controllo del potere e delle informazioni all’interno delle forze che guidano Romdo! Creato dalla Manglobe, gli stessi autori dietro il geniale Samurai Champloo, Ergo Proxy è una serie di fantascienza dark/hardcore realizzata con una cura estrema per l’aspetto visivo e la storia. Un capolavoro d’animazione impreziosito dalle musiche di Yoshihiro Ike (Blood – The Last Vampire, Karas).

La chicca: per la sigla di chiusura è stat utilizzata la celebre “Paranoid Android” dei Radiohead, tratta dall’album “Ok Computer” del 1997.

La Opening: “Kiri“- by Monoral

  • Olrac

    Ho dimenticato di dire che il primo DVD sar disponibile dal 20 Dicembre, insieme ad altri titoli come: Appleseed The Movie; Black Lagoon 01 & Paradise Kiss 02.

  • pikkio

    Caro Orlac, in quest anime cosi onnicomprensivo (di ben noti cliche cinematografici) eppure cosi unico a se stesso, ho notato oltre ai chiari richiami a Ridley Scott (Blade Runner), Asimov (io robot) poche analogie a matrix. L anime e secondo il mio parere moolto piu vicino a on Flux (basti solo pensare alla citta stato utopica). resta cmq un grande prodotto sia dal punto di vista stilistico (in se originale) e graficamente elevato senza usare troppo il pc…