Dylan Dog: il fenomeno – Videogiochi

di IORI_17 3

“Dylan Dog non è solo fumetto”. L’apertura dell’articolo di settimana scorsa è buona anche per introdurvi all’argomento di oggi, infatti esistono diversi videogiochi basati sul personaggio ideato da Tiziano Sclavi. Tra la fine degli anni ’80 e gli inizi dei ’90 vennero pubblicate molte avventure grafiche in cui Dylan Dog era protagonista: la prima risale al 1988 e fu sviluppata per il Commodore 64 (uno dei computer più diffusi dell’epoca utile anche per giocare) dalla software house “Systems” col nome di “Dylan Dog – Le notti della luna piena“. Successivamente uscirono ben 19 titoli tra il 1991 e il 1993 pubblicati dalla Simulmondo, questa volta disponibili anche per Amiga e MS-Dos (altre piattaforme con cui era possibile usare i primi videogiochi creati), tutti ispirati ad albi della serie regolare, tra i quali: “Inferni”, “Gli uccisori”, “Storia di nessuno”, “Attraverso lo specchio”, “La regina delle tenebre”, “Ritorno al crepuscolo”, “Maelstrom”, “La clessidra di pietra”, “Il marchio rosso”, “I vampiri”, “Il male”, “Gente che scompare”, “I killers venuti dal buio”, “Il bosco degli assassini”, “Il cimitero dimenticato”, “Fantasmi”, “La mummia”, “Il lungo addio” e “Ombre”.

L’ultimo gioco ufficiale sull’indagatore dell’incubo però risale al 1999, quando le case di programmazione genovesi Bedroom Studios Entertainment e New Media Around crearono “Dylan Dog – Horror Luna Park” che venne pubblicato dalla Rizzoli. Il gioco era sviluppato per funzionare con Windows ’98 e a differenza dei precedenti titoli proponeva anche sezioni arcade e delle ottime animazioni arricchite con sfondi ottimamente disegnati. In quest’avventura Dylan si risveglia prigioniero di un Luna Park apparentemente abbandonato da cui il giocatore dovrà trovare il modo di scappare, fino a scoprire che non è sufficiente uscire da quel luogo per porre fine ai tormenti dell’old boy ma servirà scoprire cosa c’è dietro all’incubo di cui è finito vittima. Sarà possibile incontrare personaggi storici come Groucho, Bloch, Madame Trelkovski, Morgana, Hamlin e qualche ospite segreto ed inaspettato. Nel seguente video potete vedere l’inizio di questo videogioco che ormai è diventato una vera chicca per i collezionisit:

Con questo video chiudo non solo l’articolo ma anche la mia rubrica dedicata al mondo di Dylan Dog: spero sia stata apprezzata anche solo grazie a qualche ricordo piacevole che avrei potuto farvi tornare alla mente o per avvicinare nuovi appassionati al personaggio che ha accompagnato molti appassionati per ben 25 anni.

  • beren

    Mi mancheranno le rubriche su Dylan T_T vorrei non finissero mai :(

  • Akat-Suki

    Complimenti , davvero fatta bene =)

  • IORI_17

    Grazie ad entrambi, sono davvero felice vi sia piaciuta. :biggrin: