Dylan Dog: il fenomeno – Martin Mystère

di IORI_17 1

Ebbene sì, il nostro Old Boy ha avuto a che fare anche con un altro personaggio dell’universo Bonelliano, sto parlando di Martin Mystère. Questo tanto particolare quanto unico cross over è avvenuto per la prima volta nell’ottobre del 1990, quando Tiziano Sclavi e Alfredo Castelli unirono le loro idee per creare una storia unica, a cui hanno dato forma i disegni di Giovanni Freghieri in 160 pagine.

“Dylan Dog & Martin Mystère – Ultima fermata: l’incubo!” è il titolo del primo albo in cui vediamo i due indagatori l’uno a fianco dell’altro, ma la storia è ambientata dodici anni dopo il loro primo incontro, che ci verrà comunque mostrato tra le pagine di questo speciale. Entrambi si ritrovano a lavorare allo stesso caso anche se partendo da problemi diversi: Martin deve aiutare la figlia di uno speleologo scomparso dopo essere andato nella metropolitana di Londra, mentre Dylan deve indagare sullo stesso luogo a causa di ciò che ha visto una donna lì sotto, “l’inferno”, citando le sue stesse parole. Quegli stessi cunicoli sono stati teatro della prima avventura che i due hanno vissuto insieme e che ha contribuito a creare il legame di amicizia (seppur non lo dimostrino apertamente) di cui gli autori di entrambi i fumetti avevano già accennato (Dylan Dog 18 “Cagliostro”e Martin Mystère 85-86).

Due anni dopo, sempre ad ottobre, esce un altro albo che riunisce i due investigatori: “Dylan Dog & Martin Mystère – La fine del mondo” i cui autori e numero di pagine sono gli stessi del primo. Questa volta i nostri eroi dovranno affrontare qualcosa addirittura più pericoloso di un antico diavolo tornato in vita, ovvero la fine del mondo, come suggerisce il titolo. Avvenimento che si manifesta tramite un diluvio universale al quale i due dovranno trovare un modo per scampare ma soprattutto scoprire come fermarlo. Saranno accompagnati da Lance, il figlio di Amy Irving, apparsa in Dylan Dog 9 “Alfa e omega”, fino a quando i loro nervi non saranno messi a dura prova da una situazione alla quale sembra non esserci via d’uscita. Questo è in assoluto uno dei miei albi preferiti, la prima volta che lo lessi rimasi estasiato e lo consiglio a chiunque.

Visto che ormai però questi albi sono diventati abbastanza rari potreste cercare i Super Book numero 11 e 15 in cui sono stati ristampati rispettivamente il primo ed il secondo cross over, due tra gli albi migliori per entrambe le serie a mio avviso, bellissimo il rapporto tra i personaggi dei due mondi ed avvincenti le storie.

  • mattia

    posseggo gli albi originali (grazie ai miei 2 fratelli)=)… comunque due storie fantastiche e quella che io personalmente preferisco la prima…