Dylan Dog: il fenomeno – L’enciclopedia della paura

di IORI_17 Commenta

Continuiamo il discorso incentrato sugli allegati dell’edizione Special spostandoci sui volumi tascabili intitolati “L’enciclopedia della paura”. Ne sono stati distribuiti 5, uno all’anno dall’87 al 91, per poi lasciare posto alle pubblicazioni su Groucho di cui abbiamo parlato settimana scorsa.

Il primo numero, sottotitolato “L’orrore dalla A alla Zeta”, contiene una panoramica di tutto ciò che è legato al mondo del macabro, è possibile trovare informazioni su autori come Dario Argento o Lon Chaney come sul Diavolo e la Morte. Il secondo volume è invece dedicato completamente al Diavolo, raccogliendo in ordine alfabetico tutto ciò che lo riguarda come i vari nomi con cui viene chiamato, il ruolo che ha giocato tra le civiltà e le credenze popolari che lo vedono protagonista. Nella terza pubblicazione gli autori si sono spostati su un argomento più recente: il cinema horror; vengono citati gli esponenti più classici del genere e le menti che li hanno ideati, da Frankenstein a “Venerdì 13” fino a Devilman di Go Nagai. Con la quarta uscita è stato riallargato il campo di interesse dando spazio a tutti “I mostri dalla A alla Zeta”, vengono descritti personaggi dell’immaginario come i più classici alieni, i meno conosciuti ghoul (creature di origine persiana metà umane e metà animali) o anche divinità del passato, per esempio Rugiavid, dio baltico raffigurato con 7 teste.“La letteratura horror dalla A alla Zeta” è il sottotitolo del quinto ed ultimo volume e non è difficile immaginare cosa contenga, i più famosi autori del campo e le loro creazioni sono descritti in poco più di 60 pagine.

Tutti questi volumi non sono mai stati venduti separatamente dagli Special ed il loro contenuto non è stato riproposto in nessun’altra pubblicazione, sono stampati in bianco e nero seppur con numerose illustrazioni ed il formato tascabile li rende facilmente consultabili. Sono diventati abbastanza rari come pezzi ma con un po’ di fortuna potreste reperirli nelle maggiori fiere.