Due le versioni di Code Geass : Sōbō no Oz

di Silvia Letizia Commenta

Il numero di Marzo della rivista Hobby Japan, pubblicata questo mercoledì, ha rivelato alcuni dettagli a proposito dello spinoff di Code Geass dal titolo Code Geass : Sōbō no Oz (Code Geass: Oz the Reflection). La storia di Code Geass : Sōbō no Oz, che sarà pubblicato sulla stessa Hobby Japan e sulla rivista Newtype Ace, della casa editrice Kadokawa Shoten, sarà raccontata in una doppia versione, dal punto di vista dei due protagonisti.

La storia pubblicata su Hobby Japan, una photo story, sarà incentrata sul personaggi di Orpheus Zevon (Jivon) un giovane terrorista che pilota il Knightmare Frame (KMF) Byakuen. Shigeru Morita, dello Studio Nue, che ha già lavorato a Code Geass: Akito the Exiled e a A Dark Rabbit Has Seven Lives è l’artista che si occuperà di questa storia.

Il manga pubblicato su Newtype Ace, invece, avrà per protagonista una ragazza di nome Aldrin Zevon. La giovane fa parte di un’unità antiterrorismo dell’Impero di Britannia chiamata Glinda Knight e pilota del Knightmare Frame Lancelot Grail. (Il cimiero dei Glinda Knights suggerisce che il nome si riferisca alla Strega buona Glinda dei romanzi della saga di Oz scritti da Lyman Frank Baum).

Eiji Nakata, il designer dei Knightmare Frames della prima serie televisiva animata di Code Geass, ha disegnato i nuovi Knightmare Frames per Code Geass : Sōbō no Oz, insieme al mechanical designer Kenji Teraoka (Ghost in the Shell: Stand Alone Complex, Mobile Suit Gundam 00). Il designer dei personaggi della serie animata, Takahiro Kimura, ha fornito alcuni schizzi preliminari per character design di Code Geass : Sōbō no Oz.

La Collectors, una divisione della Bandai, trasformerà i Knightmare Frames di Code Geass : Sōbō no Oz in action figures e la stessa Hobby, sempre di proprietà della Bandai, ha in programma di mettere in vendita un modellino in scala 1/35 del Knightmare Frame Alexanda, uno dei Knightmare Frames del progetto d’animazione Code Geass: Akito the Exiled.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]