Due come noi: Recensione Komixjam

di Zyund 9

In quest’articolo vi voglio parlare di un’anime che ho trovato tra i più demenzialmente divertenti tra tutti quelli che ho avuto la possibilità di vedere, anche se il tema principale non sembrerebbe essere la comicità, ma le risse tra studenti, quest’ opera è strapiena di gag che per quante volte io l’ abbia riguardato mi hanno sempre fatto morire dal ridere… so che avete capito di cosa sto parlando, ebbene si in quest’ articolo si parlerà di: “Due come noi”.
Il titolo originale dell’opera è Kyō kara ore wa!!, letteralmente «Da oggi, io!!», frase pronunciata da uno dei due protagonisti nella prima puntata dell’anime, la serie è composta da dieci OAV della durata di un’ ora l’ uno, l ‘opera basato su un manga di creato da Hiroyuki Nishimori ed è stata prodotta in versione animata dallo Studio Pierrot.

La serie parla di due ragazzi Takashi Mitsuhashi e Shinji Ito, due ragazzi che un giorno, di punto in bianco, decidono di dare un taglio radicale alla loro vita e prima di trasferirsi nella nuova scuola danno un cambio radicale al proprio look per poter diventare due teppisti. Mitsuhashi decide di farsi tingere i capelli di biondo e farsi una permanente, mentre Ito alza la sua pettinatura, quasi a sembrare un porcospino. I due ragazzi, da prima nemici, decideranno di allearsi per difendersi dai soprusi dei sempai che, non essendo d’accordo con il loro stile li prenderanno di mira, ma dopo un po’ inizieranno a farsi un nome non solo nel loro Liceo. I due protagonisti hanno stili di combattimento del tutto differente, Ito preferisce giocare pulito e rispondere ai combattimenti sempre con un po’ di lealtà, mentre Mitsuhashi se ne inventa sempre una per giocare sporco e battere i suoi avversari più con l’astuzia che con la sola forza bruta, il suo motto è: “Il fine giustifica i mezzi”. Oltre ai due protagonisti nella serie compariranno molti personaggi secondari che saranno, per la maggior parte delle volte, la causa principale della trama dell’episodio.

La serie animata è stata pubblicata in Italia, grazie alla Yamato Video, sia in VHS sia in DVD; purtroppo i titoli delle puntate da una produzione all’altra cambiano e anche la durata di alcuni episodi, uniti nella versione integrale, sono spezzati in quella VHS. Sulla base del successo della seria, sia manga sia anime, è stato tratto un Live-action, mai esportato al di fuori della madre patria. Chi di voi ha visto quest’opera in gioventù? Che ne pensate?

Fonti: Wikipedia e Animeclick

  • [email protected]

    :w00t: Semplicemente un opera d’arte, da piegarsi dal ridere..la puntata con i mafiosi giapponesi letteralmente sublime !

  • cisky

    Stupendo!!!

  • Fabius Bile

    A me piaque talmente tanto, che ora sto editando il manga, se volete leggerlo in italiano, andate qui:

    http://karanazescan.netsons.org/

  • Fabius Bile

    Ehm, volevo dire piacque :blush:

  • joe

    bastava dicessi “ piaciuto”

    • Fabius Bile

      S, ma passato talmente tanto tempo, che era pi giusto usare il passato remoto :tongue:

      • joe

        hai ragione :blush: chiedo venia

      • Fabius Bile

        Figurati, se vuoi farti perdonare, vai sul sito che ho linkato prima e scaricati 2 come noi :tongue:

  • grano_89

    Mamma mia… lo stavo rivedendo in questo periodo, e mi fa sbellicare! Ito svarza!