Digimon Adventure tri., Miho Arakawa si unisce al cast

di Silvia Letizia Commenta

Venerdì di questa settimana, il sito web ufficiale dei lungometraggi d’animazione di Digimon Adventure tri. della Toei Animation ha annunciato che Miho Arakawa (Shizuku in Hunter × Hunter, Himari in Penguindrum) si unirà al cast del progetto nei panni di Meiko Mochizuki. Meiko è una ragazzina timida e silenziosa che si trasferisce nella stessa classe frequentata da Taichi. Mentre sta cercando qualcosa per le strade di Odaiba a Tokyo, rimane coinvolta in una battaglia tra Digimon.

digimon 4

I doppiatori saranno completamente diversi da quelli della serie originale, in quanto Digimon Adventure tri. vedrà Natsuki Hanae nei panni di Taichi Yagami, Yoshimasa Hosoya in quelli di Yamato Ishida, Suzuko Mimori in quelli di Sora Takenouchi, Mutsumi Tamura in quelli di Kōshirō Izumi, Hitomi Yoshida in quelli di Mimi Tachikawa, Junya Ikeda in quelli di Jō Kido, Junya Enoki in quelli di Takeru Takaishi e MAO in quelli di Hikari Yagami. Daisuke Namikawa sarà Daigo Nishijima, un insegnante part-time che ricoprirà il ruolo di responsabile della classe, mentre Yuko Kaida sarà Maki Himekawa, una donna misteriosa che apparirà all’improvviso di fronte ai protagonisti. Hiroaki Hirata sarà il narratore e Chiaki Matsuzawa vestirà i panni di una reporter.

Per quanto riguarda lo staff di produzione di Digimon Adventure tri., Atsuya Uki (Cencoroll, tsuritama) curerà il character design dei sei lungometraggi, Yuuko Kakihara (Heaven’s Lost Property) si occuperà di supervisionare la sceneggiatura e Keitaro Motonaga (Magic Knights Rayearth) sarà il regista.

digimon 1

Lo staff ha anche ricordato che Digimon Adventure tri. non sarà una serie televisiva d’animazione, ma una serie di sei film d’animazione, il primo dei quali, intitolato Seikai, farà il suo debutto il 21 novembre. Inizialmente Digimon Adventure tri. era stato pubblicizzato come una serie televisiva d’animazione che avrebbe fatto da sequel alla precedente e sarebbe andata in onda nel corso della primavera di quest’anno.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]