Di quale shojo degli anni ’90 vorreste un adattamento live-action?

di Silvia Letizia Commenta

Dal 25 al 26 Novembre dell’anno scorso il portale giapponese Goo ha chiesto ai suoi utenti quali, tra gli shojo manga degli anni ’90, avrebbero meritato un adattamento live action. I manga di Ai Yazawa Cortili del cuore (Gokinjo Monogatari) e Non sono un angelo (Tenshi Nanka janai), insieme a Piccoli Problemi di Cuore (Marmalade Boy) di Wataru Yoshizumi si sono aggiudicati il podio di una lista che ha visto comparire ben 46 titoli diversi.

La top 20 dei shojo manga degli anni ’90 che meriterebbero un adattamento live action, a detta delle 1,074 persone che hanno partecipato al sondaggio, è la seguente:

1 – Cortili del cuore
2 – Non sono un Angelo
3 – Piccoli Problemi di Cuore


4 – Akachan to boku
5 – Fruits Basket
6 – Peach Girl
7 – Il giocattolo dei bambini (Kodomo no Omocha) (Rossana)
8 – Proteggi la mia terra
9 – Cardcaptor Sakura
10 – Un fiocco per sognare un fiocco per cambiare
11 – Azuki-chan
11 – Kamikaze Kaitō Jeanne
13 – Good Morning Call
13 – Revolutionary Girl Utena
15 – Magic Knight Rayearth
15 – Akazukin Cha Cha
17 – Saint Tail (Lisa e Seya un solo cuore per lo stesso segreto)
18 – Miracle Girls (È un po’ magia per Terry e Maggy)
18 – Mint na Bokura (Cuore di menta)
20 – Medaka no Gakkō

Lo scorso settembre lo stesso portale Goo aveva proposto un sondaggio simile, chiedendo ai propri utenti quale manga o anime adattato in un live action avessero preferito e Death Note si è aggiudicato il primo posto.

Una ricerca di mercato firmata Oricon e condotta tramite sondaggio nel 2011 ha determinato quali sono stati i migliori adattamenti live action tratti da manga o anime e Nodame Cantabile, Hana Yori Dango e Jin si sono aggiudicati le posizioni più alte.

Anche il portale giapponese Cobs Online ha condotto un sondaggio simile, ma chiedendo ai propri utenti quale manga NON dovrebbe essere adattato in un live action. One Piece ha ottenuto la maggioranza dei voti.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]