Darker than Black – Ryuusei no Gemini 11 ITA

di tomm_b 2

Episodio 11 – Il fondale del mare è asciutto, la luna è piena…
Incontri, momenti e parole importanti per Suou. Intanto inizia la fine: la luna è alta e non tramonterà, Izanami e Izanagi sono veramente destinati ad incontrarsi? Quale sarà il ruolo di Hei?

RIASSUNTO: All’inizio dell’episodio si vede Yin in un luogo misterioso (probabilmente il Gate) con il suo solito sguardo impassibile con ai piedi decine di contractor che sono stati portati da essa al suicidio; il momento di incontrare Izanagi sembra ormai prossimo, almeno secondo la doll. In forte contrasto con queste immagini crude, la visione di Suou ed Hei che con aria molto serena si mettono a cucinare insieme un piatto tipico russo. Dopo pranzo Hei se ne va, ma promette a Suou che tornerà; intanto ognuno agirà per conto suo per risolvere le proprie cose in sospeso. La faccenda da chiudere per Hei è quella di uccidere Izanami, per Suou quella di incontrare Shion e parlarci.

Nella Sezione 35 si parla di Hei, dell’omicidio di Youko, di Izanami e di Izanagi. Per conquistare la fiducia del capo, Kirihara cita i documenti Mitaka ed in risposta ottiene il completamento della frase che stava pronunciando. Il capo della Sezione 35 dice che il primo segno dell’incontro che deve essere evitato è una Luna rossa che non tramonterà, e che quando questa sarà piena, sarà ormai tardi. Il nuovo obiettivo dell’organizzazione è dunque quello di trovare Shion ed ucciderlo prima che possa incontrare Yin. Per poter incontrare Shion, Suou si dirige ad Ikebukuro, più precisamente al Sunshine Aquarium, dove invece si imbatte in suo padre. Il dottor Pavlichenko dice che quella che è stata uccisa in Russia era una sua copia, ma questa dichiarazione fa venire ovviamente a galla il fatto che anche Suou sia una copia. Il padre però non pensa che sua figlia sia solo una copia e le parla usando parole molto importanti. Suou non è stata creata dal padre in laboratorio come credeva, ma dal potere di Shion.

Il racconto della ricomparsa di Suou riparte dall’episodio che ha caratterizzato l’inizio di questa serie; quanto ci è stato fatto vedere non è la verità, o per lo meno è solamente il ricordo presente nella mente di Suou. In realtà non è stato il meteorite a far diventare Shion un contractor, in quanto questi lo era già dalla nascita, inoltre quella sera Suou non era presente. Inizialmente Pavlichenko non riuscì a capire cosa fosse successo, infatti fino a quel momento mai Shion aveva realizzato una copia di un essere umano, tanto più di se stesso. Tutte le copie del ragazzo hanno però un particolare differente dall’originale, in particolare in questo caso si può dire che il risultato del suo potere è Suou, proprio in quanto essa donna. Grazie all’ME, sono stati impiantati in Suou i suoi ricordi dell’infanzia (probabilmente “prelevati” il giorno in cui Suou è morta), dei ricordi di Shion e degli altri inventati.

Nel frattempo, nonostante un’interferenza al Doll System (merito di July o di Madame Oreille?), la Sezione 35 scopre dove si trova Shion e si appresta ad entrare al Sunshine; il momento dell’arrivo delle truppe viene impreziosito da una colonna sonora davvero niente male. Durante la fuga Suou, suo padre, July e Mao incontrano prima Shizume della Sezione 35, poi, una volta in fuga, il dottore viene colpito da un contractor alla gamba, la quale inizia a sanguinare copiosamente. Ad Ikebukuro arriva anche Madame Oreille, la quale convince Kirihara a seguirla in quanto a breve arriveranno le forze americane per riprendersi quella leadership persa in questo mondo del futuro, e ci sarà un vero e proprio bagno di sangue. Shizume riesce a rintracciare Suou, la quale ora non può più tirarsi indietro dal combatterlo. Il potere di Shizume non lo rende di certo l’avversario più congeniale per Suou, che comunque, dopo qualche difficoltà, sembra avere la meglio, superando così anche il “secondo step” dell’addestramento; la ragazza può così tornare dal padre ferito. La ferita alla gamba è però più grave del previsto e sembra davvero la fine per l’uomo; prima di perdere i sensi però c’è tempo per dire a Suou che non ha importanza se lei è una copia, lei per suo padre rimarrà sempre la sua Suou e che non dovrà abbandonare il ciondolo che ha addosso fin quando non glielo dirà Shion. Suou scappa e sul corpo del professore arrivano sia Shizume che la CIA. Hei intanto raggiunge il luogo nel quale è tenuta Izanami, ma il “contenitore” risulta vuoto; a presidiarlo Hazuki la quale sembra molto motivata a vendicare Youko. All’ingresso del Gate July e Mao incontrano Madame Oreille, le sue due doll e Kirihara, ma Suou non c’è più, infatti la ragazza si è diretta verso Shion il quale è steso a terra. “Questo è il Gate, dove tutti i desideri possono essere realizzati. Ma anche il posto in cui ognuno perderà qualcosa“.

Episodio 11 by Freedom: MegaUpload, MegaVideo, Torrent

  • Penultimo episodio della serie… ormai il finale alle porte!!! :ninja:

  • nobitek

    grazie tante secondo come il finale alle porte noooooooooo!!!! :w00t: