Cronaca di un Panini Impact

di Kaleb 11

resourceloaderportletservlet.gifOggi si parla dell’evento che la Panini ha sponsorizzato sul suo sito  ed al quale ho avuto il paicere di prendere parte ovvero il Panini Impact. Qualcuno si chiederà cos’è questo evento, ebbene non è altro che uno di quegli incontri dove abbiamo il piacere di conoscere due delle personalità che gravitano nel mondo del fumetto made in Italy e fanno parte dello staff Panini. Nel caso della mia città ho potuto incontrare Andrea Rivi che si occupa delle pubblicazioni ed Andrea Mutti un disegnatore abbastanza famoso nell’ambiente per varie sue opere anche non edite da Panini tra le quali vi segnalo Break Point. Parlando della manifestazione credo che per “colpa” del Pan Store locale l’organizzazione non sia stata ottimale, lo spazio era veramente poco, saremo stati in tutto una ventina di persone abbastanza stretti ma l’ambiente era tranquillo, quasi familiare e questo ha facilitato di molto la comunicazione con gli “ospiti”.

Il bravissimo Rivi ci ha illustrato alcuni dei progetti riguardanti tutte le pubblicazioni della Panini dando molto spazio ai nostri interventi, specie ai miei a dire la verità, sempre con puntualità e dissipando ogni quesito che gli è stato posto, quindi siamo passati da Secret Invasion alla imminente pubblicazione di Soul Eater trattando anche vari argomenti come il mercato video che rischia sempre più di estinguersi e naturalmente mi sono anche tolto un sassolino dalla scarpa tirando fuori alla prima occasione utile “Spiderman 500 Blu”. Immaginate le solite affermazioni di circostanza sul fatto che era un albo dedicato alle fumetterie e che dovevano loro decidere se eventualmente metterlo in vendita, si è parlato delle cifre folli alle quali l’albo viene venduto e dulcis in fundo il nostro Rivi si è un pò attirato l’odio di tutti dicendo che si tiene nel casseto dieci copie della rarissima edizone… secondo me una caduta di stile, che però gli perdono vista la simpatia dimostrata nel corso dell’evento.

Per quanto riguarda l’altro Andrea, ci ha regalato dei disgni fatti sul momento ed a richiesta e devo dirvi che non mi aspettavo un artista così maturo nel suo tratto. Il tratto di Mutti è veramente ben definito e la cura dei particolari anche in qualcosa di necessariamente molto veloce ha reso le sue illustrazioni veramente molto accattivanti. Andando nel dettaglio posso dirvi che la prima richiesta di un ragazzo è stata una tavola di Spiderman che onestamente è stata la “peggiore” tra tutte quelle realizzate per delle piccole imperfezioni, ma dopo questa sono state sfornate in serie: un Devil di buonissima fattura, un Thor che secondo me lo ha impegnato non poco e che ha avuto risultati molto buoni specie vista la complessità del personaggio per passare a quelli che secondo me sono stati i due lavori dove Andrea Mutti si è espresso al meglio, probabilmente anche per via del fatto che ama i due personaggi. Ho avuto il piacere di vedere una splendida realizzazione di Frank Castle… devo dire assolutamente spettacolare, a differenza degli altri qui il tratto era deciso senza nessuna esitazione nella realizzazione del personaggio e con una fedeltà assoluta all’idea del punitore anche nell’espressione del visto; in ultimo, almeno tra le tavole che ho visto realizzare c’è stata la mia, ero parecchio indeciso sia per il fatto che non avevo intenzione di fargli rifare un eroe già disegnato sia per il fatto che ho notato la sua propensione per i personaggi più crudi. Così se prima di vedere il disegno del Punitore ero indeciso se chiedere un’art di Capitan America o una di Wolverine alla fine ho ceduto  al fascino di Logan avendo in regalo una illustrazione che conservo gelosamente appesa in camera di un autore che conoscevo pochissimo e mi ha piacevolmente sorpreso per la maturità artistica dimostrata, veramente un bravissimo professionista. Tirando le somme posso dire che le persone che ho conosciuto si sono rivelate molto simpatiche e preparate ed in parte mi han fatto ricredere nella mia idea della Panini che però credo ancora non sia fatta tutta da persone come loro altrimenti avremmo sicuramente una casa editrice molto più attenta alle nostre esigenze. Insomma il mio voto alla Panini in genere passa da 2 a 4 mentre loro si meritano un 8 pieno. Complimenti ai due Andrea.

See U in CyberSpace

  • ON!ZUKA

    Dannato! :pouty: Si vanta di avere 10 copie di quelle rare da parte…
    Io lo avrei menato seduta stante. XD

  • Kaleb

    devo dire che la tentazione stata forte :whistle:

  • leggetevi ratman e capirete l’infinitesima importanza delle edizioni limit ecc…per anni da piccolo sono stato uno dei maggiori ipnotizzati da questa stupida cosa e poi ho capito che non cambiava nulla perch tanto non vendero mai la mia collezione, per quanto enorme sia, ne tanto meno mi fa differenza (continuo cmq a tenerli in condizioni perfette :tongue:)
    adesso che compro in originale mi sono adattato a comprare in una sola edizione e scaricare la variant da internet (ed in usa di numeri con le variant ne escono ogni mese…)
    anche sto tizio con queste 10 copie…che diavolo ci fa? se anche le volesse vendere chi mai le pagherebbe quello a cui sono arrivate? in questo modo ha buttato solo dei soldi…

  • dreida

    ragazzi mi state facendo venire voglia di iniziare ad entrare nel mondo dei supereroi americani…a tal proposito…dovendo iniziare un’avventura del genere, da quale personaggio mi consigliate di partire??? :lol: :lol:

  • urgh…normalmente direi l’uomo ragno ma adesso proprio no!! leggiti cmq secret invasion se puoi, una bella saga e anche se sicuramente ti troverai spaesato da tanti eroi ti da la possibilit di vederne tanti all’opera e li puoi scegliere meglio!
    Attualmente le mie serie preferite sono i Nuovi Vendicatori, Thor e Nova

  • Paul101

    dannazione…mi arriv a suo tempo una mail che diceva del panini impact anche nella mia citt…purtroppo a causa degli esami non sono riuscito ad andarci e me ne pento abbastanza…sul numero 500 di spidey quello che penso io che sia soltanto una trovata commerciale per i veri e proprio fissati di rarit…uno come me che bada alla storia e non all’edizione limitata se ne frega altamente di averne una o 10 o niente.Pensassero a pubblicare belle storie invece di ste robe qui (anche se questo non dipende dalla panini) :whistle:

  • Kaleb

    Ragazzi trascurate una cosa fondamentale… mi sono portato a casa una tavola di Wolvie :wub:
    a parte gli scherzi per quanto riguarda dreida io gli consiglierei di leggere le due testate dei vendicatori e seguire secret invasion che per ora sono la colonna portante di tutte le storie… mi raccomando lo zero di secret invasion che senza di quello se non conosci il MU ti trovi veramente come se leggessi cirillico. Per ora le storie degli avengers sono veramente belle, poi penso che da quelle puoi capire cos’altro ti piacerebbe leggere; discorso diverso se hai preferenze verso i mutanti in quel caso buttati sulle tre testate principali. Per per avere consigli pi precisi ti consiglio di parlarne sul forum :wink:

  • Paul101

    ah beh per quello buon per te :biggrin: io mi accontento del mio nightcrawler firmato John Cassaday al comicon 2008 :w00t: …per dreida i consigli anche per me sono gli stessi…consiglio a maggior ragione thor e i nuovi vendicatori sul quale si registrano a mio avviso le migliori tre testate attuali: Thor, I Nuovi Vendicatori e Capitan America :smile:

  • dreida

    vi ringrazio gente!!!!sempre disponibilissimo nel regno komixjam!!!domani faccio un salto in fumetteria e vedo un p cos’anno(xk se volgio iniziare qualcosa ma non disponibile…la vedo dura!!!)
    grazie ancora!!^^

  • Kaleb

    Figurati un piacere dare una mano :wink:

  • la cosa migliore in realt sarebbe se potessi leggere direttamente gli albi originali, la marvel italia ha una politica di pubblicazione veramente pietosa…non solo ti puoi trovare in una testata 3 o 4 serie totalmente diverse e di cui te ne interessano solo alcune ma molto spesso le interrompono o saltano intere serie…