Cornelio: Il giallo secondo Lucarelli

di Olrac 4

“Quella che stiamo per raccontare è una storia di puro semplice orrore, un mistero, naturalmente, un mistero misterioso”

Esordisce così “Cornelio: delitti d’autore“, con una delle frasi più celebri del suo autore, il noto giallista e conduttore di programmi noir, Carlo Lucarelli, accompagnato da Giuseppe Di Bernardo (creatore de “L’Insonne” e disegnatore di “Diabolik”) e Mauro Smocovich (curatore del “Thriller Magazine” e dei “DizioNoir”), che insieme tenteranno di portare alla ribalta un genere ormai quasi tralasciato, ripercorrendo in modo alternativo i più famosi mostri classici della letteratura horror.

Una lettura piena di suspense e divertimento tra il noir, il thriller e l’horror, per un nuovo capolavoro del fumetto italiano…

L’intera vicenda ruota attorno a Cornelio, uno scrittore a caccia della sua vena narrativa perduta, affiancato dalla dinamica e sensuale Vanessa, un po’ modella un po’ fotografa, che vuole essere la musa ispiratrice del suo scrittore preferito, trascinandolo là, dove il mistero è più misterioso, dove il crimine e la paura sono nascosti, e dove ogni angolo nasconde creature oscure scaturite da menti malate…

Ed ecco una piccola anteprima, il numero 0, introduzione all’opera:

-Cornelio: delitti d’autore – numero 0-

  • Wise Yuri

    Interessante.Lol,dopo che De Luigi ne ha fatto la parodia,non riesco a immaginarmelo senza un “Paura,eh?” a ogni pi spinto. :silly:

  • Romma93

    vero!!! :biggrin:

  • matteo

    Cornelio sicuramente un buon fumetto, soprattutto se raffrontato a Nemrod (sempre della star), per mi sembra un p eccessivo definirlo un capolavoro. Sembra un Dylan Dog un p annacquato..
    Negli stessi giorni uscito anche Jan Dix (Bonelli); secondo me vince il confronto.
    P.s. un saluto a Olrac