I colossi glaciali nel nord del Giappone

di akito89 3

Tra circa un mese finirà un altro inverno, una stagione che nell’immaginario collettivo, a ben ragione, è rigida, bianca e collegata alla selvaggia naturalezza del paesaggio. Quale modo migliore di salutarlo gustandoci delle immagini tipicamente invernali dove ghiaccio e neve immacolata abbracciano un cielo celeste di montagna?

Le immagini di seguito vengono dalle regioni a nord del Giappone sottostanti all’Hokkaido, più precisamente nelle prefetture di Akita, Aomori, Yamagata, Miyagi e Fukushima. Le foto, dobbiamo dirlo, sono spettacolari e devono la loro bellezza incontaminata ad un fenomeno che nel mondo ha molti nomi, in inglese hard rime e in italiano è chiamata calabrosa. Questa è una particolare sedimentazione di ghiaccio che si verifica quando, in particolari condizioni, le particelle d’acqua che formano la nebbia ad una temperatura inferiore allo 0°C si depositano sugli alberi, e non necessariamente solo su quelli. Il risultato che si ottiene sono queste candide immagini di ghiaccio e neve che si ingigantiscono man mano che il vento aumenta d’intensità.

L’immagine che evocano è di assoluta imponenza e qualche volta, dato il loro aspetto inquietante suscitano un po’ di timore tant’è vero che in alcuni casi, quando il fenomeno porta a gigantesche strutture di ghiaccio queste sculture naturali vengono chiamate mostri di neve, The Snow Monsters.

Andando per ordine queste sono le località dove è possibile scorgere questi capolavori naturali.

八甲田山系 Hakkōda-sankei 1.585 m (prefettura di Aomori)

森吉山 Moriyoshi-san 1.454 m (prefettura di Akita)

蔵王山 Zaō-san 1.841 m (prefettura di Yamagata)

吾妻小富士 Azuma-kofuji 1.705 m (prefettura di Fukushima)

Immagini bellissime, non credete? Beh, almeno in questo caso anche noi italiani possiamo essere orgogliosi dei nostri paesaggi montani. Gli Appennini e sopratutto le Alpi, per non dover citare le numerose vette degne di un viaggio, sono invidiati da molti altri Paesi. Nulla da sminuire ai nostri amici giapponesi che vivono in un ambiente costituito per 80% da territorio montuoso.

Un’intero articolo di montagne giapponesi senza nemmeno un’immagine o riferimento al monte Fuji, direi che questo è un vero e proprio record. Alla prossima, buon freddo a tutti.

[via|pinktentacle]

  • Vero, la mancanza del mt. Fuji, bench bellissimo, apprezzata!

    Bell’articolo davvero, da dove hai pescato quest’argomento? Io son stato in Hokkaido e non ne ho mai sentito parlare!
    Per curiosit, sai come si chiamano in giapponese queste particolari formazioni? Calabrosa ho trovato che si traduce con ????????, ma non son sicuro che identifichi anche le foto che hai postato tu…

    • grazie :) beato te! l’Hokkaido dev’essere stupendo! L’argomento l’ho trovato per caso dal blog che ho citato come fonte. Comunque il fenomeno in giapponese chiamato ?? (?????). ?? invece la semplice brina :)

  • Manco ha farlo apposta, all’inizio dell internazionale i questa settimana c una foto di questi mostri, e citano anche il nome! Loro per non mettono anche i kanji.. XD