Colorful, premio speciale e premio del pubblico al festival di Annecy

di Silvia Letizia Commenta

Il lungometraggio d’animazione di Keiichi Hara prodotto dalla Sunrise dal titolo Colorful si è aggiudicato, sabato, una menzione speciale della giuria e il premio del pubblico nella categoria Feature Film al festival del film d’animazione di Annecy, Francia, il più grande festival d’animazione mondiale.

Sono passati quattro anni da quando un altro giapponese, Mamoru Hosoda, ha vinto il premio speciale del festival nella categoria Feature Film per La ragazza che saltava nel tempo.

Il lungometraggio d’animazione è tratto da un romanzo con lo stesso titolo, destinato a un pubblico di giovani adulti, scritto da Eto Mori, autrice anche della sceneggiatura del lungometraggio Black Jack – La Sindrome di Moira.

Nel romanzo, quanto nel film di Keiichi Hara, un’anima depressa che ha appena raggiunto la stazione ferroviaria della morte, viene informata di essere fortunata e aver vinto alla lotteria la possibilità di tornare in vita. L’anima viene assegnata al corpo di un ragazzo di quattordici anni, di nome Makoto Kobayashi, che ha appena cercato di uccidersi. Osservata da uno spirito neutrale di nome Purapura, l’anima deve cercare di capire quale siano stati i più grandi peccati ed errori commessi nella sua vita precedente, prima che il tempo limite della vita del corpo di Makoto scada. L’anima si ritrova, inoltre, con un’altra serie di missioni da compiere, come cercare di capire cosa abbia portato Makoto a cercare il suicidio e capire come godersi la sua seconda possibilità di vivere una vita da essere umano.

Il lungometraggio d’animazione aveva già vinto il Best Animation Film Award ai sessantacinquesimi Mainichi Film Awards.

Nel corso del festival di Annecy, Colorful si è trovato a dover competere con il film di Masayuki Kojima e MADHOUSE Tibetan Dog. Durante il festival sono stati, inoltre, mostrati la serie animata Rita et Machin di Jun Takagi e il video musicale di Masaki Yokobe, Christmas, oltre al film di Kozo Morishita Tezuka Osamu no Buddha -Akai Sabaku yo! Utsukushiku-, il corto d’animazione Sakana ni na ta uta di Takeuchi Taijin e un video in anteprima del recente remake della fortunata serie di Leiji Matsumoto, Capitan Harlock, prodotto dalla Toei Animation.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]