Claymore: il mistero sulla conclusione

di Regola 4

Sembra essere la moda del momento, autori che dichiarano di concludere la loro opera in corso. Nei mesi precedenti abbiamo visto la conclusione di molti manga, annunciata o già avvenuta che sia, come Gantz, Bleach, Bakuman, Negima, Air Gear, Ikigami…e in ogni caso l’annuncio era chiaro ed inequivocabile. Caso completamente differente, e a modo suo unico, è quello di Claymore, che in questi giorni sta facendo molto parlare di se, infatti, nell’ultimo capitolo uscito l’autore Norihiro Yagi ha usato la parola “owari“, che non intende la fine di un capitolo o una saga, ma la fine della storia. Come se non bastasse, nel prossimo numero della rivista Jump Square (su cui Claymore è sempre stato pubblicato) il manga non apparirà.

Non vi sono state ancora dichiarazioni da parte dell’autore, che ha riportato un semplice commento di culinaria nel suo free-talk, mentre la Shueisha ha dichiarato ai fan che hanno chiesto delucidazioni che Claymore non è concluso. A questo punto non si può che speculare, mentre si attende una chiara dichiarazione da parte di Yagi, ma da come appare la situazione sembra esserci stata una rottura tra la Shueisha e il mangaka, causata a quanto sembrerebbe da un contrasto riguardo il possesso dei diritti di autore della serie. Esisterebbe, infatti, una procedura legale che permetterebbe alle case editrici di impossessarsi dei diritti di un’opera, le condizioni di questo non devono essere piaciute in alcun modo a Yagi, il quale di risposta, potrebbe aver chiuso il manga per manifestare la sua forte presa di posizione. Oppure signori, questa potrebbe essere l’ennesima (geniale?) manovra pubblicitaria.

[Fonte\Claymorefan]

  • ortarius

    speriamo non lo concluda senza preavviso, mi piace troppo claymore e se deve concluderlo spero lo faccia in maniera paziente e non improvvisa senza di nulla

  • Hitchcock

    fra due mesi arriver claymore shippuden, me lo sento: anche se yagi lo avesse fatto per ripicca contro la casa editrice, non ha senso che affondi da solo in maniera definitiva la sua serie, perch
    1) le probabilit che abbia nuovamente successo, almeno quanto claymore, sono basse, ergo il rischio disoccupazione alto
    2) il danno inflitto alla shueisha misero, perch la sua, nel caso in cui fosse una protesta, influenzerebbe poco le vendite complessive e relativi ricavi.
    potrebbe cambiare di testata,
    magari diventa settimanale<—speranza mal riposta

  • Morzan

    Condivido con ortarius, in mezzo a tutto il pattume dei manga che seguo attualmente claymore uno dei pochi decenti, sarebbe veramente un peccato che si concludesse alla Psyren

  • Keitradir

    Considerando che rimasto uno degli unici due manga che continuo a comprare, spero proprio che non finisca a sfacello, o a finale forzato come avvenuto per l’anime