Classifica dei manga più venduti in Giappone nel 2010

di shikaku 40

Si avvicina la fine del 2010 e come ogni anno questo è un periodo particolare, penserete per i regali? Certo. Per i buoni propositi per il futuro? Non fanno mai male. Ma la fine dell’anno è soprattutto il momento perfetto per fare bilanci e riflettere su quello che è stato. Un discorso forse un po’ malinconico, ma direi quasi inevitabile, per cui anche noi non possiamo esimerci e ci immergiamo in queste considerazioni, in particolar modo andiamo a tirare le somme di questo 2010 per quello che riguarda i manga. Utilizzeremo uno strumento forse meschino, ma secondo me molto utile: i dati di vendita dei manga in Giappone nell’anno fiscale 2010, espressione che agli allergici di economia come me farà venire l’orticaria, ma indica solo il periodo dal 23 novembre 2009 al 21 novembre 2010.

Direi di partire immediatamente con la classifica dei 50 volumi più venduti in Giappone fornitaci da Oricon:

Posizione Titolo Autore Copie totali
1 One Piece #59 Eiichiro Oda 2.593.580
2 One Piece #57 Eiichiro Oda 2.578.730
3 One Piece #58 Eiichiro Oda 2.557.356
4 One Piece #60 Eiichiro Oda 2.492.183
5 One Piece #56 Eiichiro Oda 2.480.124
6 Fullmetal Alchemist #25 Hiromu Arakawa 1.340.772
7 Fullmetal Alchemist #24 Hiromu Arakawa 1.298.292
8 Nodame Cantabile #23 Tomoko Ninomiya 1.241.997
9 Fullmetal Alchemist #26 Hiromu Arakawa 1.214.468
10 Naruto #49 Masashi Kishimoto 1.211.849
11 Naruto #50 Masashi Kishimoto 1.200.432
12 Naruto #52 Masashi Kishimoto 1.194.176
13 Kimi ni Todoke #10 Karuho Shiina 1.148.150
14 Naruto #51 Masashi Kishimoto 1.145.107
15 Kimi ni Todoke #11 Karuho Shiina 1.134.992
16 Kimi ni Todoke #12 Karuho Shiina 1.083.258
17 Naruto #53 Masashi Kishimoto 1.030.345
18 Nodame Cantabile #24 Tomoko Ninomiya 968.112
19 Hunter X Hunter #27 Yoshihiro Togashi 941.550
20 Saint Young Men (Saint O-nii-san) #5 Hikaru Nakamura 895.784
21 Neon Genesis Evangelion #12 Yoshiyuki Sadamoto 842.674
22 Bleach #42 Tite Kubo 822.401
23 Bleach #44 Tite Kubo 780.241
24 Bleach #45 Tite Kubo 769.697
25 Bleach #46 Tite Kubo 769.271
26 Bleach #43 Tite Kubo 760.433
27 Bleach #47 Tite Kubo 690.119
28 Kuroshitsuji #8 Yana Toboso 664.200
29 Kuroshitsuji #9 Yana Toboso 619.211
30 Katekyo Hitman Reborn! #27 Akira Amano 604.235
31 Katekyo Hitman Reborn! #28 Akira Amano 593.897
32 Detective Conan #67 Gosho Aoyama 591.220
33 Thermae Romae #1 Mari Yamazaki 585.862
34 Katekyo Hitman Reborn! #29 Akira Amano 582.651
35 D.Gray-man #19 Katsura Hoshino 577.093
36 One Piece Green Secret Pieces Eiichiro Oda 574.888
37 REAL #9 Takehiko Inoue 567.217
38 Detective Conan #68 Gosho Aoyama 565.657
39 Kuroshitsuji #10 Yana Toboso 555.472
40 Yotsuba&! #9 Kiyohiko Azuma 548.732
41 Fairy Tail #20 Hiro Mashima 547.010
42 Vagabond #33 Takehiko Inoue 546.928
43 Detective Conan #69 Gosho Aoyama 544.060
44 Katekyo Hitman Reborn! #30 Akira Amano 543.878
45 Ookiku Furikabutte #13 Asa Higuchi 541.703
46 Ookiku Furikabutte #14 Asa Higuchi 539.136
47 One Piece #55 Eiichiro Oda 536.154
48 Vagabond #32 Takehiko Inoue 531.560
49 D.Gray-man #20 Katsura Hoshino 528.924
50 Fairy Tail #21 Hiro Mashima 528.271

.

È inutile girarci intorno, ciò che si nota immediatamente in questa classifica è lo strapotere di One Piece che non solo si prende le prime cinque posizioni ma domina soprattutto col suo spropositato numero di volumi venduti. In effetti non dovrebbe stupire più di tanto perché in questo anno ad ogni volume il manga di Oda macinava record su record (che in realtà poneva e spostava da solo) aumentando sempre più la tiratura fino ad arrivare ad oltre 3 milioni per l’ultimo uscito, il volume 60 che vediamo qui in classifica in quarta posizione con 2.492.183 volumi venduti in meno di un mese (2 milioni in soli 4 giorni). Un predominio impressionante che conferma e amplifica il successo già ottenuto l’anno scorso quando piazzò “solo” quattro volumi nelle prime posizioni prima di cedere un piccolo spiraglio ad un’altra serie (si trattava del ventunesimo volume di Nana). Credo sia efficace la sintesi operata da un eminente studioso ed intellettuale del mondo fumettistico “One Piece sodomizza naruto e compagnia bella” (sto parlando di lazzapeppers XD). E in effetti non c’è nulla da eccepire visto che solo alla sesta posizione vediamo comparire un’altra serie, Fullmetal Alchemist. Si tratta anche in questo caso di uno shonen, conclusosi da poco e che quindi potrebbe aver usufruito anche il traino che può dare la notizia della conclusione della serie, anche se sta di fatto che il manga di Hiromu Arakawa conferma il suo successo dell’anno passato e direi che se lo merita tutto.

Kimi no Todoke

Ancora nessuno stravolgimento visto che restano grossomodo stabili anche l’altro shonen di punta della Shueisha, ossia Naruto, e il josei più apprezzato nel panorama fumettistico giapponese, Nodame Cantabile, che ha piazzato i suoi due volumi conclusivi in Top Twenty e che vi ricordo è arrivato da poco anche in Italia grazie a Star Comics (ormai son due mesi che cerco inutilmente di reperire il primo volume -.-). Se vi eravate rassegnati ai soliti titoli eccovi però apparire una “quasi” novità: Kimi no Todoke. Già nel 2009 seguiva a ruota timidamente i grossi titoli, ma quest’anno si impone in modo prepotente sfondando ampiamente il muro del milione di copie realizzando dunque un bel balzo in avanti per cui forse questo shojo manga meriterebbe uno sguardo (edito in Italia dalla Planeta De Agostini e trasposto anche in anime per chi fosse interessato). Se questa novità non vi fosse bastata arriva quella ulteriore di Hunter x Hunter, grazie al fatto che il redivivo Togashi il gennaio scorso ha ripreso la serializzazione del suo manga e prima di andare nuovamente in letargo è riuscito a pubblicare almeno un volume.

Come potete intuire se tanti titoli salgono qualcuno dovrà pur aver lasciato la sua posizione  e di fatti è Bleach ad aver avuto questa triste incombenza visto che il manga di Tite Kubo pur mantenendo livelli di vendita abbastanza elevati risultano comunque inferiori a quelli dell’anno scorso mentre anche per chi è rimasto stabile nel posizionamento ha visto comunque aumentare il numero delle copie vendute. Non seguo questo manga ma noto anche nel forum un certo calo di interesse, il film in uscita potrà forse aiutare? Qua dovete dirmi voi.

Intanto vediamo che nelle parti più basse delle classifica i nomi son grossomodo quelli: Detective Conan, D. Gray-man, Kuroshitsuji anche se sono da notare le presenze non tanto di Neon Genesis Evangelion che non credo abbia bisogno di presentazioni, nonostante la sua periodicità pari a quella del periodo di rivoluzione di Plutone, ma di alcuni titoli “particolari”: primo tra tutti Thermae Romae, un manga che ci riguarda da vicino sì ma che soprattutto ha vinto un po’ di premi come il prestigioso Tezuka Award e il Manga Taisho Award; fa poi piacere rivedere Takehiko Inoue che nonostante qualche piccolo problema di salute entra in classifica con Vagabond e Real, altro manga che ha un periodo di gestazione pari a quello degli elefanti; di Ookiku Furikabutte mi verrebbe da dire che non ce ne potrebbe fregare di meno ma a quanto pare si tratta di un manga sportivo apprezzato che ha collezionato un po’ di premi e ora inizia a anche a girare meglio con le vendite probabilmente grazie alla seconda stagione dell’anime.

Un piccolo accenno lo merita Yotsuba&! visto che si tratta di un’opera dello stesso mangaka del superbo Azumanga Daioh, un artista capace di mettere allegria anche solo attraverso i disegni e le espressioni dei personaggi; e sempre parlando di allegria non possiamo non citare Saint Young Men, il manga con protagonisti Gesù e Buddha che aumenta “miracolosamente” il numero di copie vendute (lo che questa era stupida :p). Menzione speciale la merita Fairy Tail che sta raccogliendo un bel po’ di successo probabilmente anche grazie all’anime: entra nella classifica dei volumi più venduti, laddove l’anno scorso ne era escluso, e non solo, oltre ad entrarvi addirittura con due volumi è da notare che vende anche molti arretrati se andiamo a guardare la classifica delle serie più vendute e non dei singoli volumi:

Posizione Serie Copie vendute
1 One Piece 32.343.809
2 Naruto 7.409.068
3 Kimi ni Todoke 6.572.813
4 Fairy Tail 5.739.526
5 Bleach 5.204.193
6 Fullmetal Alchemist 5.165.052
7 Gintama 3.978.439
8 Tutor Hitman Reborn! 3.479.219
9 Nurarihyon no mago 3.269.379
10 Nodame Cantabile 3.246.355

Come potete notare, a fronte delle vendite comunque “modeste” dei singoli volumi rispetto ai big, riesce a superare (e non di poco) titoloni come Fullmetal Alchemist e Bleach. Che abbia forse sottovalutato questo manga? Non so, però con questa classifica il dominio di One Piece rispetto alle altre serie è ancora  più incredibile. Grazie ai calcoli astronomici  del nostro IORI_17, notoriamente appassionato di matematica, ci rendiamo conto che One Piece da solo vende più di Naruto, Kimi ni Todoke, Fairy Tail, Bleach e FullMetal Alchemist messi insieme, qualcosa che forse è un po’ troppo esagerato. Esiste davvero tutta questa differenza “qualitativa” tra One Piece e gli altri titoli? Io non sono proprio d’accordissimo, mi piacerebbe sentire la vostra.

Per gli altri titoli come prevedibile Bleach crolla di molto, Kimi no todoke invece completamente assente dalla Top Ten dell’anno scorso sale direttamente sul podio e mentre scende anche Gintama, con Naruto e Tutor Hitman Reborn abbastanza stabili, inizia a farsi strada Nurarihyon no mago, anche in questo caso forse grazie all’anime, scommettiamo che l’anno prossimo sarà l’anno di Bakuman e Beelzebub?

Staremo a vedere, ma per quest’anno credo sia tutto. Sperando di non avervi annoiato troppo, anzi di avervi fornito anche qualche suggerimento per la lettura sulla base delle preferenze dei nostri colleghi otaku dell’estremo oriente, ora mi piacerebbe anche sentire la vostra su queste classifiche e perché no, su eventuali assenti. Alla prossima.

  • Kusanagi

    I risultati delle vendite determinano solo il successo commerciale di un opera non la validit effettiva, ci sono manga infinitamente migliori di one piece che non sono neanche in classifica.
    Ovviamente non voglio fare il rompiballe ed esprimo solo la mia opinione grazie a shikaku per il post

  • al_cafone

    yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah!!!!! w ONE PIECEEEEEEEEEEEE!!!!!! ^^ :D

  • Kamina

    sono d’accordo con Kusanagi e vorrei anche aggiungere che One Piece non molto popolare fra gli Otaku in giappone cosi come tutti gli Shonen.One Piece la sua fortuna la deve alle persone che comprano lo Shonen Jump, Gli Otaku preferiscono il genere Moe tipo K-on! infatti basta vedere le classifiche di gradimento dei personaggi secondo gli otaku dove di personaggi degli Shonen non c’ assolutamente nessuno.Inoltre la maggiorparte degli otaku preferisce gli Anime ai Manga. cmq speriamo che One Piece finisca presto cosi magari ci si aggorge di molti manga che sono molto ma molto piu belli di One Piece sia per storia che per personaggi che per la maturita dell’opera.

    • Non vedo cosa c’entri il fattore ”OP non letto dagli otaku” con il fattore ”OP: esistono manga migliori”. ^^
      Anzi, i manga e gli anime per otaku hanno sempre una trama inconsistente, tette grosse e disegni standardizzati.

      • ichigo2

        concordo anche se cmq tutto puoi dirmi tranne che in OP non ci siano tette grosse :D :D :D

      • Infatti non lo nego. ^^

      • Kamina

        Ho citato il fattore Otaku perche nella news sono stati citati gli otaku.

  • Frangito

    Credo che Naruto stia pagando la brutta trasposizione in Anime che molto deludente rispetto al manga, bleach appena finita una saga e fra poco credo che torner a vendere appena si acdende la miccia di questa nuova XD
    One Piece nn credevo che c’era questa differenza con gli altri sono un po sorpreso ma sempre piu bello e nn delude mai ne nel manga ne nell’anime quindi…

  • ningen

    Un vero predominio di OP e credo che sia meritato, almeno fra gli shonen, Naruto lo considero un pelo sotto OP quindi penso che ci sta vederlo pi in gi. Non seguo il manga di Bleach ma mi ha sorpreso vederlo cosi distante, ed anche superato da Fairy Tail nella classifica delle serie pi vendute.

  • ilburchiello

    altro che annoiare, un articolo interessante e a tratti anche divertente, complimenti.

    vero che una classfica commerciale non ha a che fare col valore artistico delle opere in questione, tuttavia le dimensioni dello strapotere di OP sono per quanto mi riguarda incomprensibili, soprattutto considerata la lunghezza della storia e il numero di volumi (e un po la monotonia?).

  • Zenzero

    One Piece una spanna (anzi mille spanne avanti agli altri) grazie alla sua storia di base! Le varie saghe sono state tutte sufficienti, con alti (Enies Lobby, Water Sever, Alabasta) e bassi (Thriller Bark, Amazon Lily). E vorrei aggiungere che sono coinvolti un po’ tutti i personaggi, rispetto agli altri manga! Forse solo Naruto ha pi “protagonisti”.

  • salva93

    io trovo one piece fantastico ma effettivamente davvero incredibile che ci sia un distacco del genere da naruto (che il mio manga preferito, naturalmente dopo dragon ball), per quanto riguarda bleach nn mi stupisce il fatto che abbia venduto di meno dato che la “saga di aizen” nn finiva pi (aizen era peggio di majin bu e cell non moriva mai)

  • tanakin

    nel complesso dei volumi one piece troppo superiore a tutti gli altri, come trama generale avventure e personaggi. Ha una costanza incredibile a differenza di tutti gli altri manga, naruto compreso, che alternano lunghi periodi di noia ad altri brevi periodi di buona azione.
    mi sembra cmq strano che naruto venda cosi poco e che in classifica non ci sia un manga come gantz

  • Gothic_5

    Secondo mia modesta opinione credo che lo strapotere di one pice sia dato:dalla trama che descrive una storia di un personaggio che non segue nessuna regola fa quello che vuole e come vuole,e dai paesaggi sempre diversi che a lungo andare non annoiano come altri manga prendiamo naruto dove continuamente ci troviamo o in cittadine sempre uguali,o grotte,o boschi e qui e finita,invece in onepiece sia la trama che i paesaggi e come se urlassero solo un messaggio: LIBERT; e in un paese come il Giappone che a una altissima densit di popolazione e costruzioni,dove ce un forte senso del dovere sia verso il lavoro che verso la famiglia che soffocano e ingoiano sia il corpo che la mente di una persona,invece in one piece trovano quello che la vita non gli permette di avere di essere: LIBERII!!!
    Questa e la mia opinione da quel poco che o potuto capire del Giappone sia leggendo i manga che sono una specie di specchio della societ giapponese descritta dai mangaka che dalle notizie e curiosit che arrivano da quel paese,questo e tutto.A dimenticavo ottimo articolo come sempre.

    • Shishimaru

      Uhm,sono d’accordo : )

  • sog_raz

    lo strapotere di one piece ci sta tutto, per lo meno nei confronti degli altri 2 manga che leggo, cio Naruto e Bleach. Il primo in fase calante da un bel po’ e il secondo ormai l’ ombra di se stesso. One piece invece non delude mai, ma mai proprio

  • Kakashi

    Ma Berserk? Se non sbaglio l’ultimo numero uscito aveva piazzato 600/700mila copie :\
    Grande assente purtroppo Vinland Saga, grande manga che IMHO un giorno potremo vederlo l in alto :D

    PS. Ovviamente OP domina e stradomina, mi fa piacere!

  • Sasu

    Ricordiamoci, cosa FONDAMENTALE, che questi sono i dati Giapponesi.
    Perch il resto del mondo parla in maniera molto diversa, spesso e volentieri invertendo le prime due posizioni (Usa tra tutti).

    Per il resto quando si parla di shonen mainstream come questi qualit e quantit collimano spesso davvero poco, un p come nel cinema, molti fin baracconi fanno miliardi di euro (tipo Avatar), ma facilissimo, pensandoci su, trovare almeno 100 film molto migliori dello stesso Avatar. Per cui esultare perch OP domina in questa classifica alla fine si riduce a mero tifo, non certo ad una discussione sulla qualit, che va fatta sulle qualit intrinseche dello stesso OP (che ci sono e sono grosse) e non sulle copie vendute, non di certo.

    Trovo comunque questi articoli poco “utili”, pi da mera informazione-nozione, una sorta di gossip(vero sia chiaro) economico che un articolo che possa dare il via ad una discussione.
    Qua l’unica discussione seria che pu uscire sui giapponesi che comprano il Jump, mica sulla qualit di OP.

  • kiriam

    One Piece e’ un manga di livello superiore. Ci sono tanti splendidi fumetti in giro, ai nostri giorni e nel passato…ma OP sta segnando un nuovo record sotto ogni aspetto!
    Non credo che OP abbia goduto di chissa’ quanta pubblicita’ rispetto a Naruto&Co, tale da spiegare un simile risultato. C’e’ di meglio? Davvero? Ragazzi non parliamo du un semplice sorpasso, di qualche centinaia di copie venudte in piu’; qui parliamo di oltre 4 volte (ovvero quello che il maggior rivale vende, Lui lo vende quattro volte!) chiunque altro. Toriyama avra’ anche conclamato Oda come suo successore, ma qui siamo davvero su un pianeta diverso! E soprattutto su un diverso numero di Volumi e di Anni di Produzione. Io mi sono appassionato al fumetto appena mi e’ capitato sotto mano, anche se continuavo a ripetermi, a chi potrebbe piacere un fumetto sui pirati?!!
    Mio caro Salgari, qui tocca fare tanto di cappello (di Paglia ovviamente)!

    • Narutosaki

      scusa ma qua parliamo solo delle vendite in giappone, e come stato gi detto da altri: il risultato si spiega guardando la cultura giapponese….a mio parere op nn superiore a nessun altro manga perch ci sono certe cose che non hanno senso….infatti come mi spieghi che rufy diventasse sempre pi forte e imparasse tecniche nuove senza mai allenarsi un giorno solo???? si allenato la prima volta dopo 600 capitoli….mi sembra un po assurdo, come del resto tutto il manga che comunque seguo anche io….infine persino i richiami alle diverse culture e mitologie( vedi il kraken) sono delle caricature di se stessi….io infatti preferisco di gran lunga naruto , anche per il messaggio che kishimoto tenta di far trapelare dalla sua opera….

      il messaggio di op quale sarebbe??? e poi non vi sembra troppo simile ai pirati dei caraibi???

      • kiriam

        OP viene serializzato nel 1997; I Pirati dei Caraibi? Il film uscito nelle sale negli USA il 4 luglio 2003. E secondo te da dove mai sara’ nata l’idea di fare un film come quello? Chi mai avra’ pensato di investire un mare di soldi per fare un film su un filone che in Japan stava spopolando? Bel risulato senza dubbio.
        Naruto? no, no, riguarda un po il numero di vendite e sara’ subito chiaro quanto sia apprezzato l’allenamento di naruto.
        L’allenamento di Rufy in OP e’ apparso solo adesso? a me invece risulta che gia’ 2 o 3 volte in passato Rufy si sia allenato a suo modo e che Oda abbia anche accennato in precedenza alla necessita’ di un super allenamento per tutta la truppa.

      • gila

        allora ci sono molti spazzi tra una saga e l’altra e in quel tempo si pu essere allenato ma lasciando perdere questo ti ricordo che rufy da giovane appena mangiato il frutto non riusciva ad usarlo si dovuto allenare con ace e sabo.
        poi pirati dei caraibi mi sembra che il primo sia uscito nel 2003/2004 penso e one piece iniziato nel 1997 mentre i primi one shot su cui si basa nel 1992

      • Narutosaki

        allora io parlo degli ultimi avvenimenti di op….nn certo del passato….e Oda ha preso sicuramente spunto dai pirati dei caraibi…..anke perch non ricordo che il kraken fosse uscito prima in op che nei pdc…

        poi dove sarbbero i 3 o 4 allenamenti??? da nessuna parte in op…nn arrampicarti sugli specchi e poi gli allenamenti da voi mensionati sul manga sono usciti da poco….dai solo chi non osserva bene trae le vostre conclusioni….gli allenamenti sono fondamentali, perch nessuno nasce imparato…e in op non ci sono regole…e un po un” volemose bene”…

        infine in op dove sono i personaggi con grande complessit??? un po alla itachi??? te lo dico io….nessuno….ripeto io preferisco naruto e voi potete chiaramente preferire op….siete liberi e meno male, io amo la diversit….per non potete negare l’evidenza….one piece molto pi lineare e di pi facile fruibilit ecco perch fa pi cassa( oltre che per i motivi culturali intrinseci del giappone)….ma niente pi…..

        P.S.:death note diecimila volte meglio di OP….giusto per citare un’altro manga…

      • kiriam

        mi sa’ che puoi rileggere OP con calma e trovare quello che cerchi.
        faccio un elenco breve perche’ e’ notte e domani lavoro.
        1) il kraken non deriva da pdc (ne altri partiti politici), appare diverse volete dal 1250 (tanto per citare wikipedialeaks. Il fatto che Oda lo abbia inserito e’ naturale cosi come ha inserito altri 2000 dettagli di storie sui pirati&co. Non mi spreco a fare elenchi di sorta, basta iniziare con la prima pagina del manga. E uno magari si chiede perche’ lo ha inserito ora e non nel primo numero? Secondo me ha fatto bene a metterlo adesso :-)
        2) Gli allenamenti in OP ci sono, NON sono come quelli di Naruto, ma sono piu’ simili ad altri manga (e Oda sempre ama omaggiare Toriyama). Rufy cresce dopo OGNI sconfitta, impara nuove tecniche e migliora. Oda lo dice chiaramente(!) dopo la battaglia contro Croccodile, e ancora durante W7, dove Rufy ringrazia di aver potuto imparare ad usare il soru e il tekkai (ma anche li prende ancora piu’ mazzate contro Luccy e Aokigi). Esattamente dopo W7 Oda attacca un tormentone sul fatto che Rufy non e’ pronto per combattere nel nuovo mondo e che tutta la ciurma deve allenarsi (Usop alla fine della lotta contro Moria).
        Occhio che ad intensificarsi via via e’ anche la volonta’ (ambizione o come vi piace chiamarla).
        3) personaggi lineari e fruibili in OP… ah be’, in effetti sono tutti lineari. Barbanera io ancora non l’ho capito. Dragon sencondo me e’ proprio sbagliato. Sanji e’ addirittura maledetto (proprio sul serio), ma anche questo ti sembrera’ lineare. Vegapunk e’ scontato, SanGoku, personaggio chiarissimo, ecc. Ah ci sono sempre gli Astri di Saggezza, ma anche quello chissa’. tutto ovvio e lineare.
        4) volemose bene? ho letto tempo fa’ i “codici rivani” di Eddings, libro (400pp) in cui l’autore spiegava alcuni retroscena NON utilizzati nelle sue ultime due saghe: orribile, 400 pagine di inutili dettagli che l’autore dichiarava indispensabili per poter scrivere un opera vasta come quella realizzata (un totlae di 10 libri). Ecco OP e’ addirittura peggio visto che ha una pianificazione incredibile.
        infine DN e’ tanto bellino, ma gia’ i secondi 6 volumi sono noiosi, pensa a scriverne 60 volumi, di DN… hehehe, se OP vende tanto, fidati, c’e’ parecchio dietro!

      • gila

        come detto sotto rufy si accorge di poter utilizare il gear second su l’isola tartaruga, tu dici che non si possono considerale gli allenamenti raccontati dopo come vuoi ma parlado del fatto che in one piece non ci si allenamenti ti sembra normale che in naruto quando rock lee e gai e gli altri hanno affrontato le lo copie cosa hanno fatto niente hanno deciso di diventare pi forti di come erano prima di essere stati copiati e l’hanno fatto solo pensandolo dai spiegami il senso di ci? la c osa pi sensata era scambiarsi i nemici

  • Elle I

    One piece rulez

  • marilla00

    Cosaaaa!!!! Fairy Tail prima di FMA….!!!!!!! Da qui si capisce che i giapponesi non capiscono nulla!
    Per O.P. ….. scontatato.

  • marilla00

    Cosaaaa!!!! Fairy Tail prima di FMA….!!!!!!! Da qui si capisce che i giapponesi non capiscono nulla!
    Per O.P. ….. scontato.

  • IORI_17

    Io e la mia fida calcolatrice siamo sempre pronti a dare una mano. :cool: :silly:

  • Tekken

    Poi non per dire ma One piece di una Infantilit incredibile,si vabbene divertente e ha pg ben caratterizzati, anche bello il tema dell’amicizia ma sinceramente non un opera di alto livello tanto da meritarsi tutti sti elogi.Prendete per esempio Naruto come titolo merita molto di pi soprattutto per la storia e per i messaggi che Kishimoto ci vuole dare.poi mettiamo a confronto Naruto con Luffy,Uno si fa il culo cercando di avere rispetto dagli altri,all’altro bastato ingoiare un frutto del cavolo per avere i poteri,mentre per Naruto il kyubii una maledizione per Luffy non cambia un cavolo.Poi torniamo allo sviluppo dei pg nel corso della storia Naruto passa dallo scemo del villaggio all’eroe di quest’ultimo dopo essersi fatto un mazzo enorme.Luffy dal primo capitolo fino all’ultimo nn cambiato neanche un po: idiota era e idiota rimasto,poi il Gear quando e come lo ha appreso?si alzato la mattina e lo sapeva fare.poi Quale il messaggio di OnePiece che i pirati sono buoni e la marina malvagia? Se mi dite che i messaggi sono la libert e la bellezza dell’amicizia sapete che ci sono molti altri titoli che offrono di piu su questi temi. Vi invito a leggervi titoli piu maturi di One Piece come Saint Seiya cosi magari vi accorgerete di quanto infantile sia.

    • gila

      comunque per il gear second rufy si accorto di potersi potenziare pompando il sangue quando era sull’isola tartaruga

  • Carlo

    Di FMA sono usciti solo 2 volumi quest’anno, contro i 5-6 di fairy tail. Non vedo come potrebbe venire prima. Poi sicuramente come qualit di manga c ‘ un abisso. Naruto meriterebbe una posizione pi bassa. Continua a stupirmi il fatto che faccia cos tante vendite con una trama cos ballerina e un disegno dei combattimenti dove non si capisce una cippa

    • inoshikacho

      voice of the verb “to rosicate”

  • Elijah

    Uhm.. azzarderei un ipotesi : Oda compra molte copie di OP XD

    Scherzi a parte, OP un manga travolgente e non mi stupisce che batta tutti.
    Certo, parecchio bizzarro il divario che presenta rispetto tutte le altre serie, cos come l’improvvisa impennata di FT (che apprezzo,ma che forse deve il suo successo alla similitudine grafica con OP) rispetto ad opere magistrali come FMA.

    Bizzarro mi sembra anche il piazzamento dei manga puramente comici (come Gintama) solitamente a livelli pi alti.

    Concordo comunque sul fatto che probabilmente in futuro troveremo Bakuman (sono in dubbio su Beelzebub)

  • innominato

    l’anno prossimo non mi stupirei se ci fosse anche GTO visto che sta uscendo la seconda seria

  • lazzapeppers

    bell’articolo shika!! sopratutto la parte dove citi l’ “eminente studioso ed intellettuale del mondo fumettistico”…

    comunque a mio parere one piece il prossimo anno scender di un 30%…

    mi spiace sopratutto per fullmetal alchemist…che la top 10 non gli rende giustizia…

  • Sasu

    Due appunti.

    La lunghezza di una serie non per forza un pregio, anzi molto spesso, se troppo tirata per le lunghe e non pianificata alla perfezione, diventa un difetto. Ci si accorge che certe saghe in una serializzazione lunga hanno meno mordente, succede ed successo a Naruto, succede ed successo anche a OP. Traducendolo per pi di 50 capitoli gi in quella parte tradotta mi sono accorto delle differenze. Un Manga corto e incisivo, tipo DN appunto, ha il pregio di raccontare una storia senza lasciarsi andare ad allungamenti riempitivi( spesso il caso di OP, anche all’interno di uno stesso capitolo) o voluti dagli editori(pi il caso di naruto).

    Inoltre la comparazione coi Pirati dei Caraibi non esiste.
    Da una part Oda non ha di certo pensato ai Pirati dei Caraibi, creature come il Kraken fanno parte della mitologia marinaresca da centinaia di anni. Dall’altra parte i creatori dei pirati dei caraibi di certo non hanno guardato ad Oda (e al 99% manco sanno chi sia) e al successo dei pirati in giappone (che in percentuali, per gli incassi di un film, un mercato non cosi importante come si pensa) ma si sono ispirati anch’essi alla mitologia marinaresca e ai libri pirateschi (salgari ecc…) nonch alla storia passata. Sostenere che I Pirati dei Caraibi si ispirato a one piece INFANTILE, STUPIDO, SBAGLIATO e FUORILUOGO.

  • OBEY

    un successo commerciale di solito sottolinea una piattezza di messaggio… per tutti i sostenitori di one piece vorrei far notare che anche twilight ha avuto un successo enorme… vi lascio riflettere…

  • Elijah

    OBEY, anche Italo Calvino e Umberto Eco vendono parecchio, ma questo non significa che scrivano idiozie.

    La relazione “piattezza” = “alte vendite” davvero un assurdo.

    La questione diventata davvero un assurdo.

    One piece vende di pi rispetto agli altri fumetti.
    Ed allora? Non significa che gli altri perdano dignit, ma semplicemente che OP ha un maggior seguito di fan.
    Vogliamo analizzarne i motivi?
    Potrebbero essere davvero svariati :

    – una maggior semplicit (relativa) nel disegno. Le linee nette di Op sono considerate un vantaggio, soprattutto nel campo degli shonen (sono pochi gli shonen ultra dettagliati. Ed infatti rispetto ai primi capitoli, sia OP che Naruto hanno avuto una netta perdita di particolari).

    – Il non aver mai perso gli elementi con cui iniziato un altro importante punto. OP nasce come manga di combattimenti, ma non esagera mai su questo frangente, inserendo sempre spezzoni comici ( c’erano anche in Naruto, ma sono diminuiti con l’avanzare della storia, e quelle rare volte in cui sono inseriti… beh, sono pessimi – vedi la “ricerca zoologica”)

    – Una trama apparentemente semplice, ma che in realt possiede molti spunti interessanti.

    Ora, se consideriamo gli altri Shonen di punta, l’unico che non ha modificato se stesso nel lungo periodo.

    A me Naruto piace enormemente, ma rispetto agli inizi cambiato parecchio, e spesso a causa degli editori (vedi la morte/resurrezione di Kakashi). Alla lunga questo non paga (vedi il calo di vendite). Ci non toglie che sia sempre un manga rivoluzionario, nel vuoto creato dalla fine di DragonBall.

    Bleach era iniziato in una maniera davvero esplosiva, ma ora sta diventando una specie di DB (anche se gli ultimi capitoli mi piacciono molto).

    Ora, uso questi tre perch sono paragonabili in maniera facile (non potrei usare FMA, che sta fra Shonen e Seinen) e Op quello che ha “continuato” maggior mente sulla sua linea creativa (e si vede anche nell’anime, con rari e brevi filler fra una saga e l’altra).

    Ci non toglie che ogni altro fumetto in lista non sia valido.
    Adoro FMA, ma non mi importa che sia il primo. Gi bene che sia l.
    Mi piace molto anche High Strongest’s Discipline Kenichi (uno shonen della diretta concorrente di jump) ma non mi dispero per la sua assenza dalla lista.

    Sono dati oggettivi, poi soggettivamente tutto varia di persona in persona.

  • OBEY

    italo calvino e unberto eco vendono parecchio? paragonati a cosa?veramente se vai a guardare chi vende pi di tutti sono dan brown a company…e sono allo stesso livello di piattezza di one piece, io lo leggo per svago ma non mi da niente, il giorno in cui non ci saranno scangratuite online non lo comprer per nulla al mondo