Chihayafuru, anime dell’autunno 2011

di Zyund Commenta

In quest’articolo ho deciso di parlarvi di una serie un po’ diversa dal normale, non è un anime che potrebbe suscitare il mio interesse, ma devo dire che dopo aver visto la prima puntata, sono rimasto davvero stupito del risultato, vi parlerò di Chihayafuru.

La serie nasce come manga grazie all’autore Yuki Suetsugu sotto la casa editrice Kodansha.Il manga ha vinto ben due premi il “Manga Taisho Award” e il “Kodansha Manga Award”. L’opera arrivata a ben 14 volumi in patria è stata trasposta in anime in 25 episodi, grazie allo studio Madhouse. Sotto la direzione di Morio Asaka, con la sceneggiatura di Naoya Takayama e le musiche di Kousuke Yamashita.

La storia parla di Chihaya Ayase, una bellissima ragazza che tenta di avviare un club di Karuta nella sua scuola superiore. La passione per questo gioco gli è venuta alle elementari quando il suo sogno era di far diventare la sorella la più famosa modella del Giappone. L’incontro con uno studente trasferito da poco nella propria scuola, Wataya, sconvolgerà nel profondo Chihaya, poiché la farà riflettere su quale senso avesse avere come proprio sogno realizzare quello della sorella. La ragazza, vedendo con che impegno Wataya si impegna per realizzare il proprio sogno (vuole diventare uno dei migliori giocatori al mondo di Karuta), inizia a conoscere il gioco tanto da porsi come proprio obbiettivo quello di diventare la migliore giocatrice femminile di Karuta.

Ho visto solo la prima puntata della serie ma devo dire che ne sono rimasto molto colpito, animazione e musiche sono di ottimi livelli (per me uno dei migliori della serie autunnali) e anche le tematiche dell’opera sono meno banali di quello che si potrebbe pensare. Infatti, pur essendo il punto centrale della trama il gioco di Karuta, ci si concentra molto sulle relazioni tra i protagonisti e ipotizzo su triangoli amorosi più o meno espliciti. Purtroppo come opera è molto al di fuori dei miei personali gusti, anche perché i toni tristi più o meno visibili non appartengono molto alle serie che mi piace vedere, ma devo dire che si tratta sicuramente di una buonissima opera. Voi avete visto qualche puntata? Cosa ne pensate?