Dalla carta alla celluloide: Dou Omoimasuka?

di Echoes-Kun 6

I supereroi. Ormai sono entrati nell’immaginario comune. Per noi è normale andare al cinema a vedere un film su supereroi. Mi sono chiesto però da dove nasce tutta questa naturalità verso questi personaggi. Riflettendo un bel po sono arrivato alla conclusione che, durante gli anni, il cinema e la TV ci hanno inculcato nella mente le avventure di questi personaggi straordinari.

Ho deciso perciò di ripercorrere a ritroso tutta la storia cinematografica di questi eroi.

Anni ’40. Un telefilm tratto da un fumetto impazza in TV. Si tratta dell’Uomo Mascherato. Il tizio vestito di viola con unmascherina, molto famoso anche se adesso pochi se lo cag….considerano.

Anni ‘60. In TV appare un panzoruto personaggio vestito in calzamaglia blu insieme al suo fido compare in tuta gialla e verde. Batman & Robin conquistano il pubblico televisivo e fanno da apri-pista per i prossimi eroi. Un successo strepitoso per questa serie, agevolato anche dalle divertentionomatopee dei combattimenti che hanno reso famoso questo, non tanto splendente, Batman. Qualche anno dopo una bellissima donna, Lynda Carter, con un corpetto e un lazzo, combatte i criminali e conquista il cuore di tanti telespettatori. E così anche Wonder Woman approda in TV con una serie tutta sua.

Anni ’70. La Marvel non si tira indietro e produce la serie di un suo eroe. E’ infatti la volta (indecente aggiungerei) di Spiderman. Lo spara-ragnatele salta da un palazzo ad un altro, e non solo sulle pagine di carta. Purtroppo la serie risulta un po deludente, sia per le idee, sia per le teconologie, a quel tempo, scandenti. Ma presto la Marvel si risolleva con una serie che è passata alla storia. Tocca infatti al gigante verde Hulk, interpretato da Bill Baxby nella parte di Bruce Banner e il muscolosissimo Lou Ferrigno nella parte di Hulk. Qui gli effetti speciali sono molto superiori al quelli dell’Uomo Ragno, e infatti la serie televisiva ottiene buone critiche. Nel frattempo esce al cinema il primo film ufficiale di uno dei supereroi preferiti di tutti i tempi. Cristopher Reeves interpreta Superman. Come sappiamo, questo film ha avuto tre sequel, un po deludenti, ma Superman è sempre Superman.

Anni ’80. Tim Burton crea il miracolo. Al cinema arriva il primo, bellissimo, film di Batman. Un successo assoluto. Le atmosfere gotiche e le interpretazioni magistrali rendono questo film epico. Lo scontro tra Michael Keaton (Batman) e Jack Nicholson (Joker) è uno dei più belli secondo il mio parere. In questo decennio sono nato io, quindi posso dirvi con certezza che i telefilm di Hulk e Wonder Woman continuano a spopolare in TV.

Anni ’90. In TV viene trasmesso il breve telefilm di Flash, l’eroe più veloce del mondo. La Marvel produce il suo primo film. Capitan America prende forma nella sua tutina blu. Epica la scena in cui Cap viaggia per le strade di Venezia dentro un vecchia 500 gialla della fiat. Batman ottiene un seguito, ed un ennesimo successo, con Batman il Ritorno. Michelle Pfeiffer nei panni di Catwoman si trasforma nella donna più sexy di quel periodo. Seguono le avventure su celluloide dell’uomo pipistrello, con Batman Forever e Batman&Robin, ma non sono lucide e geniali come i primi due capitoli. Nomi eccellenti si intercambiano ma niente risulta eccezionale, anzi, piuttosto deludente direi. A questo punto è la Marvel a riportare al cinema un eroe grazie ad una buona pellicola. Infatti è il momento di Blade. Wesley Snipes interpreta il cacciatore di vampiri in maniera magistrale ed il successo è immediato.

Anni 2000. Inizia l’età d’oro per il “super-movie”. Il primo successo è targato Marvel. Nel 2000 esce il Colossal X-Men. Un film eccezionale, un cast ottimo e una storia eccellente rendono la pellicola un grandissimo successo, che aumenta ancor più grazie ai due sequel del 2003 e 2006 più lo spin-off di Wolverine. Gli anni 2000 vedono anche il successo del seguito di Blade con il secondo e il terzo capitolo che vanno a chiudere la trilogia aperta nel 1998. Il secondo successo è Spiderman. Anche questo ottiene due sequel, anche se Spiderman 3 rimane un po deludente. Ma la Marvel non si ferma qui, infatti, grazie alla nuova tecnologia i film dei super-eroi fioccano come funghi. Infatti al cinema escono i film di Daredevil, Elektra, due film dei Fantastici Quattro (Jessica Alba :heart: ), due capitoli di Hulk, due di Hellboy, La leggenda degli uomini straordinari, verso fine decennio arrivano Watchman, V per Vendetta, due nuovi capitoli di Batman diretti da Nolan, un nuovo film di Superman (non molto lucido e accattivante). Arriva al cinema anche il film di Ghost Rider con Nicolas Cage, e i film sul Punitore. Ma è solo nel 2008 che la Marvel crea un nuovo gioiellino. Si tratta di Iron Man, forse il miglior film sui fumetti. Con Iron Man 2 la Marvel doppia il successo del primo capitolo. Una cosa curiosa è che tutti i film della Marvel seguono un filo conduttore che li lega l’uno all’altro. Infatti, per chi non lo sapesse, ogni film, alla fine dei titoli di coda, nasconde un breve video che anticipa qualche novità (se non gli avete visti, vi consiglio di dare uno sguardo al finale di Iron Man 2, c’è una bella sorpresa).

Futuro. A marzo potremo ammirare il film di Thor (guardatevi il trailer perché merita). In più verso Maggio arriva Captain America: The first Avenger, il film (finalmente) di Capitan America (questa volta un bel Capitan America e non un buffone in calzamaglia). La Marvel però ha previsto due film su Cap. Il primo (quello che esce a maggio) narra la storia di Steve Rogers nel 1945. Il secondo si dovrebbe svolgere ai tempi nostri. Tutto ciò per poter realizzare il più grande progetto mai pensato: I Vendicatori. Ma ancora niente è stato scritto e per ora rimane solo un progetto. Anche il prequel degli X-Men è pronto, si intotelarà X-Men: The First Class, quando gli X-Men erano ancora dei pivelli. La DC invece è pronta a presentare il nuovo Batman di Cristopher Nolan e il film su Lanterna verde.

Credo di aver messo tutto quello che c’era da dire. Ovviamente se ho dimenticato qualcosa scrivetemelo qui sotto.

DOU OMOIMASUKA?

  • Manuel

    Phantom era anche fatto bene!

    MA davvero il massimo dell’ilarit si raggiunge con Batman e l’uomo-ragno.

    Peraltro non so nemmeno se dare la colpa completamente alle tecnologia dell’epoca…qui gli sceneggiatori erano tutti reduci da Woodstock mi sa, altro che balle!

    Bell’articolo Echoes ^_^ ma il compianto Bruce Banner Bill Bixby con la I :P

  • kratos

    Ottimo articolo, vorrei segnalare un paio di film: il primo probabilmente non lo conosci, per questo non l’hai inserito, si intitola Man-Thing ed della Marvel (mi pare del 2005) anche se in effetti pu essere paragonato a Batman Forever e Batman & Robin in quanto a qualit! :sick:
    Il secondo invece del 1997/98 e come qualit siamo veramente su un altro pianeta, direi al livello di Blade 1&2 e il protagonista nientemeno che Spawn! Ebbene si, il personaggio di Todd McFarlane ha avuto un suo film e di qualit anche! Gli effetti speciali, soprattutto, sono da paura, considerato che siamo a fine anni ’90! Il mantello in CGI clamorosamente realistico! :w00t:

  • LOGAN_ALLE_HAWAII

    Essendo nato nel 81 mi sono potuto godere tutta questa evoluzione…c’ da non dimenticare il grandissimo Flash Gordon (quello con Ornella Muti nel 1980) e il film in prod si Spiderman nuovo
    cmq bell’articolo!

  • hinata-chan

    Mamma mia!! Quando ero piccina adoravo il telefilm di Batman e Robin!! Non perdevo una puntata! :happy:

  • Azzo! Spawn! E si che me lo sono pure segnato su un foglio per non dimenticarlo!
    Poi mi sono scordato perfino il telefilm su WitchBlade (e il film) e…si, avete ragione, anche il nuovo film di Spiderman…
    Mamma mia…meno male avevo avvertito che qualcosa mi sarei scordato….

  • Fauno

    GRAZIE!

    Ogni tanto serve un articolo del genere :w00t: