Cancellata la Fiera Internazionale degli Anime di Tokyo

di Silvia Letizia Commenta

Sul sito ufficiale della TAF, la Fiera Internazionale degli Anime di Tokyo, è stata data la conferma della cancellazione dell’evento come una conseguenza dello tsunami e del terremoto dell’11 marzo. Stando a quanto scritto nella comunicazione, i responsabili hanno optato per la cancellazione vista sia l’impossibilità di garantire la sicurezza dei partecipanti sia le precarie condizioni della rete elettrica e stradale.

Tutti i responsabili e lo staff si sono scusati per gli eventuali inconvenienti causati dalla loro decisione.

La Fiera Internazionale degli Anime di Tokyo si è svolta ogni anno, a partire dalla sua prima edizione nel 2002, presso il Tokyo Big Sight, a Tokyo Bay. Stando a quanto scritto sul sito ufficiale del Hakurei Jinja Reitaisai, un raduno organizzato ogni primavera a Ikebukuro dal Team Shanghai Alice per pubblicizzare e rilasciare versioni demo dei loro videogiochi, sembra che lo stesso Tokyo Big Sight abbia subito danni non meglio specificati a causa del terremoto.

 La Fiera Internazionale degli Anime di Tokyo, tuttavia, quest’anno si presentava come un evento piuttosto controverso a causa di un’ordinanza del Governo Metropolitano di Tokyo nell’ambito dello Sviluppo di una Gioventù Sana. Il regolamento ha espanso il numero di manga e anime da includere nella categoria delle pubblicazioni pericolose, quella categoria legale di opere che non possono essere vendute o affittate a persone minorenni. Il Governatore di Tokyo Shintaro Ishihara è il più grande sostenitore dell’emendamento nonché capo della commissione esecutiva della Fiera Internazionale degli Anime di Tokyo.

La Kadokawa Shoten è stata la prima compagnia a comunicare la sua volontà di non prendere parte alla Fiera, seguita dalla Shueisha, dalla Shogakukan, dalla Kodansha e da altre case editrici. Molte compagnie che lavorano nel mondo degli anime e dei manga hanno deciso così di creare una propria fiera alternativa, chiamata Anime Contents Expo.

Il doppiatore Junichi Suwabe ha, però, dichiarato che anche l’ACE (Anime Contents Expo) è stata cancellata, così come la TAF. Gli organizzatori ufficiali dell’evento, che si sarebbe dovuto svolgere il 26 e il 27 marzo, le stessa date previste per la Fiera Internazionale degli Anime di Tokyo, non hanno però né smentito né confermato. Il doppiatore era stato messo in lista per registrare un episodio della trasmissione radiofonica per la serie Starry Sky il 27 marzo proprio all’Anime Contents Expo nella prefettura di Chiba a est di Tokyo.

[Fonte | ANN]
[ Fontw | Reitaisai]

[Fonte| Wikipedia]