Freschissime bufale colpiscono Kappa Edizioni

di akito89 Commenta

Internet, grandissima risorsa. Permette con la sua rete di servizi di arrivare da un estremo del mondo all’altro con un semplice click, permette di avere accesso alle più disparate informazioni in modo veloce e molte volte esaustivo ma, purtroppo, a volte si rimediano delle gran bufale.

Prima o poi ci passano tutti e stavolta è toccato alla casa editrice bolognese Kappa edizioni che solo recentemente, durante manifestazioni e proprio grazie a queste ha scoperto l’esistenza di certe “leggende” che circolavano riguardo le loro uscite. L’esempio più eclatante da segnalare, tra tutte le bufale che girano, è quello sulla reperibilità della merce, in particolare di Crimson Spell e Il Castello Errante di Howl (vi riporto direttamente alla pagina del loro sito per fugare ogni dubbio, entrambi sono disponibilissimi tant’è vero che sono già in atto riditribuzioni e ristampe). Molti tra semplici lettori, librai, distributori e perfino nostri colleghi hanno creduto innocentemente alle varie voci creando così una diffusione di informazioni tramite siti, forum e passaparola che ha mandato in confusione sia i consumatori sia la povera casa editrice che ha dovuto fare i conti con questa inaspettata vicenda.

Per far fronte a questa fastidiosa situazione hanno creato una pagina su facebook nella quale fare chiarezza una volta per tutte sulle voci “erranti” e del tutto non fondate, una specie di servizio anti-bufala nella quale si invita tutti a segnalare informazioni sospette o semplicemente a chiedere chiarimenti o notizie sulle proprie uscite preferite o quant’altro.

Per ulteriori informazioni e per essere sicuri al mille per cento si può anche scrivere una mail [email protected] e [email protected]