Blood: The Last Vampire approda in America ed addenta i box office

di Manuel 2

Blood poster

Qualche mese prima della guerra in Vietnam, nella base statunitense di Yokota in Giappone, la Storia ha visto l’ingresso in scena di un’eroina affiliata ad una misteriosa organizzazione di nome Red Shield.

Saya, il nome della ragazza in questione combatte con una katana ed è alla continua ricerca dei chirotteri, o meglio conosciuti nel mondo con il nome di vampiri, Saya è inoltre l’ultimo vampiro originario (da cui il nome dell’opera) e la sua missione a Yokota è cercare e distruggere due chirotteri infiltrati nella base come studenti della scuola militare.

Questo era l’incipit di Blood: The Last Vampire, pellicola animata del lontano 2000, ideata dal maestro Mamoru Oshii (autore del premiato Ghost in the shell) e prodotta dallo studio I.G (Evangelion, Ghost in the shell e il tarantiniano Kill Bill Vol.1), già dal lontano 2006 era prevista la trasposizione cinematografica dell’opera tanto che sono circolate con molta insistenza voci sui cambi di regia, di sceneggiatore e di protagonista principale fino al tanto agognato trailer (su KomixJam se ne parlava nel mese di Marzo) ebbene dopo l’uscita giapponese datata 29 Maggio 2009 e l’uscita nelle sale inglesi il 26 Giugno 2009, è toccato anche ai cugini americani assistere alla pellicola con un’uscita ritardata al 10 Luglio 2009 che però ha valso l’attesa, cifre alla mano.

La pellicola diretta da Chris Nahon (l’impero dei lupi & Kiss of the Dragon) che vede nel ruolo di Saya la stupenda attrice Gianna Jun e nella sua compagna di avventure l’attrice Allison Miller (vista in Desperate Housewife e recentemente in 17 Again) e costato 35 milioni di dollari di budget, nella seconda settimana di proiezione (in soli 20 cinema degli USA) ha incassato circa 40 milioni di dollari riuscendo alla perfezione nel suo intento, perdipiù aggiudicandosi altri 6 cinema di proiezioni da aggiungersi alla scarna quantità inizialmente predisposta.

Saya blood the last vampireNon è quindi negato un possibile raddoppio degli incassi per via del passaparola collettivo e quindi non è nemmeno esclusa l’idea che qualche distributore italiano decida di diffonderlo nella penisola (finora non è stata data nessuna eventualità, ne tantomeno una data!)

I trailer che hanno circolato nei cinema dei circuiti che hanno poi proiettato Blood: The Last Vampire sono succulenti (a mio avviso!)  e garantiscono di sicuro una spettacolarità ed un’attesa che ha giovato non poco alla pellicola, già dall’uscita inglese del film si è vociferato nei corridoi della produzione di garantire un seguito o addirittura donare alla cacciatrice di chirotteri una trilogia, nel perfetto stile della macchina cinematografica mangia-soldi.

Si spera che il film (e la sua atmosfera) non venga comunque rovinato da infinite pellicole seguiti di seguiti e dai ben più odiosi remake 100% americani perchè da come promette Blood: The Last Vampire (e da come riscontrano inglesi ed americani tutt’ora) la pellicola merita rispetto dal primo all’ultimo fotogramma, la mia curiosità c’è tutta.

[Fonte: Blood: The Last Vampire Official Movie Site]

  • Gilgamesh

    Ragassi ma xk aspettare la versione italiana? Meglio cercare qlla Jappo sub che sicuramente pi bella!!!!

    • Ninox

      Sai per caso dove trovarla?