Bleach 364&365 ITA – Recensione Komixjam

di Tou Xi Yang Commenta

Chattiamo?

Titolo dell’ episodio 364: Una lotta disperata?! I ricordi confusi di Byakuya

Titolo dell’ episodio 365: Ichigo contro Ginjō! Il segreto del distintivo del sostituto

La settimana scorsa, il BKTeam ha avuto problemi col rilascio dell’ episodio, ritardandone l’ uscita di 2 giorni.

Recensione: Continuano gli scontri. Byakuya e Tsukishima si fronteggiano; Di certo sono avversari designati, per la loro capacità di discernimento. Le qualità delle abilità di Tsukishima si delineano meglio, e si mostrano per la loro pericolosità: Riesce infatti a inserire la sua presenza nel passato anche di oggetti inanimati, come il pavimento stesso della dimensione dove sta combattendo, oppure, colpendo un “petalo” di Senbonzakura, inserendo quindi la sua presenza nella zanpakutō, apprendendone tutte le tecniche, conoscendo tutti i loro segreti e quindi i punti deboli come la zona sicura di senbonzakura, entro la quale i petali non possono entrare. Un momento di esitazione di  Byakuya e Tsukishima riesce a colpirlo; Un’ altro fendente e la lama si spezza, rendendo impossibile il combattimento senza il rilascio. Per tutta risposta, Byakuya rilascia il Bankai: Un’ azione disperata, secondo Tsukishima, come anche rompere la zona sicura attorno a se per parare i fendenti, esponendosi al pericolo del suo stesso bankai. Infatti, Byakuya ne esce profondamente ferito. L’unica via per combattere Tsukishima è il Kidō? Tende il pugno, come per lanciarne uno. Spavando, certo della vittoria ormai inevitabile,  Tsukishima si avvicina, ma viene trafitto da petali di  Senbonzakura, nascosti nel pugno di Byakuya. L’unica via per batterlo, era provare qualcosa per cui non si era mai allenato, col suo amico.

Rukia, nel mentre, combatte contro Riruka, anche se lei rifiuta di uccidere un’ umana, essendo compito degli Shinigami quello di difenderli, non ucciderli. Del resto Riruka si presenta fin da subito una nemica ostica, infatti riesce a imprigionare dentro un pupazzo Rukia, impossibilitandola all’ uso della zanpakutō e dei kidō, ma può tuttavia usare gli shumpō. Tuttavia  riesce a colpire Riruka usando indirettamente la sua zanpakutō, ma di tutta risposta lei la libera dal peluche e a colpirla con una tecnica particolare, allorchè Riruka scompare e Rukia perde coscienza.

Ormai tutti i duelli sono finiti, tranne quello di Ichigo e Ishida contro Ginjō. Tsukishima è sul punto di morire, e  Ginjō rivela a Ichigo che quando morirà, tutti gli effetti del suo fullbring scompariranno, quindi, di fatto, perchè combattere? Perchè Ichigo vuole combatterlo? Perchè combatterlo, quando il vero nemico comune, secondo Ginjō, è la Soul Society?  Ginjō, infatti, svela un particolare raccapricciante sul distintivo datogli da Ukitake, alla fine della prima saga. In realtà non è un vero distintivo, non ha alcuna valenza o valore, è solo un mezzo per controllarlo, tracciare i suoi spostamenti e valori di reiatsu: Un guinzaglio. E chi ha architettato tutto è stato, appunto, Ukitake, secoli prima,  con Ginjō, che però resosi conto, rifiutò il distintivo.

Fuori dalla dimensione, tutti i capitani aspettano; Guardano la dimensione dove si trova Ichigo, aspettando la reazione di Ichigo alle rivelazioni di Ginjō. Cosa sceglierà? Resterà alleato con la Soul Society?

 

 

 

 

 

Ringraziamo, come sempre, il Binkanteam per il fansub degli episodi: 364 e 365