Assassin’s Creed 3, notizie dall’E3

di tappoxxl 7

Ieri sera, o notte, a seconda dei punti di vista, mi sono messo a guardare su youtube la conferenza stampa Ubisoft in diretta dall’E3 di Los Angeles. Come suggerito dall’articolo di Iori, che ci ha presentato le varie conferenze stampa e quali giochi e quali novità sono attese nel mondo dei videogames, ho seguito il link dell’evento e mi sono messo lì, sul letto, a guardarmi la diretta.

Ho assistito ad un gameplay live del nuovo Rayman per WII U, ho visto il trailer di un gioco che pare promettere bene, Zombie U e poi, finalmente, hanno presentato il titolo che più attendevo, Assassin’s Creed 3. Sul palco sono saliti un paio di tizi, ma purtroppo stavo giocando ad Angry Birds sul mio nuovo Galaxy S3 e quindi non ho capito chi fossero, uno dei quali ha iniziato una sessione di gameplay live del gioco Ubisoft.

La scena si è aperta in una foresta, durante quella che sembra essere una battuta di caccia. Vediamo il nostro protagonista, Connor, correre dietro a dei cervi in un paesaggio innevato molto ben realizzato. Mi è subito saltata all’occhio la grande abilità e fluidità nei movimenti del protagonista. Il parkour sugli alberi sembra veramente ben realizzato, alcune mosse sono davvero belle e il tutto sembra sempre molto realistico. Stona un po’ il fatto che Connor riesca a muoversi così agilmente sui rami ghiacciati o ricoperti di neve, ma poco male.

Dopo essere riuscito a catturare un cervo maschio grazie al suo arco, Connor viene attaccato da un branco di lupi, ma, come è lecito aspettarsi, ne esce illeso grazie anche a delle uccisioni spettacolari eseguite grazie anche all’aiuto del quicktime event. Una volta raccolta la selvaggina l’assassino torna verso un accampamento e consegna il tutto a quello che sembra un macellaio. Molto bello il tipo sullo sfondo che scuoia un animale. Connor continua la sua missione parlando con un ufficiale nordista che lo indirizza verso un forte inglese. Prima di arrivare al forte, il protagonista si imbatte in una pattuglia inglese e qui notiamo alcune interessanti novità. Innanzitutto, Connor fa uso di una particolare corda con una lama attaccata che utilizza per impiccare un nemico. Subito dopo, vediamo un plotone di inglesi posizionarsi per crivellarlo di colpi, ma lui, dopo aver disarmato un nemico, lo usa come scudo contro i proiettili inglesi. E qui ho assistito ad una cosa che mi è molto piaciuta: la velocità e la frenesia nei combattimenti. Connor, conscio del fatto che le armi da fuoco dell’epoca richiedono qualche secondo per essere ricaricate, si getta verso i nemici come una furia, menando colpi a destra e a manca e uccidendo i suoi nemici nel minor tempo possibile. Aiutato dal suo Tomahawk e dalla sua lama nascosta, che può essere rimossa ed usata come un coltello, Connor sconfigge tutti i nemici e poi insegue tra gli alberi un soldato sfuggito alla sua rabbia omicida.

Immediatamente dopo, l’assassino raggiunge il forte e il suo obiettivo. Dopo aver fatto esplodere le munizioni degli inglesi, entra nell’accampamento e insegue la sua preda. Anche qui ho notato una bella frenesia nell’inseguimento. Il gameplay si conclude con Connor che, dopo aver preso un fucile da una rastrelliera, infilza con la baionetta il suo obiettivo.

Gli sviluppatori assicurano che nel gioco ci sarà la presenza delle stagioni, che i nemici saranno sempre i templari e che Connor non combatterà per gli americani. Ci saranno nemici da entrambe le parti e, in generale, il gioco si fa molto più completo rispetto ai suoi predecessori.

Io spero solo che non sia una delusione. Ho tutta la saga e sarebbe un peccato creare un terzo titolo peggiore dei primi due. Ma sono fiducioso.

Vi lascio ai trailer visti all’E3 e anche al trailer di Assassin’s Creed Liberation, titolo che uscirà sulla console PlayStation Vita il prossimo 30 ottobre e che vedrà protagonista una donna di colore nella New Orleans del 1768.

 

  • bluclaudino

    Grazie tappo stavo aspettando proprio te, non avevo voglia di cercarmi i video :whistle:
    Gran figata! Speriamo mantenga le aspettative!

  • WhiteRaven

    Non so a me la demo sembrata piuttosto pilotata; ovvero dopo aver ucciso il cervo, ci ritroveremo sempre e comunque la stessa scena di combattimento contro i lupi? Dopo aver fatto saltare i barili con la pistola dovremo sempre correre dietro al tizio per ucciderlo? Non so, sicuramente fighissimo e cinematografico ma non vorrei mai l’unica libert dell’intero gioco consistesse semplicemente nel scegliere su quale albero saltare….Ovviamente devo aspettare a giudicare ma dal primo assassin’s creed l’aspetto libertino del titolo calato direi…no??

    • tappoxxl

      in effetti non ci avevo pensato…potresti avere ragione…vedremo…

      • WhiteRaven

        Chiaramente non sminuisce il titolo, solo una mia impressione :)

      • tappoxxl

        a me non ha mai dato questo effetto, ma forse solo perch ho giocato il primo e poi gli altri dopo un arco temporale troppo lungo…forse, rigiocandoli uno dietro l’altro me ne accorgerei…per ora mi limito ad aspettare altri video…per ripeto, potresti avere ragione…

      • WhiteRaven

        Ma si dai alla fine quale gioco in single player non almeno in parte pilotato? :D

      • WhiteRaven

        Nuove notize: ho appena visto un filmato di un secondo trailer su PSN: il modo in cui il bersaglio veniva ucciso nel filmato era identico al modo in cui veniva ucciso il tizio di cui parli nell’articolo: ovvero tempo “rallentato”, percorso per eliminarlo, tasti da premere (es: prendi lancia con “o”) e salto finale…..quindi direi che pilotato s :ninja: