Arrestata per aver ucciso il marito virtuale

di sakura 13

Una maestra giapponese di 43 anni è stata arrestata per aver ucciso il marito sposato in un videogioco online. Il luogo del delitto? Maplestory, un famoso gioco di ruolo coreano dove si combattono dei mostri usando degli incantesimi; i personaggi possono anche relazionarsi tra loro e quindi anche sposarsi. Del gioco esiste anche un anime trasmesso un anno fa da Tv Tokyo.

Secondo le indagini della polizia di Sapporo, a nord del Giappone, l’omicidio sarebbe stato compiuto verso metà maggio. La donna avrebbe utilizzato i dati d’accesso del “marito“, a sua insaputa naturalmente, eliminando il suo personaggio. Il movente? Un divorzio inaspettato e senza preavviso, almeno cosi sostiene la donna, avvenuto proprio nel mondo di MaplestoryL’ex marito, un impiegato di 33 anni, aveva denunciato la scomparsa del suo avatar dopo il suo divorzio. Se la donna venisse condannata rischierebbe cinque anni di carcere ed una multa fino a 500.000 yen!

Mi sono ritrovata improvvisamente divorziata, senza una parola di preavviso” Ha dichiarato la carnefice. “E mi ha mandato su tutte le furie, e allora non ci ho visto più” ha dichiarato l’assassina :D…

Ricordo che sarà probabilmente condannata per accesso illegale al computer e manipolazione di dati elettronici avendo utilizzato la password del marito (almeno così credo) spero non per l’omicidio dell’avatar in sè… Incredibile vero?

[Fonte: BBC]

  • spero anch’io che non siano cos folli da arrestare per aver ucciso qualcuno in un gioco!

  • lo trovo ancora pi sconvolgente dell’uomo sotto processo per manga… :blink:

  • Yamato

    Imho questa notizia, cos come era successo su AnimeClick, stata posta male. La donna sotto processo per violazione della privacy ed utilizzo di dati altrui, e le pene in materia sono molto severe! Che abbia ucciso un avatar o si sia comprata una casa, con quei dati, non sicuramente l’oggetto della questione.
    Quindi, commentando la notizia per quello che , l’unica attenuante della signora potrebbe giusto essere che stato l’uomo (un pirla!) stesso a fornirgli i dati.

  • sakura

    Ho provato il gioco, carino. Ho natato una cosa, per tutto il gioco compaiono degli avvisi che consigliano di proteggere la propria privacy non cedendo a nessuno i propri dati di accesso. :tongue:

  • tia92c

    ridicolo…..per fa ridere :biggrin:

  • Kimimaro

    questo piu stupido di quello arestato per i manga hentai
    :pouty: :pouty:

  • questo piu stupido di quello arestato per i manga hentai
    :pouty: :pouty:

    gi stato detto da Yamato che l’arresto scattato perch ha violato la privacy dell’altra persona e ha usato i suoi dati, non certo perch aveva ucciso un’avatar. la pena esagerata per il reato c’.

  • Gnappo

    Come si suol dire in questi casi, get a life ;)

  • igiul46

    ma che stronzate… ma non le mettete ste cose, come la morte di marge… sembra che qui si posti ogni cosa che si sente… ma per piacere!

  • ma che stronzate… ma non le mettete ste cose, come la morte di marge… sembra che qui si posti ogni cosa che si sente… ma per piacere!

    nono questa vera, c’era anche su animeclick e su altri siti…

  • Boh

    Per essere vera vera, e poi si sa che in giappone accade questo ed altro lol, cmq come gia stato detto il vero problema aver i dati di account di altri e quindi ci puoi fare quello che vuoi, non so se voi giochiate ai mmorpg ma non penso sareste molto contenti se dopo magari un anno di gioco loggate e non vi ritrovate pi il pg ^^ non mi sembra tanto giusto, vada per una bella multa per la maestrina \o/

  • Kimimaro

    questo piu stupido di quello arestato per i manga hentai
    :pouty: :pouty:

    gi stato detto da Yamato che l’arresto scattato perch ha violato la privacy dell’altra persona e ha usato i suoi dati, non certo perch aveva ucciso un’avatar. la pena esagerata per il reato c’.

    che pesante….AIUTATEMI!!!!! :cwy: :cwy: :cwy:

  • Vyrko

    :blink: :blink: :blink: :blink: :blink: :blink: :blink: :blink: :blink: :blink:
    MA SIAMO PAZZI?!?! :blink: :blink: :blink: :blink: :blink: :blink: :blink: