Approfondimento KJ: Avatar La Leggenda di Aang

di Manuel 18

Conosciuto da noi anche come L’ultimo Dominatore dell’Aria (The Last Airbender), questo cartoon è l’esempio più felice di miscela Anime Jap/Cartoon USA ed era giusto parlarne su questo blog che tratta entrambe le cose, vi pare?

Di ritorno dal Lucca 2010 eccomi di nuovo qui dunque a scrivere della leggenda del “giovane” Aang e dei suoi compagni di viaggio nella delicata e pericolosa missione di salvare il mondo dalla superpotenza nemica di turno stavolta chiamata Nazione del Fuoco.

Penso sia giusto spulciare fin da subito un resoconto di ciò che potreste vedere nella serie qualora questo articolo vi facesse venire voglia di saperne di più…

Il mondo del cartoon si svolge in una terra ancestrale piena di magia e discipline marziali nel quale si mischiano in un Melting Pot perfetto esseri umani, animali mitologici fantastici e creature soprannaturali di ogni natura.

Il mondo è suddiviso in 4 regni: la tribù dell’acqua (anche se sarebbe meglio dire LE tribù dell’acqua), il regno della terra, i nomadi dell’aria e per ultimi ma non ultimi gli appartenenti alla nazione del fuoco.

Le 4 nazioni si spartiscono un pianeta intero con limiti geografici talvolta ben definiti (è il caso del regno della terra che nel suo territorio ricorda la nostra Eurasia) ma qualcosa inizia a mutare lentamente e sanguinosamente quando la Nazione del Fuoco ingaggia una campagna militare contro le altre 3 potenze del mondo iniziando un’espansione territoriale voluta dal tirannico e potente Ozai, signore della nazione nonché Dominatore del fuoco, cioè un essere in grado di sfruttare appieno la Pirocinesi.

Tutto il mondo è infatti pieno di esseri chiamati Dominatori che padroneggiano ognuno una facoltà propria di un elemento naturale: esistono infatti aerocinesi (Dominatori dell’aria), Pirocinesi (Dominatori del fuoco), idrocinesi (Dominatori dell’acqua) e geocinesi (Dominatori della Terra).

I vari dominatori, provenienti ognuno dalla terra d’origine dell’elemento che possiedono, combattono o vigilano sul loro territorio e la loro tecnica marziale; in ogni generazione nasce in una delle 4 nazioni un bambino destinato al ruolo di AVATAR ovvero un dominatore in grado di padroneggiare tutti gli elementi in maniera naturale e portando una sorta di equilibrio fra i poteri mistici, equilibrio che la Nazione del fuoco intende spezzare per sempre iniziando una folle corsa militare nella speranza di distruggere l’ultimo avatar.

La storia di Aang inizia 100 anni prima degli eventi narrati nella serie animata, Aang è solo un dodicenne ma è un discepolo dell’aria e come tale è un dominatore dell’elemento ma è anche di più: è il futuro Avatar del mondo.

Frastornato e confuso da questo peso di responsabilità che lo porta a compiere alcuni sacrifici, Aang fugge spaventato con il suo inseparabile bisonte volante Appa ma una tempesta gli impedisce di raggiungere la sua destinazione e per una serie fortuita di eventi, Aang e Appa si congelano al polo sud rinchiusi in una bolla di protezione.

100 anni dopo Katara (dominatrice dell’acqua) e il fratello  Sokka ritrovano Aang e lo scongelano rivelandogli la terribile verità: la Nazione del fuoco guidata in passato dal tremendo Sozin ha sterminato il popolo di dominatori dell’aria nel tentativo di spezzare la catena degli Avatar e procede alla conquista del globo; ora la nazione comandata da Ozai procede nella sua campagna militare fino all’avvento dell’estate, periodo in cui Ozai acquisirà per mezzo di una cometa mistica un potere sufficiente per far inginocchiare il mondo ai suoi piedi, a quel punto neanche l’Avatar potrà fare nulla.

Aang parte dunque come ultimo dominatore dell’aria in un viaggio con i suoi compagni Sokka e Katara per acquisire i poteri che lo porteranno a diventare un vero Avatar e contrastare la terribile violenza della nazione del fuoco e dei suoi agenti alla ricerca di Aang: il principe Zuko e la principessa Azula.

Sperando di non essere stato troppo prolisso, ecco quindi la trama iniziale del cartoon dallo stile orientale ma tutto americano che ha riscosso moltissimo successo.

Gli autori di quest’opera sono Bryan Konietzko e Michael Dante DiMartino entrambi Character Designer di serie come King Of The Hill o dei più famosi Griffin, coaudivati da tre ottimi registi (Dave Filoni, Giancarlo Volpe e Lauren MacMullan) i primi due possono vedersi anche nella serie tv Star Wars The Clone Wars mentre la terza ha diretto alcuni episodi dei Simpson e un segmento del film sulla gialla famiglia di SpringField.

Le cifre di Avatar sono assolutamente apprezzabili: 61 episodi spartiti in tre stagioni (Libro Primo: Acqua / Libro Secondo: Terra / Libro Terzo: Fuoco) iniziate nel Febbraio 2005 e concluse nel Luglio 2008 con uno special tv di due ore.

Qui da noi la serie è apparsa sul canale satellitare Nickelodeon (produttore della serie in America) e sul canale Rai Gulp del Digitale Terrestre che sta per lanciarla in formato gratuito.

Anche come premi e riconoscimenti Avatar merita assoluto rispetto: vincitore di un Emmy Award (l’Oscar della televisione) su due nomination e vincitore di altri 9 riconoscimenti tra cui Best Animated Television Production for Children e Favorite Cartoon Choice.

Se ancora non lo avete compreso l’ispirazione di questo cartoon americano è tutta orientale: dallo stile dei personaggi fino alle tradizioni che vengono menzionate diverse per ogni elemento (per esempio Tai chi per il dominio dell’acqua e via dicendo), è stato inoltre detto in un’intervista dei due creatori della serie che è Hayao Miyazaki e il suo studio Ghibli ad aver fornito la maggiore ispirazione allo stile del prodotto, per fare un esempio lampante basta vedere l’aspetto che ha Appa, il bisonte volante di Aang.

La chiusura dell’articolo è dedicata al film del 2010 e agli spin-off che si sono generati durante e dopo la fine della serie principale.

Per il film (L’ultimo Dominatore dell’aria) diretto da M. Night Shyamalan non c’è nulla da dire: il film mantiene intatte e perfette le problematiche morali (quelle di Aang che non vuole la responsabilità destinata a lui o di Zuko tormentato da un padre tiranno che lo disconosce) ma abbandona tutto il resto per mostrare la tecnologia 3D nel più brutto dei suoi esempi; il film cerca di ripercorrere il successo di un altro titolo sopravvalutato come Avatar di James Cameron per poi diventare un piccolo pasticcio di effetti speciali e tecniche marziali ridotte. Non mi è piaciuto, si vede spero! =)

Per quanto riguarda gli spin-off è stata annunciata la miniserie Avatar – La leggenda di Korra, seguito spirituale della serie che vedrà un nuovo Avatar settanta anni dopo gli eventi della serie animata principale e due approfondimenti/riassunti manga che sono The Last Airbender Prequel: Zuko’s Story e The Last Airbender.

Nel primo si metteranno in scena le origini del personaggio di Zuko, tormentato principe della nazione del fuoco, ossessionato dall’idea di eliminare Aang per ritrovare il rapporto perduto con il suo crudele padre Ozai, mentre nel secondo viene riassunto in tavole il film di Shyamalan di cui potete vedere alcune tavole qua in giro.

Il mio parere personale sulla serie è assolutamente buono: un’ottima storia e un’ottima sequenza di eventi, combattimenti, alleanze, storie di onore e anche d’amore e un buonissimo uso di humor e comicità incentrano Avatar in un ottimo prodotto che consiglio a tutti di vedere, un po’ meno il film sicuramente, se dovete scegliere vi consiglio caldamente prima la serie altrimenti rischierete non solo di rovinarvi tutta la prima stagione ma anche il vostro giudizio sul prodotto intero.

Per quest’oggi è tutto gente!

-Hail To The HypnoToad-

  • Eksam

    Avevo gi conosciuto l’anime/cartoon grazie ad un amico e posso affermare quello che dice manuel, simpaticissimo ^^ storia, disegni, personaggi e relazioni tra quest’ultimi.
    Da noi (in italia) mi pare l’abbiano mandato in onda sulla rai, consiglio anche io di vederlo.
    Il film, a mio parere, non ottimo; hanno voluto aggiungere troppi elementi della serie animata in poco tempo, non ti fa apprezzare i personaggi e si conclude (spoiler) con un finale aperto, che per chi non lo conosce scoprire di doversene sorbire altri tre pesante.
    Guardate il cartone che meglio.
    Ottimo articolo ^_^

  • AnnaRecchia

    Quando vedi un articolo di Manuel in prima pagina sai gi che quello che stai per leggere sar un pezzo ricco di informazioni, completo, ben strutturato, ma soprattutto che alla fine della lettura sar riuscito a farti venire davvero voglia di conoscere ancora pi approfonditamente e in maniera diretta l’opera di cui ti ha parlato.
    Grande Manuel ;)

  • battax

    Per fortuna su Komixjam si tratta e si gi trattato anche di questo genere di “anime” non prettamente giapponesi perch Avatar merita. La serie animata molto ben realizzata sotto tutti gli aspetti e pu piacere a chiunque (anzi, non ho ancora trovato qualcuno che l’abbia disprezzata dopo avergliela fatta conoscere), ma per il film condivido il giudizio di Manuel: mi aspettavo molto ma stato una delusione.
    Per tutti quelli che stavano aspettando di vedere la 3^ ed ultila serie in Italiano: quest’anno stata trasmessa da Nickelodeon a partire dall’estate, ma per chi non avesse Sky (come me) sono appena stati caricati su Internet gli episodi da guardare o scaricare comodamente, basta cercarli (un sito dove trovarli per esempio : http://italia-film.com/anime-e-cartoon/5658-avatar-la-leggenda-di-aang-veohmegavideo.html)!

  • FlavioTruegua87

    A me piacerebbe trovare il fumetto.

    Magari in italiano (o tradotto :) )

    • FlavioTruegua87

      niente lasciamo perdere ho visto che non c’ <.< c' solo cartone…

  • al_cafone

    (nn ho letto nessun commento ma ne lascio uno mio XD) ho guardato anime e film…. il film come scritto sopra un p meno bello… ma solo perch sembra letteralmente spezzato in certi punti… cmq c’ da dire anzi direi da premiare il film (che per quello che mi ricordo) i paesaggi i personaggi le bestie ecc sono venute perfettamente fedeli all’anime e questo per me sarebbe gi un buon motivo per guardare il film!!!! che cmq mi piaciuto moltissimo appunto perch rimasto fedele a tutto questo :) (ripeto il lato negativo sta solo nelle parti di film che sembrano spezzate)

  • Soulgeddon

    Un grandissimo anime (se cos si pu chiamare): pur di finirlo mi sono guardato tutti i 20 e rotti episodi della terza serie sottotitolate in inglese, ma devo dire che non mi ha mai deluso, dalla prima alla sessantunesima.
    Il film stato invece una delusione: ho guardato i primi 5 minuti, poi me ne sono andato noncurante dalla sala cinematografica quanto mi stavano in odio i dialoghi XD

  • BaronW.

    il film l’ho visto pessimo, a mia detta, pessima anche la scelta degli attori, sublime la serie televisiva

  • Rapsodia

    la serie telesiva non l’ho vista, ma visto il film (grande malefatta quest’ultima, visto anche le risorse di cui la produzione ha disposto), la preferisco a priori…troppo veloce lo scorrimento della trama, poco approfonditi i personaggi, poco significative le scene e i dialoghi (per non parlare di come i “fuochisti” venivano presi a calci nel sedere da chiunque con grande facilit, ma non so se questa caratteristica presente anche nella serie originale)… certo difficile rinchiudere in poco meno di 2 ore un intera stagione televisiva, ma qui si avrebbe potuto fare molto meglio.

  • Lee

    Una delle serie animate a parer mio pi belle che abbiano mai creato.
    A partire dall’animazione sublime (sfondi e scenari unici), passando per la trama (profonda e narrata in modo sublime), a finire con le musiche…
    Uno cartone animato dove le arti marzioali sono proposte in modo elegante e serio, tanto che stato utilizzato come coreografo un vero maestro, i combattimenti quindi sono ben studiati e le tecniche eseguite sono tutte reali.

    Il film orribile, uno stupro del cartone animato.

    Aspetto con ansia la storia di Zuko e Korra!!

  • Live

    L’anime non l’ho visto, per vedendo il film ho trovato alcune scene veramente ridicole…

    • battax

      Fidati, guarda il cartone: forse a parte la 1^ stagione, migliore di molti cartoni (ed anime) che trasmettono al giorno d’oggi!

  • hachibi93

    La serie di avatar davvero unica, la storia soprattutto molto interessante; molto carine anche le scene ironiche * * e per chi se ne intende, W toph e w sokka! *w*

    • vis5438

      …e non dimenticare W IROH!!!

  • hachibi93

    Molto bello avatar, la storia mi ha preso davvero molto, cos come i personaggi (io amo Toph *w*), troppo stupende le scene ironiche (W Sokka) XD
    Per quanto riguarda il film, sinceramente mi aspettavo molto di pi….spero che per i prossimi, il signor M. Night Shyamalan faccia un bel lavoro…!

  • Gigio

    bella recensione e grazie per le info!
    non vedo l’ora di vedere e aver tra le mani gli spin-off, da quando la serie terminata l’avbr vista almeno 4-5 volte senza che mi stancasse!

  • Vagabondo

    Lo appena finito di scaricare e vedere

    MOLTO BELLO.

    Grazie del consiglio

  • :angel: :cool: :unsure: :wub: :arrow: a me mi piaccerebe essere un dominatore dei 4 elementi