Ao No Exorcist: Anime della Primavera 2011

di Zyund Commenta

Oggi vi parlerò di un anime iniziato da poco in madrepatria, ma che ha riscontrato già un notevole successo, il suo titolo, come già potevate immaginare è Ao No Exorcist. L’anime è tratto dall’ omonimo manga di Kazue Katou, il cui nome originale è Ao no Ekusoshisuto, ma è diretto da Tensai Okamura, prodotto da Hiro Maruyama, scritto da Ryota Yamaguchi e le musiche sono di Hiroyuki Sawano sotto lo studio di produzione A-1 Pictures. A causa dei problemi avvenuti in Giappone, l’ arrivo sugli schermi televisivi è stato un po’ dopo la data programmata ed è iniziato dal 17 aprile.

Esistono due mondi nella nostra realtà gli esseri umani vivono nel mondo di Assiah, i demoni in quello di Gehenna. Le due dimensioni non interferiscono l’una con l’altra, ma i demoni possono interagire con il mondo di Assiah possedendo gli esseri umani. Gli esseri umani che possono combattere questi demoni sono conosciuti come esorcisti.
Rin Okumura è un ragazzo dal grande cuore ed è per questo che non sopporta i soprusi; ma questo lo porta spesso a trovarsi coinvolto in risse e, anche se ci tenta spesso, non riesce a mantenere un lavoro fisso perché, per un motivo o per l’ atro, combina sempre incredibili disastri e viene immancabilmente licenziato.
Tutto questo cambia quando viene a scoprire di essere il figlio illegittimo di un demone, ma, come se questo non bastasse, non è il figlio di un demone qualsiasi, bensì del potente Satana. Il suo padre adottivo si è sacrificato per salvarlo dai demoni e per vendicare la sua morte Rin decide di diventare esorcista.

Personalmente ho visto le prime puntate di quest’anime e devo dire che è molto bello, la trama non classica ne fa un’ opera interessante, anche se è un po’ presto per poter giudicare dato che siamo solo alla quarta puntata in Giappone, ma spero davvero che possa diventare un prodotto meritevole e che non venga rovinato per fini commerciali.

Per chi volesse reperire gli episodi Freedom Italian Fansub