Gli Animaniacs in versione South Park

di Manuel Commenta

Ovviamente per chi se lo domandasse, non stiamo parlando del ritorno in televisione degli psicotici fratelli Warner e della sorellina Dot bensì di un omaggio, molto professionale, realizzato dal gruppo facebook “The Animaniacs Revival Project” che mira al ritorno del trio sui canali televisivi di tutto il mondo.

Gli Animaniacs sono uno show d’animazione degli anni ’90 realizzato dagli sforzi congiunti di Amblin Entertaiment (di Steven Spielberg che è stato produttore esecutivo dello show), Warner Bros Animation e la casa d’animazione giapponese Tokyo Movie Shinsha (famosa anche per i prodotti nipponici Doraemon, Lupin III e Lady Oscar solo per citarne alcuni).

La serie completa conta di 99 episodi per la tivù ed un film direct-to-tv mai apparso in Italia dal titolo “Wakko’s Wish“, dal 1993 fino al 1998 i tre fratelli hanno allietato le mattine ed i pomeriggi di mezzo mondo con le loro avventure ed i loro demenziali comprimari tra cui non si può non citare Mignolo & Prof che dopo l’avventura all’interno del contenitore Animaniacs si sono guadagnati uno show tutto loro.

La storia di fondo dello show era incentrata sui tre fratelli Yakko, Wakko e la sorellina minore Dot Warner, disegnati nei Warner Bros Studios tra il 1929 e il 1930 e diventati un tornado di confusione e caos negli studios, consapevoli di non poterli frenare in alcun modo, la direzione distrusse le pellicole dei tre fratelli e rinchiuse il trio nella torre dell’acqua degli studi in California.

Per decenni i fratelli rimasero in silenzio, molti si dimenticarono di loro finchè negli anni ’90 non decisero di liberarsi dalla prigionia creando gli eventi che si vedranno poi nel loro show.

Arriviamo qui alla notizia, dopo 13 anni dalla fine del programma, il gruppo su Facebook “The Animaniacs Revival Project” sta cercando di riportare all’attenzione della Warner Bros l’idea di riaccendere lo show del trio di folli e rilanciare ciò che sono stati gli Animaniacs negli anni ’90: uno show “contenitore” dal quale far partire future promesse del cartoon moderno.

Per farlo il gruppo ha realizzato con il programma “Dr. Toonhattan” una versione stilizzata in stile South Park della sigla iniziale della serie, ovviamente lo stile grafico è povero e ridotto all’essenziale come il buon South Park insegna, tuttavia si nota il tocco di appassionati e di professionalità.

A voi il giudizio (e il confronto con la sigla originale) e un’opinione: chi di voi ha voglia di rivedere Yakko, Wakko e Dot in televisione?

I diritti dei video sono dei rispettivi proprietari.

Animaniacs è andato in onda in Italia su Rai2 ed è attualmente ritrasmesso sul canale digitale Boing

[Fonte | BadTV]