A panda piace…

di Echoes-Kun 6

Avete notato che da qualche tempo il canale La7 ha un panda carino appare e ci mostra cosa gli piace fare? Forse qualcuno non sa però che questo amorevole panda nasce come una serie di strisce a fumetti create da Bevilacqua, no… non lo scrittore…non Alberto…questo si chiama Giacomo Bevilacqua, un disegnatore promettente  che, grazie al suo blog sul “A panda piace” e al passaparola su internet è diventato un vero e proprio eroe sul web.Ma chi è questo Bevilacqua? E che ha di speciale questo panda? Vediamolo insieme.

Partiamo dal Panda. Un solitario e poetico panda con le guanciotte rosse a cui piacciono tante cose. Cose banali, cose semplici, cose impossibili…forse sono tutte cose che nel nostro subconscio ci piacciono, ma non abbiamo il coraggio di rivelare, oppure cose che ci piacerebbe fare, ma che le condizioni o la natura non ci permettono. A Panda piace fare un mucchio di cose. Come avrete notato da La7 durante le feste natalizie a Panda piace mangiare tutti i dolci della befana, oppure fare il panda di neve (il suo migliore amico), modificare le miccette dei fuochi d’artificio…cosa? Non li avete visti?? Allora basta andare sul sito del panda di La7…o cliccare qui che si fa prima!

Ma “il Panda” non è solo un piccolo video di qualche secondo, anzi, quella è l’ultima cosa creata. Infatti “A Panda piace” nasce come una serie di strisce umoristiche, simile ai Peanuts di Schulz. Una serie di strisce che mostrano cosa piace al Panda in chiave comica, malinconica, ironica. Un dolce panda a volte allegro, a volte malinconico, a volte solo, a volte triste. Come dicevo prima un panda con emozioni che ognuno di noi può provare davanti a qualcosa che ci piace o ci fa infuriare. Di seguito “il panda” è approdato sul web con un blog interamente dedicato a lui, un blog creato da Bevilacqua stesso, il quale contiene tutte le strisce del Panda. Per dare uno sguardo al blog cliccate qui.

Parliamo adesso di Bevilacqua…si Giacomo Bevilacqua, non Alberto lo scrittore…uff…che fatica.

Giacomo Bevilacqua, classe ’83, si divide tra Liceo artistico e Scuola internazionale di Comics, riesce ad emergere come disegnatore di “Detective Dante n° 22” a soli 22 anni per la casa editrice “Eura Editoriale“. In breve tempo diventa un fumettista esperto con storie su “Skorpio” e “Lanciostory“. Nel frattempo crea anche delle storyboard per alcune pubblicità e collabora con la compagnia teatrale “Bambini cattivi” di Marco Perrone. Attualmente sta lavorando ad una maxi-serie, sempre per la “Eura Editoriale”  in più ha creato un suo avatar virtuale (si, esatto…proprio il Panda).

Bene, adesso se vi siete persi i teneri video del panda eccoli qui sotto:

E per finire alcune strisce del Panda:

Ps. Io ho appena ordinato i due volumi che racchiudono le strisce del panda…