A Letter to Momo vince all’AniFest

di Silvia Letizia 1

È stato annunciato lunedì della scorsa settimana che il lungometraggio d’animazione di Hiroyuki Okiura, A Letter to Momo, ha vinto il premio più importante per la categoria Feature film al festival del film d’animazione AniFest, in Repubblica Ceca. Per la stessa categoria erano in competizione ben diciassette lungometraggi, sebbene A letter to Momo fosse l’unico lungometraggio d’animazione di produzione giapponese presentato in concorso. Altri due titoli giapponesi si sono aggiudicati dei premi, si tratta di The Mechanism of Spring / Haru no Shikumi di Atsushi Wada, che ha vinto il primo premio nella categoria Cortometraggi di durata inferiore ai cinque minuti e Toru Matsumoto: AND AND di Mirai Mizue che ha vinto il primo premio nella categoria Video Musicali.

A Letter to Momo racconta di una ragazza di nome Momo che, alla morte improvvisa del padre, è costretta a trasferirsi dalla città alla campagna. Una volta lontana dalla città, Momo scopre una serie di sorprese ultraterrene nella sua nuova casa. Hiroyuki Okiura ha impiegato sette anni per pianificare, scrivere, creare lo storyboard, e dirigere il lungometraggio. Si tratta del primo lavoro del famoso regista dai tempi di Jin-Roh nel 2000.

Masashi Ando (Princess Mononoke, La città incantata) si è occupato della supervisione ai processi di animazione. Il team di animatori che ha curato il lungometraggio include: Toshiyuki Inoue (Akira), Ei Inoue (The Cat Returns), Takeshi Honda (Evangelion: 2.0 You Can [Not] Advance), Tetsuya Nishio (Ghost in the Shell 2: Innocence), e Hiroyuki Aoyama (Summer Wars). Hiroshi Ohno (Kiki, consegne a domicilio) ha ricoperto il ruolo di art director.

Il lungometraggio è stato mostrato per la prima volta al Toronto International Film Festival che ha avuto lungo a Settembre dell’anno scorso, ha vinto il premio come Miglior film d’animazione al New York International Children’s Film Festival ed è in concorso al festival di Annecy che avrà luogo a Giugno.

Il film è uscito nei cinema giapponesi il 21 Aprile incassando 7,751,600 yen (circa 74mila euro) durante la prima settimana.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]

  • NME

    Visto al Future Film Festival a Bologna un mese fa… davvero bello! :biggrin: