The Seven Deadly Sins in pausa a causa della salute dell’autore

di Silvia Letizia Commenta

Mercoledì di questa settimana, con la pubblicazione del primo numero del 2017 della rivista Weekly Shonen Magazine edita dalla Kodansha è stato annunciato che Nakaba Suzuki sarà costretto a interrompere provvisoriamente la pubblicazione del manga The Seven Deadly Sins a partire dal settimo volume di quest’anno della rivista, in vendita il 18 Gennaio. La pausa è dovuta alle condizioni di salute di Suzuki, ricoverato in ospedale dopo essere stato sottoposto a una procedura medica. La redazione di Weekly Shonen Magazine ha voluto rassicurare i suoi lettori, informandoli del fatto che le condizioni di salute dell’autore non sono gravi.

nanatsu 1

Dal presente numero di Weekly Shonen Jump fino a quello dell’11 Gennaio la rivista ospiterà una storia che Suzuki aveva già disegnato. La prima è incentrato sul personaggio di Griamore.

La casa editrice Star Comics, che sta pubblicando il manga di The Seven Deadly Sins in Italia, ne descrive così la trama sul suo sito web ufficiale:

Si narra che sette temibili guerrieri, conosciuti come i Seven Deadly Sins, tramarono per rovesciare un pacifico regno nelle terre di Britannia. Da allora nessuno li ha più visti. Dieci anni dopo, convinta della loro innocenza e sicura che siano sopravvissuti, una giovane fanciulla si mette sulle loro tracce: nuovi temibili nemici minacciano il regno e i sette “peccatori” sono la sua unica speranza! Inizia così una nuova imperdibile avventura fantasy coinvolgente e ricca di azione, magia e colpi di scena.

Suzuki ha cominciato a pubblicare il manga di The Seven Deadly Sins sulle pagine di Weekly Shonen Magazine nel 2012 e la Kodansha ne pubblicherà il 24esimo volumetto il 16 Dicembre. Dal manga è stata tratta una serie d’animazione, arrivata anche in Italia grazie a Netflix, quattro episodi speciali e due OAV, venduti in allegato con altrettanti volumetti del manga. A Settembre, inoltre, è stata annunciata la produzione di una seconda serie d’animazione.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]