Miss Hokusai arriverà negli Stati Uniti il 14 Ottobre

di Silvia Letizia Commenta

Giovedì di questa settimana il sito web Yahoo! Movies ha cominciato a diffondere in streaming un nuovo trailer sottotitolato in inglese per il lungometraggio d’animazione di Miss Hokusai della Production I.G. La compagnia di distribuzione GKids farà uscire il film nei cinema di New York e di Los Angeles il 14 Ottobre di quest’anno, in tempo per fare rientrare Miss Hokusai tra i possibili film nominati all’Oscar.

Il film è basato sul manga storico Sarusuberi di Hinako Sugiura ed è stato diretto dal regista Keiichi Hara (Summer Days with Coo, Colorful).

Sugiura ha cominciato la sua carriera di mangaka nel 1980 sulle pagine della rivista sperimentale Garo, ed è subito stata notata per il suo tratto distintivo e per le intricate ricerche svolte per le sue storie ambientate nel Giappone del periodo Edo. La sua capacità narrativa le è valso un premio da parte della Japan Cartoonists’ Association nel 1984 e un Bunshun Manga Award nel 1988. Il manga di Sarusuberi è stato pubblicato sulle pagine di Manga Sunday tra il 1983 e il 1987. Sugiura è morta nel 2005, all’età di quarantasei anni.

Il regista Keiichi Hara ha lavorato per anni alla serie televisiva d’animazione di Crayon Shin-chan prima di cominciare a ottenere il riconoscimento della critica per film come Crayon Shin-chan: Arashi o Yobu Appare! Sengoku Daikassen e Summer Days with Coo. Ha vinto, inoltre, un premio speciale della giuria e del pubblico per il dolceamaro lungometraggio d’animazione Colorful, in occasione del festival di Annecy nel 2011. Successivamente, nel 2013, ha girato il suo primo film dal vivo, la biografia del regista giapponese Keisuke Kinoshita.

miss hokusai 2

Miho Maruo (Colorful, The Dog of Flanders, Kodocha) ha scritto la sceneggiatura di Miss Hokusai, e Yoshimi Itazu (The Wind Rises, Dennō Coil, Yume-Miru Kikai) è a capo dei processi d’animazione. Hiroshi Ohno (A Letter to Momo, Wolf Children) si è occupato degli sfondi.

Il lungometraggio è uscito nei cinema giapponesi il 9 maggio del 2015.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]