Nisekoi: il manga si avvia alla sua conclusione

di Silvia Letizia Commenta

Lunedì di questa settimana, con la pubblicazione del 28esimo numero di quest’anno della rivista Weekly Shonen Jump edita dalla Shueisha, è stato annunciato che il manga Nisekoi di Naoshi Komi entrerà nel suo arco narrativo conclusivo con la pubblicazione del prossimo numero di Weekly Shonen Jump che avverrà il 20 Giugno di quest’anno. Il capitolo presenterà una pagina centrale a colori.

nisekoi 2

Il manga di Nisekoi ha per protagonista Raku Ichijō (doppiato nell’omonima serie d’animazione televisiva da Kouki Uchiyama) uno studente delle scuole superiori che, in realtà, è anche l’erede di una famiglia di yakuza. Quando Chitoge Kirisaki (doppiata da Nao Tōyama), una ragazza affascinante ma violenta, erede di una famiglia rivale, si trasferisce nella classe di Raku, i due decidono di far finta di uscire insieme per tenere a bada le rispettive famiglie. Mentre cercano di convincere tutti del fatto che stanno insieme, Raku si accorge che Chitoge è in possesso di una misteriosa chiave del suo passato, che lei non riesce a ricordare, e che lui è in possesso di un medaglione che può essere aperto solo dalla persona di cui era innamorato da bambino. Come se le cose non fossero già abbastanza complicate, altre due ragazze in posso di altre due chiavi fanno la loro comparsa…

nisekoi 1

Naoshi Komi ha cominciato a pubblicare il manga di Nisekoi sulle pagine di Jump Next! nel 2011 come storia autoconclusiva per poi trasformarla in una serie a Novembre dello stesso anno. La Shueisha ne ha pubblicato il 23esimo volumetto il 3 Giugno di quest’anno e la Star Comics ha cominciato a pubblicarlo in Italia a partire da marzo dell’anno scorso. La serie televisiva d’animazione, invece, è ancora inedita nel nostro paese. Il sito web Chrunchyroll, tuttavia, l’ha diffusa in streaming in contemporanea alla sua messa in onda Giapponese. La seconda serie d’animazione di Nisekoi ha cominciato ad andare in onda in Giappone il 10 Aprile dell’anno scorso.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]