Handa-kun, a Giugno l’ultimo capitolo del manga

di Silvia Letizia Commenta

Giovedì di questa settimana, con la pubblicazione del numero di Giugno della rivista Monthly Shonen Gangan edita dalla Square Enix è stato annunciato che il manga Handa-kun di Satsuki Yoshino vedrà la pubblicazione dell’ultimo capitolo sul numero di Luglio della rivista che uscirà l’11 Giugno di quest’anno. Della serie è in corso di produzione anche una serie televisiva d’animazione che farà il suo debutto a Luglio di quest’anno.

Il manga è uno spinoff di un altro manga di Satsuki Yoshino, Barakamon.

handakun1

La Yen Press ha comprato la licenza per la pubblicazione di Handa-kun e lo sta distribuendo on-line in formato digitale e anche in formato cartaceo. La Yen Press descrive la trama del primo volume come segue:

La storia ha per protagonista Sei Handa, un affascinante adolescente appassionato di calligrafie e idolatrato da tutti i suoi compagni come se fosse una superstar… ma purtroppo la personalità profondamente negativa di Sei lo porta a pensare che in realtà tutti lo detestino! Una commedia degli equivochi adolescenziale e malinconica si dipana in questo primo volume e divertente prequel di Barakamon!

barakamon3

Yoshino ha cominciato a pubblicare il manga di Handa-kun sulle pagine di Monthly Shonen Gangan nell’Ottobre del 2013, e la Square Enix ne ha pubblicato il quinto volumetto il 12 Febbraio di quest’anno. La pubblicazione di Barakamon, invece, è cominciata sulla rivista Gangan Online della Square Enix nel 2009, e la Square Enix ne ha pubblicato il 13esimo volumetto sabato della scorsa settimana. La storia di Barakamon racconta le situazioni della vita quotidiana di un ikemen (affascinante) ventitreenne di nome Seishū Handa. Seishū Handa è un esperto di calligrafia e si trasferisce dalla sua città natale che si trova lungo le coste occidentali del Kyushu sulle remote isole Gotō. Seishū è abituato alla vita cittadina e il manga racconta delle sue interazioni con la popolazione locale dell’isola. Qui, la gente guida trattori sulle strade pubbliche e non sempre entra dalla porta principale quando decide di fare visita a qualcuno. Come se questo non bastasse, presto la casa di Seishū comincia ad attirare la curiosità di tutti i bambini dell’isola che decidono di sceglierla come loro ritrovo.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]