L’Uomo Tigre: la Toei Animation produrrà la nuova serie

di Silvia Letizia 1

Questa settimana, la Toei Animation ha annunciato che sarà lei a produrre la nuova serie televisiva d’animazione di L’Uomo Tigre come parte dei festeggiamenti per celebrare il 60esimo anniversario dello studio. La nuova produzione sarà rivista nell’ottica della nuova era digitale unendo un tocco delle antiche tecniche d’animazione con gli stili più moderni in 2D e 3DCG.

nuovo uomo tigre

Il sito web ufficiale del franchise descrive la storia come segue:

Ne La Tana delle Tigri, l’organizzazione che dietro le fila gestisce il mondo del wrestling, due nuove wrestler prendono posizione. Uno di questi combattenti ha ereditato il centro di addestrameti e la maschera da tigre che Naoto Itō ha lasciato ai piedi del monte Fuji. L’altro combattente è risultato vincitore in una serie di violenti scontri dopo essere entrato ne La Tana delle Tigri e ha ottenuto la maschera della Tigre Nera. Un Uomo Tigre che cammina lungo un sentiero di luce, e un Uomo Tigre che cammina lungo un sentiero di tenebra. Nessuno di loro ha mai visto in faccia l’altro, e sul ring sono eterni rivali, ma il loro obbiettivo è lo stesso: “Distruggere la Tana delle Tigri!”

La New Japan Pro-Wrestling sta collaborando con la Toei Animation alla realizzazione del progetto e, stando a quanto dichiarato da questa, i suoi wrestler faranno la loro comparsa nel corso della serie con il loro vero nome. La nuova serie d’animazione di L’Uomo Tigre non sarà distribuita solo in Giappone, ma anche diffusa in streaming in altri paesi del mondo.

 

Il manga originale di L’Uomo Tigre è stato pubblicato tra il 1968 e il 1971 sulle pagine della rivista Bokura edita dalla Kodansha, e sulle pagine di Weekly Shōnen Magazine e altre riviste. Oltre al manga di Tommy, la stella dei Giants (Kyojin no Hoshi), L’Uomo Tigre è considerato il capolavoro di Ikki Kajiwara. Dal manga sono già state tratte due serie televisive d’animazione. La prima è andata in onda tra il 1969 e il 1971, mentre la seconda tra il 1981 e il 1982.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]

  • Principe Oscuro

    Stuzzicante!