Sansha Sanyō, i doppiatori della serie televisiva d’animazione

di Silvia Letizia Commenta

Sabato di questa settimana, il numero di Febbraio della rivista Monthly Newtype edita dalla Kadokawa ha annunciato i nomi dei doppiatori che presteranno la propria voce ai personaggi dell’adattamento animato tratto dal manga di quattro pannelli Sansha Sanyō di Cherry Arai. Mai Kanazawa presterà la propria voce a Futaba Odagiri, Ayaka Imamura presterà la propria voce a Teru Hayama e Yū Wakui presterà la propria voce a Yōko Nishikawa. La rivista ha anche confermato che il primo episodio della serie andrà in onda ad Aprile.

sanshasanyo2

Il manga di Sansha Sanyō segue la vita quotidiana di tre studenti delle scuole superiori molto diversi tra loro. Tutti quanti, tuttavia, hanno qualcosa in comune: il kanji per la parola foglia compare in qualche modo nel loro nome. Il titolo stesso del manga, Sansha Sanyō, è un modo di dire giapponese che indica tre persone che hanno una personalità molto diversa, ma nel caso del titolo del manga, l’ultimo kanji è stato sostituito con il kanji di foglia. Futaba Odagiri è incredibilmente vivace, ma è anche molto golosa. Teru Hayama ha l’aspetto di un angelo, ma in realtà ha una personalità diabolica. Yōko Nishikawa fa parte di una famiglia che, un tempo era decisamente altolocata, ma adesso si ritrova a vivere in povertà.

Yasuhiro Kimura (Cute High Earth Defense Club LOVE!) sarà il regista della serie presso lo studio d’animazione Dogakobo. Hideaki Koyasu (Lance N’ Masques, GJ Club) sta curando la composizione della serie e Jun Yamazaki (Senran Kagura: Ninja Flash!, Muromi-san) ha disegnato il character design dei personaggi.

sanshasanyo1

Cherry Arai ha cominciato a pubblicare il manga di Sansha Sanyō sulle pagine della rivista Manga Time Kirara a Febbraio del 2003 e la Houbunsha ne ha pubblicato l’11esimo volumetto nell’Agosto del August 2014. Una altro lavoro di Arai, il manga di quattro pannelli Mikakunin de Shinkōkei, era già stato trasposto in una serie d’animazione televisiva che era andata in onda in Giappone a Gennaio del 2014.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]