Bunka Tsūshin svela i film più popolari del 2015

di Silvia Letizia Commenta

Lunedì di questa settimana, il giornale giapponese Bunka Tsūshin ha svelato i titoli dei 10 film che hanno fatto registrare gli incassi più alti nel 2015 in Giappone. I dieci lungometraggi sono, nell’ordine da quello che ha ottenuto gli incassi più alti:

film1

Yo-kai Watch: Tanjō no Himitsu da Nyan! (7,8 miliardi di yen)
The Boy and The Beast (Bakemono no Ko) (5,85 miliardi di yen)
HERO (4,67 miliardi di yen)
Meitantei Conan – Gōka no himawari (Detective Conan: Sunflowers of Inferno) (4,48 miliardi di yen)
Doraemon: Nobita no Space Heroes (3,93 miliardi di yen)
Dragon Ball Z: La resurrezione di ‘F’ (Dragon Ball Z: Fukkatsu no F) (3,74 miliardi di yen)
Il lungometraggio dal vivo di L’Attacco dei Giganti (3,25 miliardi di yen)
Billy Gal (Flying Colors) (2,84 miliardi di yen)
Love Live! The School Idol Movie (2,8 miliardi di yen)
Il lungometraggio dal vivo di Assassination Classroom (2,77 miliardi di yen)
Il lungometraggio dal vivo di Strobe Edge (2,32 miliardi di yen)

Il lungometraggio di Yo-kai Watch: Tanjō no Himitsu da Nyan! film è uscito nei cinema giapponesi il 20 Dicembre dell’anno scorso ed è stato distribuito in 408 sale cinematografiche. Si è classificato al primo posto ai box office giapponesi nel corso del suo primo week-end di distribuzione facendo registrare la vendita di 1,484,916 biglietti per un incasso pari a 1,628,893,000 yen. Il film al momento è il lungometraggio della TOHO ad aver ottenuto gli incassi più alti in assoluto durante il primo week-end di distribuzione. Inoltre, Yo-kai Watch: Tanjō no Himitsu da Nyan! è rimasto al primo posto per ben due settimane, e poi nella top 10 per altre undici settimane.

film2

Il lungometraggio di The Boy and The Beast è uscito l’11 Luglio in 457 sale cinematografiche. Si è classificato al primo posto ai box office giapponesi durante il suo primo week-end di distribuzione, facendo registrare la vendita di 494,170 biglietti per un incasso pari a 667,035,100 yen.

Sei dei film presenti nella classifica sono lungometraggi d’animazione, mentre due sono comunque tratti da manga dei quali esiste un adattamento animato (i live action di L’Attacco dei Giganti e di Assassination Classroom).

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]