God Wars ~Toki wo Koete~ è il nuovo videogioco della Kadokawa Games

di Silvia Letizia Commenta

Martedì di questa settimana, nel corso della conferenza stampa Kadokawa Games Media Briefing 2015 Autumn, la Kadokawa Games ha annunciato lo sviluppo di un nuovo videogioco intitolato God Wars ~Toki wo Koete~ (God Wars ~Beyond Time~) per Sony PlayStation 4 e Sony PlayStation Vita. God Wars ~Toki wo Koete~ uscirà in tutto il mondo nel corso del 2016 e, all’inizio della settimana, la Kadokawa Games ha cominciato a diffonderne in streaming un trailer sottotitolato in inglese e narrato da Shirou Sano.

godwars1

godwars3

 

La Kadokawa Games descrive il videogioco di God Wars ~Toki wo Koete~ come segue:

La storia di divinità che nessuno conosce.

godwars4

godwars5

Un gioco di ruolo tattico che racconta il conflitto e l’ascesa di giovani eroi nel Giappone antico.

Un’avventura che unisce il mondo di Kojiki, il più antico libro di storia giapponese, con i racconti del folklore giapponese.

L’incredibile saga di eroi valorosi che combattono con coraggio contro il loro destino e contro l’ira degli Dei sarà rivelata.

godwars6

godwars7

Il gioco è ambientato nella terra di Mizuho, e avrà per protagonisti i principi e delle principesse di tre regni:

La principessa Kaguya e Sakuya, sua sorella maggiore, dei Paese di Fuji (Fuji-no-Kuni), il principe Ōkuninushi del Paese di Izumo (Izumo-no-Kuni) e il principe Momotarō del Paese di Hyūga (Hyūga-no-Kuni).

L’estetica del gioco mescolerà un design dei personaggi ispirato agli anime con il design dei mostri che è stato influenzato dai dipinti giapponesi tradizionali di Yamato-e come Hi no Tori e Ōkami.

godwars8

godwars9

Yoshimi Yasuda, il precedente capo della Tecmo e al momento dirigente della Kadokawa Games, ha ideato la storia, diretto il gioco e scritto la sceneggiatura. Tarō Minoboshi, designer di LovePlus, ha disegnato i personaggi, mentre Sawaki Takeyasu (Devil May Cry, Steel Battalion, Ōkami, El Shaddai: Ascension of the Metatron) ha ideato il design dei mostri ispirandosi alla tradizione giapponese.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]